Lo Zenit dice sì alla Juventus per Witsel: affare da 6 milioni di euro

Allegri sorride: lo Zenit San Pietroburgo dovrebbe aver accettato l'offerta di 6 milioni di euro da parte della Juventus per il belga Axel Witsel

Axel Witsel è uno dei giocatori più chiacchierati degli ultimi tre anni di calciomercato. Il belga in estate è stato vicinissio alla Juventus che ha visto sfumare il suo passaggio alla corte di Massimiliano Allegri per volere del tecnico dello Zenit Mircea Lucescu. Il classe 89 andrà in scadenza di contratto il 30 giugno del 2017 e da diversi anni ormai è dato in partenza dalla squadra russa, ma in realtà non è mai partito e questa è la sua quinta stagione a San Pietroburgo.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, però, questa potrebbe essere la volta buona: lo Zenit avrebbe accettato l'offerta della Juventus stimata in 6 milioni di euro, non male per un calciatore che dal 1 febbraio sarà libero di accordarsi con chi vuole a parametro zero. I russi sembrano essersi convinti e sia Witsel che la Vecchia Signora si augurano che questa volta ci sia il tanto agognato happy ending. L'ex Benfica porterebbe ulteriore qualità e duttilità al centrocampo di Allegri che ha bisogno di rinforzi per puntare concretamente alla conquista della Champions League.