Tour 2009, Montecarlo batte Sanremo in volata

Buone notizie per gli appassionati di ciclismo della Liguria occidentale e non solo: a parziale risarcimento del fatto che l'anno prossimo il Giro d'Italia non toccherà la nostra regione, ecco che invece per due anni consecutivi la «Grande Boucle» - in attesa della tappa genovese prevista per il 2010 - interesserà aree storicamente da sempre popolate da molti liguri. Nel 2008 la novantacinquesima edizione del Tour de France vedrà arrivare la quindicesima tappa a Prato Nevoso, la montagna del Monregalese cara a savonesi e genovesi. L'anno successivo, invece, la novantaseiesima edizione partirà da Montecarlo, il piccolo fiabesco principato mediterraneo a due passi dal confine di Ventimiglia. C'è da scommettere sulla partecipazione di migliaia di tifosi entusiasti provenienti dalle province di Imperia e Savona - e non solo - che quel giorno, sarà il 4 luglio, assieperanno le tribune all'occorrenza allestite lungo il percorso.
L'accordo per far partire la celebre gara a tappe dal piccolo regno dei Grimaldi è stato trovato nei giorni scorsi e sancito con una solenne stretta di mano tra il principe regnante Alberto II ed il direttore della «Grande Boucle», Christian Prudhomme, che ha desiderato svelare il nome del luogo da cui la carovana prenderà il via nel 2009 più di sei mesi prima della partenza dell'edizione 2008 della manifestazione. Con questa mossa l'organizzazione del Tour, che fa capo al quotidiano sportivo transalpino «L'Equipe», spera di aumentare l'interesse dei mass-media di tutto il mondo nei confronti della più famosa corsa a cronometro il cui prestigio è assai scemato negli ultimi dieci anni a causa della ombre su di essa lanciate dalla pratica generalizzata del doping tra gli atleti. Due anni fa addirittura la vittoria fu assegnata a tavolino allo spagnolo Oscar Pereiro Sio, dopo la squalifica di Landis.
Sarà invece il principe Alberto II in persona a dare il via alla gara che da Montecarlo inizierà il suo viaggio, lungo tre settimane, alla volta di Parigi ove l'arrivo, come sempre, sarà sistemato in cima agli Champs Elysée. Anche Sanremo si era candidato per ospitare la partenza dell'edizione 2009 del Tour ma le scarse garanzie offerte dall'amministrazione matuziana hanno fatto propendere per Montecarlo.