Tempesta e bufera di vento come il 17 gennaio 2001 Ma il record risale al 1987

Sergio Del Ponte

La pressione barometrica che fino a qualche giorno fa era altissima (778 mm) è incominciata a scendere rapidamente, fino a raggiungere nel giro di 24 ore 760 mm; segni inequivocabili che qualcosa doveva accadere e il fenomeno più probabile era la neve, nonostante fosse piuttosto difficile fare questa previsione guardando un cielo limpido e sereno; ma già si muoveva la perturbazione proveniente dalla Scandinavia ed era quindi logico che le zone più colpite fossero quelle dell’alto Tirreno.
Il 26 mattina verso le ore 9.30 sono caduti i primi fiocchi di neve che sempre più fitta ha imbiancato la città; la temperatura che alle 9 era di 3 gradi, è scesa rapidamente fino a toccare, a mezzogiorno, 1 grado sotto zero; questa nevicata è stata lunga ed intensa fino ad essere considerata una vera tempesta di neve, con un forte vento da Nord; questa nevicata è stata ben superiore a quella del 26 gennaio 2004 che era durata soltanto un’ora.
Andando indietro nel tempo, per trovare una nevicata intensa come questa, bisogna risalire al 17 gennaio del 2001 quando alle ore 13 si abbattè sulla città una forte nevicata accompagnata da una bufera di vento da Nord; la neve fece presto ad imbiancare la città e durò sette ore; la neve caduta raggiunse i 10 centimetri e la temperatura scese a -1; ma una delle bufere di neve più famose fu quella del 13 gennaio 1987 quando alle ore 6 venne una tempesta di neve con bufera di vento e durante questo fenomeno metereologico la temperatura fu la seguente: massima -4 e minima -8!