Storie di animali e di migrazioni

Il fenomeno delle migrazioni ha sempre affascinato gli uomini. Il libro Le migrazioni: animali attraverso il mare, il cielo e la terra pubblicato da Erga edizioni, a cura di Emilio Baldacchini, Paolo Luschi, Resi Mencacci e Alessandro Sale, ha l'obiettivo di divulgare gli articolati meccanismi con cui le migrazioni si realizzano. Le finalità della migrazione sono diverse e si basano sul principio della sopravvivenza: si migra alla ricerca di cibo, di aree di svernamento o per la riproduzione.
Nel libro si parla di lunghi viaggi effettuati dai mammiferi ma anche dai pesci. Sono messi in evidenza i fattori determinanti come i cambiamenti climatici, le direzioni delle correnti marine, etc. La migrazione attraverso il cielo di uccelli, insetti e mammiferi (come i pipistrelli), viene monitorata con diverse metodologie, tra le quali l'inanellamento che consiste nell'apporre un anello con un numero che identifica il soggetto. Al numero corrispondono i dati del volatile: specie, età, sesso, misure biometriche. che si riveleranno importanti nel momento in cui si effettuerà la ricattura. Esistono altre metodologie per monitorare la migrazione: il radiocollare, le radiotrasmittenti, i satelliti.
Dall'antichità a oggi si sono fatti passi da gigante, molti misteri sulle migrazioni sono stati svelati, così come le cause che inducono gli animali a spostarsi sul nostro pianeta. È importante perseverare con questi monitoraggi al fine di rilevare qualsiasi cambiamento migratorio specie se in relazione a cambiamenti climatici o di antropizzazione. I cambiamenti, infatti, possono rivelarsi dannosi per talune specie, per le quali risulterebbe importante elaborare piani di gestione che ne preservino la sopravvivenza.