Un'altra batosta per l'Inter di Mancini

Sconfitta pesante per l'Inter in amichevole a Oslo contro il Tottenham: gli inglesi hanno travolto i nerazzurri 6-1. Per Roberto Mancini c'è ancora tanto lavoro da fare

Clamorosa batosta per l'Inter. L'undici di Roberto Mancini viene sconfitta per 6-1 dal Tottenham in un'amichevole che si è giocata a Oslo. Gli inglesi hanno letteralmente travolto i nerazzurri, ancora non al top della condizione. Bisogna però ricordare che la serie A parte il 21 agosto, mentre nella Premier League si farà sul serio dal 13 agosto. Ad aprire le marcature per gli Spurs è Kane su rigore al 5', per un precedente fallo di Ansaldi su Walkers. Venti minuti più tardi e la squadra di Mancini trova il pari con Perisic, il croato, servito da Banega supera il portiere Vorm in uscita. Al 40' il 2-1 del Tottenham con Lamela, l'argentino lascia partire un tiro a giro che si infila nel sette.

Nella ripresa gli inglesi dilagano con Alli al 51', 5 minuti più tardi Kane cala il poker. Alla festa del Tottenham prende parte anche Janssen al 65', chiude al 77' Harrison.

Mancini ha ancora molto lavoro da fare se vuole creare un’Inter da Champions League. Già reduci delle pesanti sconfitte negli Stati Uniti con Psg (1-3) e Bayern (1-4), i nerazzurri incappano in un altro brutto ko. Ancora da registrare, in particolare, la difesa, che rimedia quattro reti in meno di un’ora e in generale desta sempre l’impressione di essere in balìa degli avversari, cui lascia ampie praterie per gran parte del match. Eppure in campo c’erano tutti i potenziali titolari, con l’eccezione del nuovo arrivato Candreva, rimasto a Milano insieme a Eder e Medel. Non porta bene neanche la prima di Icardi da titolare con la fascia di capitano in questo precampionato, altro segnale della sua ormai certa permanenza a Milano.

Commenti

COSIMODEBARI

Ven, 05/08/2016 - 22:26

Auguriamoci che la squadra abbiano cominciato a giocare contro Mancini...l'unico modo per levarselo dai piedi, visto che è sempre scontento. Forse sarebbe capace di essere scontento anche se avesse in squadra Messi, Verratti , Icardi e Ronaldo

Lorenzo1508

Ven, 05/08/2016 - 23:49

L'outsider della Juve in campionato!!!!!!!!!!! Ciccio Graziani...ma quanto ne capisci di calcio!!! Fozza inda!

linoalo1

Sab, 06/08/2016 - 08:49

Povera Inter!!!!Possibile che non lo abbia ancora capito???Il Suo Primo e Più Grosso Problema è:Mancini!!!Subito seguito dall'Incompetenza di Moratti!!!!Quindi???Quale mai sarebbe la soluzione per smettere di affondare????

COSIMODEBARI

Sab, 06/08/2016 - 09:14

E se la squadra, qualunque essa sia in campo, gioca da non squadra, per propria iniziativa oppure si invito d'altri, per liberarsi di un armadio vuoto di idee di gioco e pieno di supponenza tecnica/tattica/manageriale/trafficante?