Si riaccendono le speranze per Schumacher: a fine agosto potrebbe tornare a casa

Arrivano dall'Inghilterra le ultime notizie sulla situazione di Michael Schumacher. Il quotidiano inglese Daily Mirror afferma che l'ex campione della Ferrari sta migliorando e potrebbe tornare a casa alla fine del prossimo mese

Michael Schumacher

Michael Schumacher è attualmente ricoverato a Losanna, nell'ospedale universitario, e secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Daily Mirror le sue condizioni sono in miglioramento. Il giornale inglese riporta alcune affermazioni dei medici che stanno curando il campione tedesco, secondo i quali Schumacher potrebbe far ritorno a casa alla fine del mese di agosto, ed è in corso una valutazione riguardo all'utilizzo di una nuova tecnica.

Si tratterebbe di un microchip, studiato da medici croati, che potrebbe consentite all'ex pilota di Ferrari e Mercedes di ritornare a parlare ed a camminare. Dopo l'incidente sugli sci in Francia, dello scorso 29 dicembre, Michael Schumacher è rimasto per molti mesi in coma a causa del colpo alla testa ricevuto battendo sulle rocce. Attualmente riesce a comunicare con la moglie e con i figli muovendo gli occhi ed i medici della clinica svizzera ritengono che nel giro di alcune settimane sia possibile che il pilota tedesco possa essere adagiato su una sedia a rotelle, guidata da un sistema gestibile tramite la bocca, un fatto che rappresenterebbe un ulteriore passo in avanti.

I medici ritengono che il ritorno a casa del campione di Formula Uno sia possibile, ma hanno fatto alcune richieste alla famiglia, prima fra tutte la realizzazione all'interno della casa di un piccolo centro di rieducazione che comprenda una sala da ginnastica, e l'assistenza sia di personale medico, che di fisioterapisti che seguano  l'ex pilota come in ospedale. Successivamente potrebbe essere il momento dell'utilizzo del microchip, del quale i medici croati parlano con grande ottimismo.

Lo stesso quotidiano britannico ha rivelato che Schumacher ha ricevuto due lettere di auguri scritte dai due piloti inglesi impegnati in Formula Uno, Jenson Button e Lewis Hamilton, avversari del pilota tedesco in tanti duelli sulle piste. I due confermano di pregare per la sua guarigione e di essere sicuri che il fisico e la tenacia di Michael Schumacher sapranno superare anche questa difficile prova.

Nello scorso fine settimana si è fatta sentire anche la moglie di Michael, Corinna, che si è rivolta con un ringraziamento a tutti i tifosi che sostengono quotidianamente il marito, in questa lotta contro un avversario temibile. Una lotta che secondo la moglie dell'ex pilota richiederà molto tempo, e nella quale è molto bello sentirsi costantemente affiancata dai tifosi. Un messaggio per Schumacher è arrivato anche dall'ex campione austriaco Niki Lauda, scampato anche lui ad un bruttissimo incidente sul circuito del Nurburgring, che ha detto di seguire costantemente le notizie sui progressi del collega ed amico e di sperare di poter quanto prima tornare a parlare insieme.