Su Facebook sempre meno news e più spazio per gli amici

Il social di Zuckerberg leva spazio alle pagine per portare i contatti in primo piano

Ci sarà meno spazio per le notizie e più in generale per le pagine che seguiamo, ma vedremo più aggiornamenti dei nostri amici, post e foto che riguardano più la nostra vita privata che non i nostri interessi. Sono queste le novità su cui Facebook sta lavorando e di cui il fondatore, Mark Zuckerberg, ha parlato in un post in cui racconta come stia cambiando l'algoritmo che regola la nostra vita sul social network.

Sempre più spesso sui nostri schermi compariranno contenuti più rilevanti, perché legati alle persone che ci sono più care o perché commentati e condivisi dalla nostra cerchia di contatti, per far emergere quelle "interazioni significative" su cui Facebook vuole puntare, come il ceo Zuckerberg ha confermato in un'intervista, dicendo di voler ridurre il numero di "contenuti passivi" a cui gli utenti sono esposti.

"Vogliamo essere sicuri che i nostri prodotti non siano soltanto divertenti, ma anche buoni per le persone", ha detto Zuckerberg, mentre il product manager John Hegeman ha sostenuto che "la gente passerà meno tempo su Facebook", ma anche che "il tempo che vi trascorreranno sarà più significativo".

"Stiamo lavorando molto per ridurre la frequenza dei contenuti negativi", ha aggiunto poi Hegeman, in un commento che arriva dopo mesi in cui Facebook, come gli altri social network, sono stati investiti da critiche per non avere fatto abbastanza nel contrastare il diffondersi di notizie false o poco attendibili.

La svolta di Facebook non è del tutto inattesa. Di primi accorgimenti per dare maggiore spazio ai contatti si era già iniziato a parlare a metà del 2016 e il social network sembra intenzionato a continuare sulla stessa strada.