Facebook cambia ancora: ecco tutte le novità in arrivo sui Live

Il social network annuncia novità per migliorare le sue dirette

Non solo le dirette video sulla propria pagina. Facebook vuole cambiare il modo di interagire tra i suoi utenti e vuole farlo puntando sui live video. Per questo ha lanciato degli aggiornamenti che saranno disponibili da oggi. In particolare, le dirette potranno essere condivise, oltre che sulla propria pagina, anche in alcuni gruppi di cui siamo parte. Non solo. Perché da oggi sarà possibile anche condividerlo negli eventi che abbiamo creato.

In questo modo, scrive la Stampa, si può trasmettere il video di una festa agli amici invitati al party ma che non hanno potuto partecipare. Una svolta. Ma le novità non finiscono qui. Grazie alla piattaforma Video Destination sarà possibile scoprire quali sono i video che stanno ricevendo le maggiori interazioni, inoltre sarà possibile invitare altri internauti a collegarsi alla diretta. Infine, Live Map, la funzionalità per scovare video in una mappa del mondo che mostra chi e dove sta trasmettendo video.

Non bisogna dimenticare, infine, i commenti e le interazioni. Da oggi sarà possibile infatti commentare e mettere tutte le Reactions che abbiamo imparato ad utilizzare. Per chi trasmette, infine, saranno inserite i tasti per mettere filtri, scritte e stickers nelle proprie trasmissioni in tempo reale.

Il lancio ufficiale delle novità di Facebook avverrà con un live di Zuckerberg alle 19.30 ora italiana.

Commenti
Ritratto di chiri

chiri

Mer, 06/04/2016 - 17:58

L'importante è che sia in attinenza agli utenti e che facebook funziona bene

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 06/04/2016 - 22:14

E' PERICOLOSO, UNO STRUMENTO DI CONTROLLO DI MASSA. EVITATELO E BOICOTTATELO PER IL VOSTRO BENE.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/04/2016 - 00:13

Bisognerebbe dire al signor Zuckerberg di non mettere comunisti, finti democratici, alla direzione italiana di Facebook. Informiamolo che dietro la sedicente "sinistra democratica" STA ACQUATTATO TUTTO L'APPARATO COMUNISTA DEL VECCHIO PCI.