Lo spettacolo del rugby a sette di nuovo nella C apitale con il Roma Seven 2013

Dal 13 al 15 giugno presso il campo dell'Unione Rugby Capitolina, sulla via Flaminia, la dodicesima edizione di questo evento internazionale di altissima qualità che vedrà affrontarsi le squadre provenienti da 5 continenti

Passa di nuovo per la capitale, prima di diventare disciplina olimpica a Rio 2016, lo spettacolare rugby a sette. Il Roma Seven 2013 quest'anno si sposta però sul campo dell'Unione Rubgy Capitolina, in via Flaminia 867, dove dal 13 al 15 giugno si affronteranno le migliori squadre e i migliori atleti di questo sport in un evento internazionale di altissima qualità: 450 giocatori da 5 continenti, 16 squadre iscritte al torneo internazionale maschile e 6 a quello internazionale Old (over 35).

Il Roma Seven, ormai giunto alla sua dodicesima edizione, è diventato un punto di riferimento di questa disciplina. Per l'edizione 2013 è attesa per la prima volta la nazionale Sud Africa 7, gli Springbok Sevens, seconda potenza mondiale del Rugby Sevens reduce dai successi nelle IRB Sevens World Series dove hanno vinto i tornei di Las Vegas, Tokyo e Glasgow. Ma ci saranno tanti altri importanti teams, quali la Francia 7, la Selezione Italiana 7, gli agguerriti Samurai International RFC (vincitori nel 2003 e nel 2005) e la squadra ad inviti Roma Seven Invitation detentore del titolo. Grande attesa per la performance dei neozelandesi All Blacks 7 con la loro haka, la temibile danza maori che mette in soggezione gli avversari. E ancora Australia, Spagna e Argentina che darà spettacolo con il club ad inviti dei Clandestinos, una selezione dei migliori atleti argentini presenti in Europa.

L'ingresso alla manifestazione nell'intera giornata di venerdì 14 e fino alle 13 di sabato 15 sarà gratuito. Il costo del biglietto a partire dalle 13 di sabato 15 giugno è di 10 euro, acquistabile in prevendita sul circuito Lis Ticket. Dopo le premiazioni si aprono le danze con il Roma Seven Part al ritmo della musica dei migliori dj.