La stazione spaziale abitata da 10 anni

Decimo anniversario per la Iss, struttura internazionale gestita da Europa, Stati Uniti, Giappone, Russia e Canada

Compie dieci anni la presenza dell'uomo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (Iss). La data esatta dell'anniversario è il 2 novembre e la Nasa si prepara a celebrarlo con una serie di eventi in tutti i suoi centri e uffici a partire da mercoledì 27.

La prima spedizione umana sulla Stazione spaziale, la Expedition 1, è avvenuta il 2 novembre 2000, quando il comandante Bill Shepherd e gli ingegneri di volo Sergei Krikalev e Yuri Gidzenko sono diventati i primi abitanti della più grande struttura orbitale mai costruita dall'uomo. Da allora almeno 200 uomini hanno vissuto, fatto ricerche e lavorato sulla stazione orbitale per completare la costruzione.

Almeno 600 esperimenti scientifici sono stati condotti a bordo di questa struttura gigantesca, pesante circa 345 tonnellate e lunga 73 metri, con un volume abitabile di circa 400 metri cubi. È l'oggetto più costoso mai costruito, tanto che è difficile stabilire con esattezza la cifra complessiva: le stime oscillano fra 35 e 160 miliardi di dollari.

All'Europa è costata circa 3 miliardi da quando, dieci anni fa, l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) è entrata a far parte di questo progetto senza precedenti accanto a Russia, Stati Uniti, Canada e Giappone.