Tour de France, per i bookmakers sarà volata Evans-Wiggins

L'australiano e il britannico favoriti per la vittoria finale. Ma attenzione al nostro Vincenzo Nibali: per gli scommettitori può salire sul podio a Parigi

Tutti in scia al campione in carica Cadel Evans. Per gli scommettitori il prossimo Tour de France - al via con il cronoprologo di sabato da Liegi - parlerà ancora australiano. Archiviato il Giro d'Italia, i bookmaker prevedono un testa a testa tra Evans e il campione britannico Bradley Wiggins che - dopo numero ori mondiali e olimpici su pista - è ancora alla ricerca del colpaccio in una grande corsa a tappe. E la Grande Boucle di quest'anno - che si concluderà con la classica passerella sugli Champs-Élysées il prossimo 22 luglio - fatta di pochi arrivi in salita (solo tre) e di oltre 100 chilometri a cronometro sembra disegnata apposta per questi due corridori.
Nelle quote Evans - spiega l'Agicos - parte leggermente favorito, a 2.25, seguito a 3.25 dal britannico del Team Sky. La mancata partecipazione del lussemburghese Andy Schleck lancia nei pronostici il nostro Vincenzo Nibali, che sale sul podio dei bookmakers, ma con una quota relativamente alta: si gioca a 17.00. A seguire il russo Denis Menchov, a 19.00, Van Den Broeck (23), Gesinck e Sanchez, entrambi a 26,00; a 34.00 Valverde e a 51.00 Kloden.