Termometro sceso a 8º nel luglio ’78

Sergio Del Ponte

Dal giorno uno al giorno otto

questo luglio è rimasto nella norma con alte temperature proprie del periodo (il giorno uno 30º ed il giorno 2 31º) senza peraltro toccare punte eccessive; ma il giorno 9 si è verificato un improvviso cambiamento di clima poiché correnti fredde provenienti dalla Francia hanno interessato le nostre regioni nord occidentali causando, come conseguenza, una serie di temporali e precipitazioni con vento forte da nord; lo stesso giorno sono scoppiati due temporali, il primo nella notte, il secondo alle ore 16 durante il quale si sono abbattuti nella zona di Principe quindici fulmini mentre in altre zone della città è caduta anche la grandine; la temperatura è scesa

improvvisamente a 17 gradi; il giorno dopo si sono ripetuti altri due temporali (uno verso le 9 e l’altro alle 15); questa volta la temperatura è scesa a 16º; il giorno 11 la situazione è cambiata ed è tornata la calma poiché la perturbazione ha lasciato le nostre regioni spostandosi verso est. Certamente la temperatura di 16º, pur non essendo affatto estiva, non è tuttavia una eccezione. Dalle mie statistiche si ricavano infatti questi dati: nel luglio 1981 si scese a 10º, nel 1978 il 6 luglio fu una giornata terribile: scoppiarono quattro temporali di cui uno molto violento, caddero 36 mm. di pioggia ed il termometro scese incredibile a dirsi, a 8º, temperature a carattere invernale; altre giornate assai fredde ci furono nel 1974 quando il termometro segnò 11º, nel 1971 quando ne segnò 11,

nel 1969 quando la colonnina si fermò a 10º nel 1968 a 9º e nel 1966 a 10º.

Perciò vediamo come nel lontano passato le temperature alquanto fredde si fecero sentire.