Sogno scudetto e Napoli fa uno sforzo per Kramer Anche un' ipotesi Fellaini

Dopo Conte vicino l'addio di Vidal e la juve non sembra più irraggiungibile. Napoli che crede al sogno scudetto e lavora all'arrivo di un centrocampista di qualità

Fellaini al tiro in un match contro il City

Il mercato del Napoli sembra essere davvero entrato in una fase decisiva. Il ds Bigon è, infatti, all'estero con lo scopo di portare alla corte di Rafa Benitez dei nomi di spessore, capaci di far fare il definitivo salto in avanti alla squadra partenopea. L'obiettivo numero uno della società azzurra rimane sempre un mediano e il primo nome su cui Bigon lavorerà in questi giorni è ancora quello di Kramer. Il giocatore, che ha 23 anni e milita nel Leverkusen, costa circa 13 milioni di euro e sarebbe stato chiesto da Benitez in persona. La trattativa sembrava sfumata, ma a quanto pare il Napoli ha deciso di fare un ultimo tentativo e sembrerebbe, secondo alcune voci, che tale scelta abbia pagato. L'accordo con i Tedeschi sarebbe stato infatti finalmente trovato e la cifra che il Napoli verserà dovrebbe essere proprio pari a 13 milioni di euro. Il giocatore invece si legherà ai colori azzurri fino al 2019, ricevendo uno stipendio di poco inferiore ai 2 milioni di euro.

 Tuttavia quello di Kramer non è l'unico nome nella lista dei desideri del Napoli. Bigon infatti starebbe valutando anche la fattibilità degli affari che potrebbero portare sotto la guida di Benitez altri due giovani mediani di sicura prospettiva. I nomi sono quelli del giovane belga M'Poku e dell'altrettanto giovane olandese Fer. Il primo è un classe 1992 che milita nello Standard Liegi, il cui cartellino vale 5 milioni di euro. Il secondo, invece, ha due anni in più, milita nel Norwich City e si è messo in luce con l'Olanda nel torneo in terra carioca, da poco concluso.

Nelle ultime ore, infine, sta prendendo quota l'opzione Fellaini. Per il forte mediano belga la possibilità di lasciare l'old Trafford potrebbe essere un'opzione logica, visto come il centrocampista 27enne ai red Devils non abbia mai replicato le prestazioni a cui aveva abituato all'Everton. Nonostante le smentite di rito, infatti, lo stesso Bigon sarebbe stato avvistato in Belgio, impegnato in un incontro con lo stesso Fellainie i suoi due agenti