Il top manager di Telecom a 311 in autostrada

Un autovelox sorprende un'auto che viaggia a 311 chilometri all’ora e la Polstrada la ferma. Al volante c'è l'amministratore delegato della Telecom, Riccardo Ruggiero. È accaduto lo scorso 11 marzo sull'autostrada Genova Voltri-Alessandria-Gravellona Toce, in provincia di Novara. Ruggiero era alla guida di una Porsche Carrera, quando una pattuglia della polizia stradale di Romagnano Sesia (in provincia di Novara) ha rilevato con l'apparecchiatura elettronica la velocità record. Alla vista degli agenti che gli hanno intimato l'alt, il top manager della Telecom ha immediatamente frenato, fermandosi dopo alcune decine di metri. «La stavo provando» si è giustificato il manager, ammettendo le proprie responsabilità nell’andatura a una velocità incredibilmente alta in quel tratto autostradale. I poliziotti, ovviamente, non si sono inteneriti. Non hanno potuto far altro che punirlo, come previsto dal codice della strada per eccesso di velocità. Immediatamente è stato compilato il verbale di contestazione con la sanzione prevista: ritiro della patente e sequestro dell'automobile.