Goetze talento di Germania riscatta i peccati delle stelle

Argentina ko ai supplementari: 1-0. Partita equilibrata ma troppe conclusioni sbagliate Messi non è Diego e i tedeschi sfatano i loro tabù: la Germania è campione del mondo per la quarta volta, raggiungendo l'Italia

Nel catino dei grandi peccati è spuntato il piede d'oro di uno dei tanti Mario che contano nel calcio di Germania. Vince Mario Goetze, enfant costoso (37 milioni) della storia calcistica tedesca, ma ora ragazzo d'oro per la storia nazionale. Se n'è andato Lionel Messi calciando un'ultima palla in alto nel cielo come neppure un brocco, pulce dorata con la faccia triste e il dubbio di non essere davvero un Maradona. La Germania si porta a casa la quarta coppa del mondo, sfata il tabù del Sudamerica proibito per le squadre europee e quelli suoi di eterna piazzata, ancora una volta vale la regola del campioni del mondo 24 anni dopo, e ancora contro l'Argentina.

Stavolta il diavolo non ci ha messo lo zampino e il calcio ha premiato la squadra che valeva il mondiale. Squadra compatta, equilibrata, un po' sciupona quanto l'Argentina che ti riempie gli occhi ma non sempre la pancia. I gringos hanno tenuto alto il muro difensivo, ma hanno ancora sbagliato tanto. Vince un calcio che ha costruito un successo anno dopo anno, e ci mette la faccia un ragazzo del 1992, quasi il pallone ci abbia voluto insegnare qualcosa.

Eppure le stelle non avevano regalato segnali incoraggianti alla Germania: Khedira fuori pochi attimi prima di entrare in campo per un problema al polpaccio. Kramer, il suo sostituto, un altro di buona sostanza messo ko, stordito e affondato da un colpo di Garay dopo mezzora. E tanti saluti alle tattiche con la Germania diventata per necessità a formidabile trazione offensiva con tre attaccanti, più Ozil e Kroos nella parte del centrocampista di mezzo campo. C'era da esserne preoccupati anche per Loew, e con Rizzoli che dispensava cartellini gialli(due) solo ai panzer. Anche se l'arbitro ricambierà nella ripresa, in una partita nervosa a tratti.

Poi il gioco, la partita, le occasioni hanno creato alternanza e emozioni, soprattutto hanno mostrato l'imperfezione delle due squadre e il bello (o il brutto) dei loro uomini di riferimento. Messi fuori e dentro la partita, come in tutto il mondiale: imprendibile in certi attimi, dissolto in altri. La Germania ha cercato gioco lento, forse troppo compassato, munito di tanta pazienza. L'Argentina ha prodotto falle nella difesa tedesca quando Lavezzi e Messi si sono provati a zizzagare palla al piede. Più monotono l'approccio d'attacco dei panzer, sempre a caccia delle fasce laterali e di un giocare avvolgente che andasse a pescare gli inserimenti di Klose o Kroos. Ozil ha cercato di essere l'uomo di riferimento, Muller ha corso come un dannato. Tutta una partita in alternanza tra errori e sbalordimenti, non certo gol nei 90 minuti. Higuain si è mangiato una prima occasione, poi una seconda (smarcato da una sbadataggine di Kroos) che non lo farà dormire mai, con Neuer graziato dal tiro.

La difesa tedesca ha fatto intuire le sue fatiche nel tener dietro alla velocità avversaria, Boateng e Hummels si aprivano come le acque. Però gli sbreghi erano suturati dal senso della posizione di Schweinsteiger, uomo salvagente per tutti. E quando il Pipita finalmente ce l'ha fatta, ecco il gol che non valeva: in fuorigioco. É stato il segnale che la Germania si doveva svegliare e che le stelle non erano poi così avverse. L'Argentina molto compatta a centrocampo, se ne stava in agguato ad attendere gli errori. Tattica intelligente che ha sussultato quando la Germania ha cambiato faccia nel finale del tempo: Schurrle e Kroos dapprima hanno imbarazzato Romero, invece Howedes ha fatto spuntare la testolona nell'area avversaria per mandare la palla a sbattere sul palo. Colpi al cuore e colpi di scena degni delle vibrazioni del Maracanà. Un po' meno di una finale mondiale che pretende colpi da killer e non da spolverino.

Impressione rispuntata anche nella ripresa quando Messi, nel suo fuori e dentro dal palcoscenico, ha creato le occasioni più eccitanti, ma con tiro poco calibrato. E così i tedeschi: Muller, Schurrle e Kroos troppo morbidi, poco cattivi nel concludere. Partita che non si è mai smossa dal suo senso di equilibrio, dal giocare attento a centrocampo, vanificato da unghie spuntate e difese arroccate, seppur ballerine. Argentini rinforzati, ad inizio ripresa, da Aguero eppoi da Palacio, ma niente da fare. Klose ha chiuso prima dei tempi regolamentari. Schurrle e Palacio si sono mangiati occasioni nei supplementari. Aguero, al massimo, ha fatto svolazzare i pugni. Troppi peccati, finché Schurrle non ha pescato il minuto d'aria sulla fascia, cross di sinistro per l'aggancio in area e il tiro del solitario Goetze, guarda caso il rimpiazzo di Klose. Nemmeno avessero parlato le stelle.

Marcatori: 8' sts Gotze

Germania:
Neuer, Lahm, Boateng, Hummels, Howedes, Kramer (31' pt Schurrle), Schweinsteiger, Muller, Ozil (14'sts Mertesacker), Kroos, Klose (43' st Gotze). Ct Löw.

Argentina: Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo, Biglia, Mascherano, Perez (41' st Gago), Messi, Higuain (33' st Palacio), Lavezzi (1' st Aguero). Ct Sabella.

Arbitro: Rizzoli (Italia).

Ammoniti: Howedes, Schweinsteiger, Mascherano, Aguero.

Spettatori: 85mila circa

Commenti

acam

Lun, 14/07/2014 - 08:54

qualcuno mi deve spiegare per i piu bravi non Hanno mai giocato una Partita a mezzogiorno (13 oralegale in Brasile) temperature da pazzi, anno giocaro alcune partite mediocri, se avessero giocato sempre alle 13 forsen non staremmo a parlare die miglior. l'albergo che si sono costruiti da soli nello stato di bahia é stato regalato alla fine per scopi benefici, in vece che in maglia Bianca, come normale Hanno giocato in maglia rossonera colore del Flamengo etc etc

linoalo1

Lun, 14/07/2014 - 09:00

Piuttosto che dire'i più bravi',sarebbe meglio dire 'i meno scarsi'!Mai visto un Mondiale così mediocre!E qui,l'Italia,ha molto da rimpiangere|Con altri giocatori,avrebbe potuto agevolmente conquistare il Titolo!Comunque sia,abbiammo assistito alla Caduta degli Dei!Infatti,nessun Campione si è dimostrato tale o è prevalso sugli altri!Nessun tifo sfegatato e nessun amore dichiarato per nessuno!Una piattezza assoluta ed anche,una noia assoluta!Lino.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 14/07/2014 - 09:26

La kulona si sta prendendo tutto, si è' fatta pagare i debiti delle sue banche con i nostri soldi, ci ha messi in ginocchio e ci tiene il cappio al collo sempre più stretto, e si è vinta pure i mondiali. I carri sono a 30 km da Mosca.

gigi0000

Lun, 14/07/2014 - 09:30

Bravissimi, anche se sono sicuro che da domani Argentina e Germania intensificheranno i loro rapporto economici.

maurizio@rbbox.de

Lun, 14/07/2014 - 09:41

Una squadra mediocre e prevedibile, ma con una fortuna enorme. La fortuna della 3 I: Indicibile, Incredibile, Insopportabile.

acam

Lun, 14/07/2014 - 09:45

io di partite ne ho viste solo due poi solo letto commenti pen non dare soldi a murdoch. I piu bravi Hanno vinto con una scarsa argentina come quasi sempre a pochi minuti dall fine, insomma andiamoci piano con i complimenti. io conoscendo i posti mi sarei oppoto in maniera piu Assoluta di gicare sempre alle 13 ma come sempre i nostri dirigenti contano molto poco perche non regalano alberghi

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 14/07/2014 - 09:55

Onore al merito.Bravi tecnicamente e superlativi atleticamente.

beowulfagate

Lun, 14/07/2014 - 10:06

Posso far notare,sottovoce,che Messi-spesso decisivo e determinante col Barcellona-ha fatto due mondiali senza lasciare tracce? E anche in Coppa America non è che abbia fatto grandi cose.

paolonardi

Lun, 14/07/2014 - 10:14

Ripeto il commento del dopo Nrasile-Germania; sono contento che coloro che hanno battuto la grancassa dei migliori siano tornati a casa con le pive nel sacco. L'arrogante prosopopea dei verde-oro e degli azzurro-bianchi e' stata ridimensionata a casa loro e gli sta come un cappellino nuovo!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 14/07/2014 - 10:22

Qualcuno ha notato una cosina alle spalle dei calciatori? Le hostesses che vedete sono quelle di Air Berlin con la divisa "islamizzata" dopo l'acquisizione da parte di Etihad della seconda compagnia aerea tedesca. E tra poco tocca anche alle ragazze di Alitalia!!!

yulbrynner

Lun, 14/07/2014 - 10:23

acam linoalo e combriccola del blasco qui sopra la merkel e icrucchi mi stanno forse più sulle palle a me che avoi tutti messi assieme ma almeno ho0 l'onesta di dire ..che hanno meritato perhce hanno giocato megliop di altre squadre e perché hanno buoni calciatori possonmo iniziare un ciclo vincente come la spagna sono forti e concreti adifferenza delk brasile solo qualche giocatore valido il restro mezze tacchc e dell'italia ha fatto bella figura anche l' olanda e la colombia , i nostri dovrebbero vegognarsiue dovrebbe vergognarsi anche chi sopravaluta i nostri calciatori di forte non c'e NESSUNO.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 14/07/2014 - 10:32

COME MI SONO GIRATE NEL VEDERE GIOIRE FRAU KULONEN!!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 14/07/2014 - 10:33

Mondiale di basso livello. Brasile ridicolo, le squadre europee fiaccate dal caldo. Sanza l'infortunio di Falcao lo avrebbe vinto la Colombia.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 14/07/2014 - 10:35

Per acam ore 9,45: Egregio, diciamo anche che di questi tempi che la nostra ora è una nazionale di seconda fascia a prescindere dal valore dei dirigenti nostrani.

Klotz1960

Lun, 14/07/2014 - 10:41

Ha vinto meritatamente, ma la Gernmania e' solo una squadra molto buona, niente di piu'. Se avessimo avuto un allenatore solo normale, invece del fifone Perdelli - che ha battuto anche Maldini nel 1998 - avremmo potuto tranquillamente vincerlo.

yulbrynner

Lun, 14/07/2014 - 10:44

la germania ha meritato punto e basta con olanda e colombia ha giocato il miglior calcio , i lresto e' solo invidia e non mettiamolòa in politica tedeschi e merkel non mi stanno x niente simpatici ma ho l'onesta di ammettere onore al merito sono una forte squadra e forse apriranno un ciclo come ha fatto la spagna, son oattualmente la squadra da battere

elalca

Lun, 14/07/2014 - 10:59

e adesso cosa dice quell'essere inutile di maradona?????? non bisogna prenderne 7 per andare a casa. ne basta uno al momento giusto..........

pier47

Lun, 14/07/2014 - 11:04

buongiorno, il bello del calcio?Ognuno lo vede come vuole,io non sono d'accordo col giornalista,questi ormai devono capire che non siamo più ai tempi di Carosio che per radio raccontava tutto quello che voleva senza altri riscontri.La faccio breve:i tanto conclamati tedeschi,col Ghana e Algeria dov'erano?Quanti ceri hanno acceso dopo l'eliminazione della povera italia,loro bestia nera?Sono stati gli argentini ad avere le occasioni migliori,quante volte Higuain sbaglierebbe le DUE occasioni e Messi la sua e Palacio la sua?Segnando per primi,la tedesca poteva incorrere in una debacle tipo Brasile,con il contropiede argentino come si sarebbe messa la partita?E'vero che con i se e i ma non si fa niente MA la vera realtà è questa,gli argentini hanno avuto quattro chiare occasioni con la difesa tedesca schierata,in contropiede e con meno difesa che sarebbe successo? Per finire,i tedeschi hanno avuto fortuna nel trovare in giornata storta i campioni argentini e questo è quello per cui hanno vinto,altre cose sono baggianate. Saluti

MenteLibera65

Lun, 14/07/2014 - 11:08

La Germania ha vinto perchè ha giocato meglio dell'avversario tutte le partite che ha fatto. E' una squadra multi-etnica(oltre a tedeschi DOC ci sono figli di Turchi, Polacchi , Africani, etc etc) ben organizzata, senza super-campioni, senza fanfare e con un gioco di attacco. Le squadre tedesche sono arrivate in qualche anno a vincere le competizioni europeee avendo però bilanci in attivo. Non spendono più di quello che guadagnano e non buttano i soldi. Non rubano, re-investono quello che guadagnano e hanno cacciato via i dirigenti che li avevano portato ai fallimenti dei primi anni 2000. Tra l'altro hanno vinto senza favori arbitrali di alcun tipo . In altre parole..fanno nel calcio quello che fanno nella vita di tutti i giorni : si organizzano per vivere bene, migliorandosi progressivamente. Invece di criticarli pateticamente, dovremmo soltanto provare a copiarli, sia nel calcio che nella politica, invece di parlare delle "culona" e usarla come alibi per la nostra progressiva decadenza calcisica ed economica. primo invio

info@licht-ital...

Lun, 14/07/2014 - 11:08

I piú bravi un corno ! Hanno avuto gli arbitri sempre a loro favore, compreso Rizzoli che non ha avuto il fegato di espellere Neuer con quell'interfvento omicida su Higuain. Non hanno mai giocato a mezzogiorno, hanno avuto un giorno in piú per rigenerarsi ed hanno avuto culo sempre. Cari giornalisti, prima di metter in movimento la lingua o la penna accendete il cervello !

yulbrynner

Lun, 14/07/2014 - 11:26

pier..il palo trema ancora.. quanto a occasioni direi pari la germania ha fatto più gioco certo non ha sempre brillato hai omesso le 4 pappine al Portugal di cristiano Ronaldo-- hann oa tratti giocato un buon calcio e sicuramente avrebbero vinto anche con olanda e colombia o belgio altre squadre che hannop giocato meglio .. il brasile?? bhe e' andato in tilt 10 minuti e ne ha presi 4 in fila .. se giocassero 100 volte forse ne perderebbe novanta ma nessuna 7-1..avevano troppa pressione avevano gi vinto il mopndiale prima di giocarlo ha buoniclaciatori maanche parecchi bidoni fred jo ulk fernandigno Barnard

GMfederal

Lun, 14/07/2014 - 11:27

Una fortuna sfacciata. Solo occhasioni goal per l'Argentina e invece vincono i kartoffens. Meno male che ka fortuna è una ruota pertanto sono prevedibili anni duri per Krukkolandia. L'Ebetino non ha le palle per far crollare l'euro ma Le Pen e compagni sì

cakecake

Lun, 14/07/2014 - 11:28

Da cittadina europea, contenta che abbia vinto una squadra europea qualunque essa sia

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 14/07/2014 - 11:34

Un mix di eleganza, tecnica, tattica, giovani di valore perchè impongono alle squadre almeno 3 del vivaio, mentalità vincente globale non considerando Boateng e Ozil stranieri ma tedeschi. I padroni del mondo

yulbrynner

Lun, 14/07/2014 - 11:46

info.. io non direi che ha vinto di culo ha buoni calciatori un buon allenatore anche altri non hanno giocato a mezzogiorn oe allora? neuer e' intervenuto sulla palla e nello slancio ha travolto l'avversario capita quando si gioca ha avuto un giorno in più maanche questo non vuol dire non e' una regola che chi ha un giorno in più di riposo poi vinca sempre

GMfederal

Lun, 14/07/2014 - 11:55

fanculo l'europa e le sue nazioni

Armandoestebanquito

Lun, 14/07/2014 - 11:57

E' molto buffo leggere dei cattivi perdenti che addirittura invocano i fantasmi del passato per giustificare la presente mediocrità'. La Argentina ha perso piuttosto che La Germania vinto. 3-4 occassioni nette buttate via e grande dominio tattico. La Germania e' arrivata 2 volte e a fatto 1 gol che e' quello che basta per vincere una partita. Il resto sono tutte chiacchiere. In questo mondiale sono virsti molte squadre in crescita, tipo Costa Rica, Usa, Algeria, Ghana, Colombia, Chile, Iran... altre hanno mantenuto il livello tipo Argentina, Uruguay, Francia.. altre sono andate giu' come L'Italia, Inghilterra, Brasil. Per quelli non fanatici e arroganti, forse il megliore mondiale mai visto finora.

MenteLibera65

Lun, 14/07/2014 - 11:59

Ecco...i commenti di pier47, info@licht-ital, acam e maurizio@rbbox.de sono appunto quelli a cui mi riferivo precedentemente. Pure io tifavo Argentina, ma a questo gioco si segna, ed alla fine ha segnato la Germania (dopo aver preso un palo clamoroso alla fine del primo tempo peratro). Per quanto riguarda poi come le due squadre sono arrivate in finale, mi pare che l'Argentina abbia sofferto e non poco contro tutte le squadre che ha incontrato, vincendo al massimo con un gol di scarto più o meno tutte le partite, e segnando ai supplementari con la svizzera ed ai rigori con l'olanda dopo una partita indecente. Poi in finale può vincere chiunque, e l'Argentina ha avuto le sue occasioni non sfruttate e non è certo colpa della germania se Higuain e Messi hanno tirato fuori. Ma nel complesso la Germania ha tenuto più palla, fatto più tiri, esercitato più pressione e giocato più da squadra. Questo è evidente a tutti quelli che guardano le cose con un minimo di obiettività. La finale è stata equilibrata, ma nel campionato nel suo complesso la Germania è stata nettamente superiore. A chi parla di "culo" direi che nessun campionato del mondo lo vinci se non hai anche un po di fortuna, ma certo non basta solo quella, perchè se bastasse solo quello l'avrebbe vinto l'argentina, che ha segnato per miracolo in due/tre occasioni ed dagli ottavi in poi ha fatto 2 goal in 4 partite, avendo in attacco Di Maria, Messi, Higuain, Lavezzi, Aguero e Palacio, cioè un valore di 400 milioni di euro più o meno. Buona Giornata...

Klotz1960

Lun, 14/07/2014 - 12:00

Bravo, Mentelibera65! Secondo te, la vittoria della Germania non e' un fatto calcistico, ma di civilta'! Chissa' perche', le vittorie delle sanguinarie dittature militari del Brasile del 1970 e dell'Argentina del 1978 erano invece solo fatti calcistici. Con tanti saluti a logica ed equilibrio.

mauralombardia

Lun, 14/07/2014 - 12:03

Merkel a parte hanno meritato la vittoria ai Mondiali.

acam

Lun, 14/07/2014 - 12:13

illuso spiega perche ai teutoni non Hanno ftto 7 antidopping yulbrynner sei uni di quelli che innalza gli avversari per non scoprire la propria pochezza, con i nigeriani Hanno sudato e non poco e ripeto sempre giocato sul tardo pomeriggio, se questo é il meglio del calcio attuale meglio andare a vedere le partite die vivai... guardati dentro

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Lun, 14/07/2014 - 12:17

@Omar El Mukhtar: quelle non sono le hostess di Air Berlin, ma sono le divise delle hostess di Emirates. Informati prima di scrivere

DaveCompton

Lun, 14/07/2014 - 12:19

@linoalo1 ..certo...certo...la volpe e l'uva...sono tutti concordi nel dire che invece questi Mondiali sono stati tra i piu' spettacolari e ricchi di gol della storia, forse lei parla di italia 90 quello si un vero mortorio...immagino il suo commento se avessero vinti quei quattro scalzacani della nostra nazionale..allora si commento entusiastico, nella miglior tradizione italica...

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 14/07/2014 - 12:21

Per luigipiso ore11,34: Egregio, mi costa un sacco ammetterlo, ma per questa volta sono indiscutibilmente daccordo con lei. Buona giornata e...lavori sodo che il suo stipendio proviene dalle nostre tasse pagate.

acam

Lun, 14/07/2014 - 12:24

MenteLibera65 ce l'hai proprio libera un regalino di un labergo a cinque stelle costruito nel Giro di un semstre visto che non ce ne erano in Giro, giocare sempre con il fresco, di queste cosí é libera la tua mente, altre cose per la sua limpidezza manco le parcepisce

petra

Lun, 14/07/2014 - 12:25

Tedeschi squadra di vincenti. Nessun calciatore sbruffone alla Balotelli; solo organizzazione (preteso di giocare mai nelle ore di punta), impegno e... fortuna.

acam

Lun, 14/07/2014 - 12:28

qui nessuno mette in dubbio che abbiano fatto un gol in piu il dubbio é perché non siano arrivati spompati... cvondizioni ambientali diverse trattamento diverso, elargizioni diverse, questo é la rete brasilian che lo sostiene....

MenteLibera65

Lun, 14/07/2014 - 12:29

Klotz1960: Ho argomentato nel post successivo gli argomenti calcistici. Il mio accenno politico sta nel fatto che la Germania ha programmato il calcio negli ultimi 10 anni, e ora raccoglie i frutti, che sarebbero stati positivi anche se avesse perso ieri. Non capisco che cavolo c'entrano le dittature Brasiliane e Argentine di 40 anni fa, e soprattuto non capisco dove hai letto che io sostengo fossero solo fatti calscistici. Te lo sei detto da solo probabilmente. Tutti sanno che in quei tempi le dittature avevano interessi super-politici nel far vincere i mondiali, e infatti a volte ci sono riusciti (sbaglio o l'italia ha vinto nel 1934 in italia sotto il fascismo ?) . Ma non mi sembra che oggi ci sia la stesse situazione mondiale. Semmai le vittorie sono spinte dagli sponsor, che quando non riescono a incidere sul risultato di squadra incidono sui premi singoli. Non a caso ieri Messi è stato ingiustamente premiato come miglior giocatore dei mondiali solo perchè si chiama Messi, perchè altri giocatori che hanno giocato decisamente meglio (per esempio James Rodriquez, ma anche Muller o Neuer) non sono stati premiati.

petra

Lun, 14/07/2014 - 12:30

#Piu' multietnico del Brasile non c'è nessuno e veda un po' la fine che hanno fatto.

acam

Lun, 14/07/2014 - 12:42

Maradona ha detto alla stampa brasiliana che la sconfitta é dovuta all'intaliano o che la germani aha vinto grazie all'arbitro italiano

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Lun, 14/07/2014 - 12:50

Sara', ma per me rimane sospetto che le piu' forti squadre europee (Spagna, Portogallo, Italia) hanno sistematicamente fallito ai primi gironi; guardacaso proprio quei paesi EU messi sotto pressione dalla germania per motivi di debito...

acam

Lun, 14/07/2014 - 13:06

penso a nostro allenatore che fino a che ha portato l'italia ad essere prima del girone era tutto sul burro poi la colpa é sempre degli altri. non vedete la realta i crucchi ce l'hanno piu dure... Messi e compagni cinque tiri falliti Mario gotze un tiro centrato.... all'ultimo. nei nostri mancavano i cannavaro i gattuso i totti insomma mancava lo spirito la tecnica non basta... balottelli forse farà bene la prossima volta... penso agli argentini che Hanno bruciato la bandiera Brasiliana in pubbilca Piazza... spiegatemi perché si indicono mondiali?!

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 14/07/2014 - 13:11

per acam ore 12,13: Egregio,seguo il calcio,specialmente quello europeo del quale sono un appassionato.La nazionale italiana non aveva nessunissima possibilità di passare il turno...Nessuno dei nostri giocatori gioca nelle migliori squadre europee, i media e i tifosi pensavano euforici che l'illustre Balotelli risolvesse gli italici problemi calcistici, ma quando mai. Sono certo e spero che arriveranno tempi migliori, attualmente dobbiamo accontentarci di quel poco che passa il convento. Poi che la Germania sia stata aiutata da arbitraggi e cose del genere, ho dei grossi dubbi. Buona giornata.

Klotz1960

Lun, 14/07/2014 - 13:20

Mentelibera65, la vittoria della Germania e' solo un fatto calcistico, come tutte le vittorie calcistiche. Puoi essere un Paese felice e prospero, e non avere buoni giocatori, e viceversa. Non e' che quando vincono i bruti e' un fatto solo calcistico e quando vince la Germania e' il trionfo di un modello vincente. Non ci vuole molto a capirlo.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 14/07/2014 - 13:33

Bravi ho i miei dubbi... sono stati i meno peggio in un torneo che ha fatto abbastanza pena debbo ammettere... per non parlare di Higuain che non ha segnato praticamente davanti alla porta!! Che vergogna!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 14/07/2014 - 14:01

gabriel74-cina io con air berlin ci viaggio quasi ogni settimana. E se quelle sono le divise di Emirates vorrà dire che quelle di Air-Berlin sono uguali. E tra poco vedrai anche la lvrea degli aerei di air-berlin. La Germania si sta prendendo tutto e gli arabi si stanno prendendo la Germania.

rokko

Lun, 14/07/2014 - 14:11

stenos, ma parlare di calcio come se fosse calcio e basta no, eh ? Cosa c'entra la Merkel ?

rokko

Lun, 14/07/2014 - 14:16

Hanno giocato meglio di tutti ed hanno vinto, punto. Peccato, perché se avessimo avuto una squadra appena decente, con quello che si è visto in giro, avremmo potuto giocarcela. Sarà per la prossima volta.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 14/07/2014 - 14:26

Per Omar El Mukhtar ore 14.01: Egregio, è vero, tutti si prendono tutto, noi da collioni ci prendiamo centinaia di migliaia di musulmani.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 14/07/2014 - 15:04

chissà la felicità di gpl e di marforio tifosi della grande Germania.Accam semmai al contrario ricordati che il 50% degli argentini sono di origine italiana, l'allenatore della Germania quel bel figo un uomo che vale nello sport e nella vita sociale e coniugale lo conosciamo qui.Comunque hanno giocato bene anche gli argentini, Omar corutaccio, che caxxo ce ne frega a noi delle hostess qui si parla di calcio non di figa, Pensa le tue connazionali extracomunitarie come vengono ramazzate in Italia.

antiom

Lun, 14/07/2014 - 15:29

Ora che si conosce la finale di calcio mondiale sarà fra Argentina - Germania: fra tanti commenti, di cui non pochi demenziali, voglio, anch’io, esprimere un giudizio sul risultato della partita fra Brasile e quest’ultima. Personalmente, ad onor del vero, speravo nella vittoria carioca, non per antipatia a prescindere verso i tedeschi, anzi, ma per la supremazia degli stessi in campo europeo. Tuttavia, per aver visto la partita dall’inizio alla fine, non posso non rimanere estasiato per la qualità di gioco, possesso palla, grinta, determinazione continua, nonostante l’incolmabile vantaggio della Germania! Qualità generali queste che pongono la stessa molto al disopra dell’Italia, anche nel gioco del calcio: al punto da far pensare che sia così potente perché favorita da ben altra storia. Al di la di altre recondite, più o meno opinabili, motivazioni: la Germania può suscitare invidia, antipatia o ammirazione, condivise e non; ma non si può non pensare che il dominio nel campo economico-finanziario, politico-amministrativo, assicurativo, industriale, meccanico automobilistico, è dovuto dalla diversità della storia recente; degli uomini del sindacato e della politica che l’hanno amministrato dal 1945; nei confronti della disgraziata Italia! Sì, disgraziata perché vuoi per una storia antecedente al 45 fino al medioevo, vuoi per il patrimonio artistico culturale, la fucina di inventori e artisti di grande rilievo, vuoi infine che Italia e Germania siano partite cronologicamente alla pari nella ricostruzione: il nostro paese aveva i numeri per primeggiare in tutto. Cosi non è stato e non è tuttora perché l’Italia è stata sempre amministrata a mo di cavallo che l’erba cresce, con la tendenza arruffone e di ruberie degli uomini politici e no. L’Italia, oltre alle brigate rosse, camorra, mafia, ha, tuttora, i grandi mezzi d’informazione che non educano per niente e, come è il caso di corriere e repubblica, non sempre informano, ma sono tesi alla protezione della sinistra nella sua perpetuazione egemone. Quindi non svolgono un servizio di utilità sociale ma solo di profitto attraverso la macelleria della storia a loro uso e consumo. Non scoperchiano i vasi di Pandoro di cui conoscono ampiamente il contenuto a beneficio della nazione, alla stregua delle cariatidi del comunismo, catto come de Mita, che è stato recentemente votato nella sua Irpinia, e Napolitano che si porteranno tutti i fatti e misfatti della storia italiana nella tomba. Infine per dare una idea più incisiva su ciò che sono andato ad esporre, menziono il caso della Volkswagen che con un solo modello, per ultima a inserirsi nel novero delle auto europee con una produzione più articolata e con trazione anteriore: è riuscita ad essere fra le prime industrie del mondo, non per qualità, stile e convenienza superiore, ma per l’amore, e se si vuole,megalomania degli uomini che la guidano. La Fiat è guidata da un uomo eccezionale come mai prima, benvoluto da tutti, incredibile, tranne che in Italia e dai vertici dell’industria citata per motivi di gelosia. Questo è quanto ho scritto a proposito dei 7 gol inflitti al Brasile. Ora che ha conquistato, per la quarta volta, il titolo di campione del mondo, se pur di misura e con un pò di fortuna, a danno dell’ Argentina: non c’è nulla da recriminare perché entrambe le squadre meritavano il titolo. Considerando che la partita era prossima dall’essere deciso dai rigori, nessuno dovrebbe parlar male della Germania, perché come si dice: il sangue non è acqua. Loro, piaccia o no, sono fondamentalmente superiori in tutto: i migliori non mi sento di affermarlo perché per quanto riguarda estro e genialità vengono dopo francesi e italiani. Chi dovrebbe fare il “mea culpa”, sono i nostri ineffabili politici tanto al chilo, delle passate legislature cattocomuniste nati dall’equivoca resistenza.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 14/07/2014 - 17:46

E' che l'Argentina è piena di cognomi italiani, De Michelis, Lavezzi, Messi... Come facevo a eurotifare per la Germania? Le abbiamo prese. Amen. Ma come ho goduto col Brasile... W i krauti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 14/07/2014 - 20:59

Omar imbecille, sai tutto tu , tu sei in Germania viaggi ogni settimana con aerei te lo mettono in culo ogni settimana ma dimmi sei un regolare tu lo hai un passaporto? Oppure sei entrato in Germania dicendo che sei italiano? Presto ti rimanderanno in Africa ad ad adrizzare banane o nel porto di Lagos a caricare palle di fumo.