Terremoto nella Fifa, funzionari arrestati in Svizzera con l'accusa di corruzione

Sei funzionari della Fifa in manette su richiesta degli Usa. Nel mirino, oltre all’aggiudicazione di due Mondiali, accordi di marketing e sfruttamento diritti tv

Un vero e proprio terremoto si è abbattuto sul vertice del calcio mondiale. Le accuse sono gravissime: corruzione, riciclaggio di denaro sporco e frode telematica. Scattati gli arresti, in Svizzera, di sei alti funzionari della Fifa, su richiesta del Dipartimento di Stato Usa. Nel mirino degli inquirenti gli ultimi venti anni di gestione dell’organo di governo della Fifa, con particolare riferimento alle gare per aggiudicarsi i campionati mondiali del 2018 e del 2022 (rispettivamente a Russia e Qatar) così come gli accordi per il marketing e i diritti televisivi.

L’operazione è scattata all’alba nel lussuoso hotel Baur au Lac, con vista sulle Alpi e il lago di Zurigo, dove oggi i vertici della Fifa si incontrano per il congresso annuale con il presidente Sepp Blatter, che deve affrontare la sfida per la rielezione (se vincesse sarebbe il suo quinto mandato) con il principe giordano Ali bin Al Hussein.

Gli agenti svizzeri, in abiti civili, si sono fatti consegnare le chiavi delle stanze dalla concierge dell'hotel e sono saliti direttamente ai piani per procedere agli arresti. Nessuno ha opposto resistenza e un paio di funzionari sono usciti dall’albergo senza le manette. Come riportano i media americani Blatter è indagato ma al momento non è sotto accusa.

Queste le persone finite in manette: Eugenio Figueredo, vicepresidente della Confederazione sudamericana di calcio (Conmebol) e vicepresidente della Fifa, cittadino uruguaiano; Eduardo Li, presidente della federcalcio della Costa Rica (Fedefutbol) e funzionario della Fifa, cittadino costaricano; José Maria Marin, membro esecutivo della federcalcio sudamericana (Conmebol), cittadino brasiliano; Julio Rocha, ex presidente della federazione di calcio del Nicaragua e funzionario della Fifa, cittadino nicaraguegno; Costas Takkas, ex segretario generale della federcalcio delle Isole Cayman, cittadino britannico; Jeffrey Webb, presidente della Confederazione di calcio del Nord, Centro America e Caraibi (Concacaf) e vicepresidente della Fifa, cittadino britannico; Rafael Esquivel, presidente della Federcalcio del Venezuela (Fvf) e membro esecutivo della Federcalcio sudamericana (Conmebol), cittadino venezuelano.

Ad imprimere una forte accelerazione alle indagini la decisione dell’ex procuratore Michael Garcia che ha preso le distanze dalla Fifa dopo essere stato assunto dall’associazione per svolgere un’indagine interna. Indagine al termine della quale i vertici della Fifa hanno parlato dell’inesistenza di fatti che provassero la corruzione. Conclusioni che l’ex procuratore non ha ritenuto valide.

Intanto il ministro dello Sport russo, Vitali Mutko, tiene a precisare che "il ciclone giudiziario che ha investito i vertici della Fifa non è legato all’assegnazione alla Russia dell’organizzazione dei Mondiali di calcio 2018. "Se vediamo chi sono le persone arrestate, molte di loro non avevano niente a che fare con l’esame delle richieste per ospitare i mondiali" e "non erano membri del comitato esecutivo della Fifa".

La procura svizzera rende noto di aver aperto un’inchiesta penale contro ignoti per il sospetto di "riciclaggio di denaro e truffa" in relazione all’attribuzione dei Mondiali di calcio del 2018 e del 2022. Sequestrati documenti e dati on-line dalla sede della Fifa a Zurigo. "Gli arricchimenti illegittimi si sarebbero realizzati almeno in parte in Svizzera", ha precisato il ministero della Giustizia, sostenendo che l’inchiesta è stata aperta il 10 marzo 2015. Fino ad ora, però, non se ne era saputo nulla.

"Oggi è un giorno molto triste per il calcio", commenta il principe di Giordania Ali Bin Al Hussein, vicepresidente Fifa. Hussein si è candidato proprio alla presidenza della Fifa come antagonista di Blatter.

In una conferenza stampa organizzata in fretta e furia a Zurigo Walter De Gregorio, direttore della comunicazione della Fifa, ha cercato di prendere le distanze dallo scandalo: "Ribadisco che la Fifa è in questo caso la parte danneggiata. Stiamo cooperando e fornendo le informazioni che ci hanno richiesto ai membri dell'ufficio del procuratore. E' nel nostro interesse rispondere alle domande ancora aperte alla luce delle accuse lanciate". "Né il presidente né il segretario generale della Fifa (Jerome Valcke ndr) sono coinvolti nelle inchieste" ha spiegato De Gregorio. La Fifa ha tenuto poi a precisare che "i Mondiali del 2018 e 2022 si terranno regolarmente".

Commenti

scala A int. 7

Mer, 27/05/2015 - 08:50

Blatter e' colui che non prese parte alla cerimonia di premiazione della nostra nazionale a Berlino ?? su di lui e la organizzazione che guida ha avuto sempre ragione Diego Maradona (pure col contenzioso col fisco italiano ha ragione )

gianni.g699

Mer, 27/05/2015 - 08:50

Qui quo qua quando ???

4schnauzer9

Mer, 27/05/2015 - 09:01

E' certamente un atto per i puri e semplici interessi USA come sempre, ma finalmente quella banda di manigoldi a cominciare da Blatter spero che spariscano dalla scena e finiscano dove meritano dopo aver manipolato tutto e di più negli ultimi anni facendo dello sport uno strumento politico.

zingozongo

Mer, 27/05/2015 - 09:09

di corruzione, affari loschi,a wall street ne hanno finche ne vogliono molto piu comodo prendersela con i pesci piccoli della fifa

onurb

Mer, 27/05/2015 - 09:12

Il calcio? chi lo conosce lo evita. Ma non è l'unico sport da evitare.

Ritratto di PSG1-a1

PSG1-a1

Mer, 27/05/2015 - 09:16

Ovviamente Blatter, artefice di tutto questo verminaio, é ancora a piede libero... Io prego per vedere blatter e ecclestone ai lavori forzati... Sarebbe la realizzazione di un sogno

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 09:18

Ovviamente sarà una mossa motivata dagli interessi americani. Aspettiamoci un numero crescente di episodi del genere contro chi non esegue gli ordini dei "liberatori".

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 09:19

Che gli USA accusino qualcuno di corruzione fa ridere... lì con le lobby legalizzate, la corruzione è legalizzata. I loro politici sono solo dei servi di alta finanza, banche e lobby

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 09:34

Vedrete che appena cambiati i vertici FIFA i mondiali del 2018 verranno tolti alla Russia come hanno chiesto gli USA.

tumadre

Mer, 27/05/2015 - 09:42

COMUNISTI!!!111!1!11!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 09:53

(ANSA) - ROMA, 20 APR 2015 - I politici che "non sono particolarmente felici" per il fatto che i Mondiali del 2018 si giocheranno in Russia "stiano pure a casa". Lo ha detto il presidente della Fifa Sepp Blatter in un incontro a Sochi con Vladimir Putin. Un mese fa il presidente ucraino Petro Poroshenko aveva invitato a boicottare i Mondiali dichiarando che "finché ci sono truppe russe in Ucraina", è "impensabile" che si svolgano in Russia. Blatter si è detto soddisfatto dall'andamento dei lavori di preparazione del torneo.

VittorioMar

Mer, 27/05/2015 - 10:08

I risultati degli ultimi mondiali ne sono testimonianza!!Vi ricordate un certo arbitro...!

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 27/05/2015 - 10:26

scassa mercoledì 27 maggio 2015 Blatter spero che ti sia restituito ,con gli interessi,la cortesia è il rispetto che hai sempre riservato a noi Italiani ! In pratica spero che tu finisca schiacciato come una blatta !!!!!!scassa.

mister_B

Mer, 27/05/2015 - 10:33

@Ausonio lo sanno anche i muri che Blatter è un maneggione intrallazzatore e se i Mondiali sono andati in Russia non è certo a gratis. Come per il Qatar. Ma lei, da "buon" fascistone è fissato con gli usa e con "Abama" (Così viene pronunciato il suo nome al 1° canale russo)

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 27/05/2015 - 10:50

Da noi vendono le partite, da blatter (il nome mi sa tanto di scarafaggio) i mondiali.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 11:05

mister_B - in russo la "o" è pronunciata "a" se non è accentata. L'accento di Obama cade sulla a, Obàma. Lei ha fatto una figuraccia.

Massimo25

Mer, 27/05/2015 - 11:08

è comico ma anche deprimente che un paese come gli USA utilizzi la FIFA per attaccare la Russia,perché solo questo é il fine.Un paese dove si decide e si pianificano le destabilizzazioni di mezzo mondo con atti criminali dovrebbe avere almeno il pudore di stare zitto.Si dovrebbe cominciare a arrestare personaggi tipo SOROS,finanziatore delle ONG le cui sedi sono spesso usate per organizzare e finanziare colpi di stato. Non é questione di fissazione con il nero,detto cosi é più chiaro,basta usare il cervello per capire cosa sono gli USa..Blatter é sempre stato cosi e tutti lo sapevano.Ora viene tirato fuori la storia dei mondiali in Russia,dopo che ci hanno provato in tutti i modi ora ci provano con il calcio.Il Nero é un essere con cefalogramma piatto..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 11:10

mister_B ... che Blatter sia un maneggione è ovvio... ma è altrettanto ovvio che l'FBI non si muove se non sono in basso interessi USA

mister_B

Mer, 27/05/2015 - 11:28

@Ausonio mica ho detto che è un errore infatti. Si figuri, mia moglie è siberiana, io pure parlo russo e mia figlia è bilingue.

Ritratto di fullac

fullac

Mer, 27/05/2015 - 11:35

nei vertici del calcio mondiale ci sono membri da Giordania, Isole Cayman; Trinitad Tobago paesi notissimi per aver una cultura e storia calcistica di tutto riguardo....

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 27/05/2015 - 12:03

I democratici americani sono dei malfattori. Approfittano del grigiore che c'è sempre stato nella figura giuridica di organismi come FIFA UEFA FIGC ed altri, un po' pubblici un po' privati, per tirar dentro Russia e Putin nelle loro ridicole accuse, sostanzialmente di corruzione. Sarebbe l'ora che questi ambigui organismi divenissero interamente privati, a scopo di lucro, dediti allo spettacolo e a far soldi e quotati nelle borse mondiali. Gli stati ne stiano fuori e pensino a cose più importanti. Lo sport può fare a meno di loro.

agosvac

Mer, 27/05/2015 - 12:51

Mi sembra molto strano che questa azione di "pulizia" provenga dagli USA che, in fondo, di calcio se ne sono interessati sempre ben poco. Loro, gli americani, preferiscono il loro di calcio, quello che sembra rugby ma è molto più violento, oppure il baseball. Comunque che ci sia sempre stato molto marcio in quegli ambienti, intendo nella fifa, è più che sicuro!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 27/05/2015 - 13:31

Che, Sepp Blatter sia un corruttore questo é chiaro dal Mondiale 2002 in Corea del Sud, quando lui ha designato l,Arbitro Moreno per la Partita scandalo Italia- Corea del Sud, dove questo Arbitro da 60 metri ha visto una carta rossa per l,Italia é dove ha fischiato solo contro l,Italia. Ma, che gli USA fanno pressione contro la Russia per toglierci il Campionato Mondiale del 2018, questa é pura Fantasia ed odio contro questo Paese da parte di chi a prescindere e sempre contro gli USA,é che Blatter abbia pagato 50,000 dollari ad ogni delegato per essere eletto, questo é oramai famoso in tutto il Mondo, ma qui non ci sono solo gli Americani che criticano la FIFA ma anche altri funzionari Fra cui Franz Beckenbauer che né Hanno le palle piene di un organismo corrotto é marcio come la FIFA!!!.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 27/05/2015 - 13:45

.....zingozongo la corruzione e figlia degli europeisti e dei sovietici....in America vengono scaraventati in galera x cui e ti di scrivere demenzialita

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 27/05/2015 - 13:49

All'abbronzato Baracca Bin Laden per sua esclusiva inettitudine non basta aver riacceso innumerevoli focolai di guerra in Medio Oriente, pur di andare contro la Russia, dove si svolgeranno i prossimi Campionati Mondiali di Calcio, e tentare di screditare il suo acerrimo rivale Putin, non si fa scrupolo neanche di utilizzare l'FBI pur di apparire un Americano quando, invece, è e resta solo un Africano di origine keniota.

galberio

Mer, 27/05/2015 - 13:56

Mi piacerebbe sapere in base a quale cap d'accusa, diritto internazionale, giurisdizione, ecc, Giudici americani emettono ordini di cattura e la Polizia Svizzera lì esegue.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 14:09

Ciò che non capisco è come mai le indagini del FBI inizino a partire dal 1995? Dove è stato il Mondiale del 1994?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 14:13

serramana1964 - Ah sì? Ma il fatto che le agenzie di rating siano in mano alle banche non le pare fonte di corruzione? Campagne elettorali di politici pagate da multinazionali e banche non sono fonte di corruzione (LEGALIZZATA per giunta).

Gaby

Mer, 27/05/2015 - 14:14

DON BLATTERONE, il capo mafia. Prigione !

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 27/05/2015 - 14:26

I Mondiali del 2018 rientrano nella norma ma quelli del 2022 in Qatar sono una cosa da pazzi, spiegabile solo con mazzette pagate. Un Mondiale nel pieno centro della Penisola arabica e nel pieno centro del Medio Oriente, dove tutti i terroristi islamici possono facilmente andare e avere appoggi interni. Facile prevedere massacri, rapimenti e stupri a gogò, su quella massa di pazzi occidentali che osassero andare in quei luoghi. E' evidente che un assegnazione di tale mondiale deve essere stata comprata.

ney37

Mer, 27/05/2015 - 14:27

Vi è lo zampino di Saddam Hussein Obama il negro.

ney37

Mer, 27/05/2015 - 14:28

Buttate la chiave al negro Obama.

Tikitaka

Mer, 27/05/2015 - 14:29

Quando si decideranno a fermare tutto il mondo del calcio?? Di fronte a questi scandali non si dovrebbero disputare i prossimi mondiali....tempo di fare una pulizia accurata forse è dico forse lentamente si potrebbe rigiocare....ma qui ci vogliono pene severe!

-cavecanem-

Mer, 27/05/2015 - 14:29

Sembra studiata a tavolino, guarda caso un'investigazione USA (?) propio quando si tratta di portare un mondiale in Russia. Ma la corruzione c'e' da anni con Blatter a capo. Come si spiega che e' stato rieletto cinque volte di seguito...perche' e' un simpaticone?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 14:31

Qualche decisione FIFA non e' risultata gradita ai vertici dell'impero del bene: si sono rifiutati di annullare l'assegnazione dei mondiali alla Russia. Questi sono i risultati. Organizzazioni simili sono ovviamente piene di corruzione ma le inchieste sono sempre a orologeria e con uno scopo. Notare la finezza: avvertire Blatter "sei sospettato ma non ti arrestiamo, per il momento." Messaggio chiaro: "vattene e ne uscirai pulito".

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 27/05/2015 - 14:46

Da quando gli imbecilli americani hanno dato il potere al mussxxmano chiunque si schieri contro l'islam si trovera' contro gli stati uniti. Ma ora si compatteranno Cina Giappone Russia fossi Obama comincerei a stringere un po' il cxxo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 27/05/2015 - 14:59

Io spero di cuore che non si tratti di una manovra per colpire la Russia... perché se così fosse siamo al gangsterismo.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 27/05/2015 - 15:07

Ormai alla Russia è stata dichiarata guerra a 360 gradi. Che la FIFA sia gestita da intrallazzi politici non vi è dubbio per il semplice motivo che tutte le lobby sportive e non che gestiscono miliardi di dollari (o euro) sono gestite da intrallazzi politici. La FIFA non fa eccezione. In questi paradisi dove si gestiscono grossi capitali ha sempre vinto la politica del rispettivo presidente, che viene eletto a maggioranza, diversamente non si ricoprirebbe tale carica. Su questo gli USA non devono dare lezioni di moralità a nessuno, perciò la mossa giocata dagli USA rimane esclusivamente un'azione atta a boicottare il torneo del 2018. Il presidente Obama continua la sua meschina guerra contro Putin coinvolgendo nuovamente i paese dell'area UE che lo seguiranno come cagnolini.

Howl

Mer, 27/05/2015 - 15:10

Attenti ! Blatter è più potente della giustizia americana. E' svizzero e potrebbe conoscere segreti che è meglio non divulgare........ Blatter ha sempre cercato di manipolare i campionati mondiali attraverso le scelte arbitrali : chi ha memoria conosce sia l'odio che questo soggetto ha nei confronti dell'Italia sia le disgraziate condotte arbitrali avvallate da questo boss ( e poi parlano di mafia italiana ?! )

aredo

Mer, 27/05/2015 - 15:32

Ma certo che è una manovra per colpire Putin! E' sempre l'islamico terrorista di AlQaeda/Isis alla Casa Bianca messo lì dalla sinistra fecciosa mafiosa mondiale a voler distruggere la Russia di Putin perchè ha osato impedire ai suoi fratelli islamici terroristi di conquistare la Siria e completare così l'accerchiamento su Israele..ehh! E con l'occasione vuole mettere il candidato islamico alla guida della FIFA.

eternoamore

Mer, 27/05/2015 - 15:38

CHE SCHIFO RUBANO TUTTI AL MONDO.

Ritratto di tiss59

tiss59

Mer, 27/05/2015 - 15:47

per maggiori info, potete leggere questo articolo: http://veja.abril.com.br/noticia/esporte/ex-presidente-da-cbf-e-dirigentes-da-fifa-sao-detidos-na-suica-por-corrupcao

linoalo1

Mer, 27/05/2015 - 15:51

Mi sembra normale!Dove girano i miliardi,c'è e ci sarà sempre qualcuno che ne aproffitterà,perchè è nella natura dell'uomo,cadere nelle tentazioni,perchè si vive una volta sola!

Massimo25

Mer, 27/05/2015 - 15:58

A chi scrive qui che negli USA non c'é corruzione???ma é lo stato americano il più grande corruttore in assoluto,basta vedere cosa stà facendo in giro per il mondo..Soros dove vive??'Svegliati??'

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 27/05/2015 - 16:10

Forse l'unico sport sano e pulito e' il jogging, ma non nel traffico come si vede spesso. ciao a tutti i commentatori e al GIORNALE. grazie mille

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 27/05/2015 - 16:13

Jusmel in poche righe chiarisce tutto.Divulghi, se riesce,i suoi commenti anche su altre testate, ......se ci riesce.auguri e grazie mille.

altanam48

Mer, 27/05/2015 - 16:22

Questo è quella brutta faccia di m.. che si rifiutò di premiare la squadra italiana con motivazioni palesemente pretestuose. Ebbene, non mi piace augurare del male a nessuno, ma questa volta dico con gusto che ben gli sta!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 27/05/2015 - 16:49

ANONIMO non verificato. Cosi Vi risparmio il tempo di leggere i miei postati che poi non pubblicate!!! Dopo quasi 10 anni di presenza in questo FORUM e qualcosa come 8.000 commenti pubblicati,non immaginavo di dover giungere a una forma di protesta, perche da qualche tempo la meta dei miei commenti,non vengono pubblicati. Come ad esempio i 4 di ieri e l'altro ieri,sui 2 articoli del PAPA che legge Repubblica,commenti non contenenti insulti o volgarita (scrivevo solo del Socialismo Sudamericano) e credo di averne titolo dopo piu di 15 anni di viverlo. Saludos dal leghista Monzese. PS Qualsiasi commento se non è immorale o ingiurioso deve avere il diritto di essere pubblicato altrimenti anzicche costruire la Democrazia la si DEMOLISCE.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 27/05/2015 - 17:55

Dato e non concesso che Blatter sia pulito é lapalissiano che é quantomeno un c.....ne di prima classe se in tutti questi anni non ha visto nulla!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 27/05/2015 - 18:16

Il problema che il vero mafioso per ora è solo idagato, tutti corrotti, meno il capo. Roba da ridere. Speriamo venga spazzato via una volta per tutte. Anche se alla fine gli USA lo staranno facendo per colpire la Russia.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mer, 27/05/2015 - 18:51

Il pesce puzza dalla testa

ClaudioSaggini

Mer, 27/05/2015 - 19:18

Quando c'è di mezzo il vile denaro e ci si affida per la spartizione invece che al rispetto di regole semplici matematiche ma alla solita persona "immacolata" è logico che possa accadere di tutto. Noi Italiani poi non dovremmo nemmeno avere di ritto di parola: quando dividiamo gli introiti televisivi "Bacino di utenza e meriti sportivi" abbiamo di fatto legalizzato con regole matematiche i soprusi. E' triste vedere un Presidente Plebeo piangere perchè deve cedere un suo gioiello ad un Presidente Aristocratico che acquista con soldi del comune banco. ClaudioSaggini

ney37

Mer, 27/05/2015 - 19:26

Apple Mxxxa