Seedorf lascia il Milandopo "10 anni fantastici"

Il giocatore continuerà a giocare, ma non esclude di tornare in rossonero in un altro ruolo: "Ho vissuto più tempo qui che con la mia famiglia"

Dopo 10 anni, Clarence Seedorf lascia il Milan. Lo ha ufficializzato lo stesso giocatore olandese con l'ad della società Adriano Galliani. "Sono stati 10 anni fantastici", ha detto spiegando che non ha intenzione di ritirarsi.

Non si tratta comunque di un addio: "La prospettiva è di continuare a mantenere un rapporto professionale in futuro, se ci sarà la possibilità. Ho vissuto più tempo qui al Milan che con la mia famiglia negli ultimi dieci anni. Ora posso continuare la mia carriera altrove, scegliendo tra proposte competitive. Ma non sarà semplice, voglio fare la scelta giusta". "Penso che ora lui potrà fare tutto, è una persona con molte qualità, farà altrettanto bene l’allenatore o il dirigente quando smetterà di giocare a calcio", ha aggiunto Galliani.

La sua maglia numero 10 andrà ora a Ibrahimovic. "Lascio una squadra che sta lottando per rimanere competitiva in Italia e in Europa", ha detto Seedorf, "in un momento difficile a livello economico per tutti. Credo sia solo questione di tempo ritrovare la squadra di qualche anno fa, ci sono generazioni che passano ma il Milan rimarrà ai vertici ovunque. È nel suo dna"