GoBeyond: le idee innovative e smart premiate da SisalPay

La call of ideas è andata a "Wiseair" il vaso smart per la qualità dell’aria in città per la categoria Innovazione Sociale e a "Plick", nuovo modello di pagamento in mobilità per la categorie Servizi al Cittadino

Call for ideas GoBeyond lanciata da SisalPay per incoraggiare l’innovazione e il talento facilitando la trasformazione di un’idea in realtà imprenditoriale, ultima tappa con la proclamazione dei vincitori. Iniziativa del brand dei servizi di pagamento del Gruppo Sisal sviluppata in collaborazione CVC Capital Partners nell’ambito del programma internazionale di supporto all’imprenditoria giovanile Young Innovators del fondo di private equity britannico.

Vincitore per la categoria Innovazione Sociale è Wiseair, il vaso smart per il monitoraggio diffuso, iper-locale e real time della qualità dell’aria (link al video di presentazione dell’idea). Al secondo posto Revotree, l’irrigazione intelligente che fa risparmiare il 50% di acqua e aumenta la produttività delle colture; mentre sul terzo gradino del podio, salgono ad ex aequo due idee: PD-Watch, l’orologio che suggerisce la diagnosi del Parkinson e Adam’s Hand, la mano protesica personalizzabile e ultra leggera.
Per la categoria Servizi al Cittadino il vincitore è Plick, il pagamento semplice senza Iban, senza app e senza limiti (link il video di presentazione dell’idea). Al secondo posto Garden Sharing, l’Airbnb degli spazi all’aperto; mentre si classifica al terzo posto Guesthero, l’intelligenza artificiale per gestire l’accoglienza degli affitti.

Ai vincitori, uno per ciascuna categoria, è garantito un finanziamento attraverso un grant di 20 mila euro, un supporto di advisory, mentorship, formazione e accelerazione di eccellenza e personalizzato sostenuto dal network dei partner di GoBeyond: Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, Google, Roland Berger, Brunswick, frog, Studio Legale Munari Cavani.
La giuria, composta da autorevoli rappresentanti del mondo accademico, dell’impresa, dei media e della consulenza, ha esaminato e valutato ogni aspetto dei progetti, assegnando un punteggio per i parametri individuati: Innovazione e originalità dell’idea; Utilità in termini di bisogni soddisfatti; Fattibilità, competitività e consistenza del marketing plan; Scalabilità e replicabilità in termini di internazionalizzazione e ricerca di nuovi mercati.
Le categorie, Innovazione Sociale e Servizi al Cittadino, sono state identificate per la loro contiguità con i valori del Gruppo Sisal e del brand SisalPay, sia in termini di scelte di business con un impatto positivo sulla società civile sia in termini di cultura della responsabilità d’impresa diffusa.

“Tutti sappiamo che oggi, in Italia, non è affatto scontato trovare realtà a supporto delle idee dei più giovani. E quanto sia difficile trovare realtà che valorizzino modelli di business a elevato impatto sociale. Il grande merito di GoBeyond è stato quello di riuscire a sfatare entrambi questi pregiudizi puntando su un team di giovani studenti impegnati nella lotta all’inquinamento atmosferico: il team di Wiseair”, commenta Paolo Barbato, fondatore di Wiseair.
“Ringraziamo Sisal e tutta la giuria per la fiducia dimostrataci che conferma ulteriormente l'utilità di Plick per il cittadino e le imprese - sottolinea Donato Vadruccio, foundatore e Ceo PayDo e ideatore di Plick -. È una modalità di pagamento molto semplice che molti clienti hanno già usato indifferenti occasioni che vanno dagli acquisti di autovetture e moto ad abitazioni e regali, anche in sostituzione dell'assegno. L'importante e qualificata attestazione ricevuta spinge tutto il team PayDo a proseguire nel progetto di innovazione nei pagamenti con ancora più consapevolezza e audacia, guidato sempre da curiosità e passione”.

LE IDEE VINCENTI

Wiserair: il vaso intelligente per il monitoraggio diffuso, iper-locale e real-time della qualità dell’aria

Nove persone su dieci sono esposte a effetti invisibili dell’inquinamento atmosferico urbano che causa la morte di circa 4 milioni di persone all’anno nel mondo. Studi scientifici dimostrano come il livello di inquinamento atmosferico nelle città sia un fenomeno iper-locale, la cui intensità è caratterizzata da un’elevata variabilità all’intero di uno stesso ambiente urbano. Ma nessuno di noi ha la consapevolezza di quali aree della nostra città siano più pulite, quali più inquinate.
L’inquinamento dell’aria urbana è un pilastro nello sviluppo sostenibile delle metropoli del futuro, è per questo che un team di ingegneri del PoliMi e del PoliTo - Paolo Barbato, Mateus dos Reis Barone, Fulvio Bambusi, Carlo Alberto Gaetaniello e Giulio Matarazzo - in collaborazione con ChiLab dell’Istituto Italiano di Tecnologia, la School of Entrepreneurship and Innovation della Fondazione Agnelli e l’ Alta Scuola Politecnica, ha ideato Wiseair, il vaso smart per davanzali, balconi, cortili e giardini che contiene un sensore IoT alimentato con una nuova tecnologia capace di convertire in elettricità l’energia chimica prodotta naturalmente dalla pianta a contatto con il vaso.
Con la diffusione capillare dei vasi smart nei contesti urbani si otterranno dettagliate mappe della qualità dell’aria, integrate in una semplice App, rendendo visibile l’invisibile in real-time e permettendo un’applicazione commerciale diffusa. L’App rende consapevoli i cittadini e la community che in futuro potranno decidere quale strada percorrere in uno specifico momento per andare al lavoro, accompagnare i figli a scuola, passeggiare, correre, pedalare, svolgere attività sportiva all’aperto o scegliere il momento migliore per ventilare la casa. Wiseair rende possibile la riduzione dell’esposizione giornaliera ai principali inquinanti atmosferici, perché quale aria respirare lo dice il vaso e lo decide la persona, a beneficio di ciascuno di noi, delle comunità, del pianeta.

Plick, easy way to pay

Plick è una soluzione brevettata in tutto il mondo che consente di pagare chiunque in Europa (Sepa Area) - irrevocabilmente e senza limiti di spesa - conoscendo solo telefono o email del beneficiario. I pagatori accedono a Plick attraverso le piattaforme Internet o mobile banking degli istituti aderenti e possono inviare un pagamento da conto a conto in completa sicurezza a un qualsiasi beneficiario, senza che quest'ultimo sia registrato al servizio e senza bisogno di hardware o software specifici.
Al momento del pagamento, Plick offre la possibilità di pianificare una data di incasso futura, con esito istantaneo della transazione per il beneficiario, anche in un giorno festivo. L’obiettivo è innovare l’esperienza del pagamento non disintermediando le banche, ma lavorando a fianco con esse. Pagare in un Plick per accelerare il futuro.