Il Trentino mette in mostra i più bei fiori delle Dolomiti

Carlo Revello

Il legame fra Liguria e Trentino si salda ulteriormente con Euroflora 2006. Il servizio Foreste e Fauna della Provincia, con la collaborazione della Trentino spa e dell’assessorato all’Agricoltura, Commercio e Turismo, ha allestito uno stand di 300 metri quadrati dove presenta al pubblico la summa della flora di una delle province italiane più ricche e articolate. Qui l’ambiente dolomitico si sposa con le pianure dell’Adige coltivate a vigneto e frutteto per sfociare in un clima mediterraneo rappresentato dalla riviera del Garda. All’ombra di due grandi gigantografie dedicate alle sue montagne più prestigiose e a una cascata spettacolare a testimonianza dell’importanza di questo elemento cardine della vita e del rigoglioso ecosistema alpino, il Trentino si presenta così nella sua naturale bellezza. Come non ricordare tutta la flora protetta che ricopre il sottobosco e che si scopre nelle salutari passeggiate all’ombra di imponenti abetaie e come non leggere la saggia mano dell’uomo lungo le colline pettinate da vigneti e meleti? Questo è il Trentino che per i Liguri non ha bisogno di presentazione essendo una delle zone più amate. Ed è per questo che il Trentino, riconoscente, per la terza volta scende sul mare di Liguria per rinsaldare quel rapporto fatto di presenze, di anno in anno in continuo crescendo, all’ombra delle Dolomiti di tanti abitanti del territorio che va da Ventimiglia a La Spezia. Questo è quanto ha voluto sottolineare Paolo Manfrini direttore delle relazioni esterne dell’Azienda di promozione turistica Trentino spa presentando le nuove proposte primavera-estate-autunno dopo il grande successo della stagione delle nevi.
Per gli amanti della vacanza attiva nella natura ecco scendere dal Nord Europa una nuova disciplina, il Nordic walking, passeggiate con appositi bastoni, per la quale sono state attrezzate ben 4 aree dove appassionati e neofiti potranno perfezionare o acquisire i rudimenti di questa nuova attività. Ma Trentino vuole dire anche vela, windsurf, canyoning, rafting, mountain bike, ciclismo e trekking lungo una fitta rete di ben 832 sentieri segnalati. Vacanze attive non solo per i muscoli ma anche per il palato con itinerari enogastronomici attraverso le «Sette strade dei vini e dei sapori» dove prodotti doc e dop fanno conoscere, anche attraverso presidi Slow Food, mele, formaggi, salumi e vino in uno stretto rapporto fra prodotti e territorio. Intorno alla città del Concilio ruotano poi numerosi eventi culturali (www.trentino.to) dai concerti in quota alle ricette di AgriCulture, dalla mostra del Romanino alle Dolomiti di Pace sui sentieri e sulle montagne della memoria. In questo caleidoscopio di offerte il Trentino aspetta gli ospiti di Euroflora nel proprio stand per presentare tante bellezze naturali e promuovere l’affascinante territorio.