Tutti concordi nei talk L'islam non c'entra col terrorismo islamico

Il giorno dopo l'ecatombe di Bruxelles nessun quotidiano italiano ha usato nei titoli il termine islam

Mia nonna, che se la tirava da opinionista, diceva di non avere paura tanto della guerra quanto del dopoguerra, allorché si moltiplicano gli storici improvvisati con la pretesa di spiegare al volgo cosa è successo e perché. Non aveva torto. Me ne rendo conto ascoltando le teorie dei conduttori di talk show impegnati da una settimana circa a scoprire i motivi che spingono i terroristi a compiere stragi. Ci fosse un giornalista uno che si attenesse ai fatti. Tutti puntano a interpretare gli antefatti sul piano sociologico. Attribuiscono la violenza alla ghettizzazione degli immigrati, fonte di odio nei confronti di una civiltà, quella occidentale, che li ha emarginati ed esclusi dal benessere, dagli agi borghesi, dalla ricchezza mal distribuita.Vi sarà anche del vero in questi ragionamenti, non ho elementi per negarlo. Mi limito a osservare che non un solo collega al timone di programmi giornalistici è stato capace di presentare, se non analizzare, la realtà come è. Se un ospite in studio si azzarda a dire che siamo di fronte a un conflitto di matrice religiosa, viene guardato quale appestato, indegno del diritto di parola. Fosse in vita Oriana Fallaci, che la sapeva lunga sui musulmani e i loro scopi, e ripetesse in tivù quanto scritto nei propri libri profetici, sarebbe spernacchiata, trattata quale povera deficiente, incolta e priva di scrupoli.È noto a chiunque un particolare non irrilevante: da lustri ormai i terroristi tagliano gole, schiavizzano donne, ardono vivi gli oppositori, provocano stragi mostruose in nome e per conto di Allah. Mentre ammazzano si autodenunciano. Sono talmente fuori di testa da uccidersi per uccidere noi infedeli, noi però ci ostiniamo a gridare che la religione non c'entra. Maometto sarebbe un pretesto escogitato dai kamikaze per giustificare il proprio sacrificio. Li facciamo più idioti di quanto siano. Non riusciamo a capire che dei giovani uomini si facciano saltare per aria nella speranza, una volta nell'aldilà, di godere dei piaceri carnali offerti da Allah, per esempio una moltitudine di vergini disponibili. A noi viene da ridere al pensiero che vi sia gente in grado di bersi certe assurdità. Ma se non mancano coloro che si straziano volontariamente, votandosi alla morte quasi fosse una passeggiata fuori porta, esisterà un movente leggermente più importante delle esigenze belliche dell'Isis. Non fosse così, il terrorismo islamista sarebbe esclusivamente materia psichiatrica.Non vi è dubbio. L'irrazionalità non è estranea al fenomeno di cui ci occupiamo, ma non può che essere alimentata dal bigottismo musulmano, altrimenti prevarrebbe sui candidati al martirio l'istinto di conservazione. Soltanto chi crede all'incredibile (invisibile) ha la forza di ridursi in brandelli e di massacrare propri simili con la disinvoltura con cui uno normale va al cinema. Ciò non basta a persuadere i signori conduttori televisivi che quella in atto è una guerra di religione.Il giorno dopo l'ecatombe di Bruxelles nessun quotidiano italiano ha usato nei titoli (non nei testi, caro Travaglio) il termine islam. Concludiamo in bellezza. Papa Francesco ha identificato nei venditori di armi i responsabili degli attentati. Come dire: Gesù fu giustiziato per colpa dei falegnami che costruirono la croce. Tra l'altro, il padre della vittima era appunto falegname, come del resto Cristo stesso. Cancelliamo san Giuseppe dal calendario? E gridiamo alla faida familiare?

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 27/03/2016 - 08:39

questo conferma la dirittura morale dei ns. giornalisti. Tutti tengono famiglia e soprattutto tengono al portafoglio. Squallidi servi.

midimettodaitaliano

Dom, 27/03/2016 - 08:42

Concordo con questa analisi. Per quanto riguarda l'irrazionalità, essa è insita in una religione che crede in un dio trascendente e non lascia spazio alla ragione. Illuminante è la lectio magistralis dell'allora papa Ratzinger tenuta a Ratisbona; rileggerla farebbe bene a tutti, soprattutto agli pseudo intellettuali da salotto che all'epoca (2006) trattarono il papa quasi fosse un demente.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 27/03/2016 - 08:47

Ah si? E i terroristi cosa erano BR,NAR o cos'altro?

roberto.morici

Dom, 27/03/2016 - 08:49

Forse è vero che l'Islam non c'entri coi terroristi. E' vero però che il terrorismo che imperversa in questi ultimi anni sia in modo determinante ispirato all'Islam. Non sarebbe il caso di avvertirli, i capi di questa religione?

rossini

Dom, 27/03/2016 - 09:07

L'Islam è una religione di odio e di intolleranza. C'è poco da dire. Ma gli avete sentiti gli islamici quando vengono intervistati in merito alle varie stragi? Mai una chiara parola di condanna. Sempre dei sottili distinguo che chiamano in causa le responsabilità dell'Occidente. Questa gentaglia ci odia e considera l'uccisione di un infedele un'azione gradita agli occhi di Allah. Con loro non è possibile alcuna convivenza.

montenotte

Dom, 27/03/2016 - 09:12

Come si fà a non essere d'accordo! Ma i commentatori dei vari talk-show, fumano qualcosa prima di parlare di questi argomenti?

mariolino50

Dom, 27/03/2016 - 09:13

Solo la religione può indurre a simili comportamenti non naturali, l'istinto di sopravvivenza è quello primario, anche i veri kamikaze lo facevano in nome dell'imperatore dio, ma si buttavano sulle navi da guerra, non in mezzo a ignari civili,non piccola differenza.

01Claude45

Dom, 27/03/2016 - 09:17

Sempre grande, Feltri! Buona Pasqua lo stesso.

Ritratto di Flex

Anonimo (non verificato)

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 27/03/2016 - 09:28

x forza invitano solo una massa di CxxxxxxI CAGASOTTO.

Ritratto di Roberto53

Anonimo (non verificato)

gioet

Dom, 27/03/2016 - 09:34

Feltri non sbeffeggiare cio' a cui credono gli islamici riguardo all'aldila' poiche' e' demenziale ne piu' ne meno a quello a cui credono tutte le religioni cristiani compresi.E' l'ateismo la soluzione al problema il resto e' fantascienza

elio2

Dom, 27/03/2016 - 09:35

Il problema che invitano sempre gli stessi servi dell'ideologia, quelli che devono imporre al volgo il pensiero unico deciso dal partito. La vera notizia che potrebbe dare una stampa così appecorata al regime, sarebbe di dire la verità, ma come sempre la verità non paga, invece le falsità si.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 27/03/2016 - 09:41

caro Feltri, che Maometto centri o no, che i jiadisti si (e ci) facciano saltare in aria, per avere le vergini -ma se uno è gay?- nell' aldilà, o che siano emarginati sociali o che vogliano vendicare le tante migliaia di morti in patria per mano degli USA o degli anglo-francesi,è in fondo IRRILEVANTE. Sapere perchè hanno fatto saltare per aria, allevia forse la pena di coloro che allestiscono nelle piazze quei patetici altarini di foto e candeline!, non certo quella di chi ci ha rimesso le penne! CHE NON TUTTI I MUSSULMANI SONO TERRORISTI, MA TUTTI I TERRORISTI SONO MUSSULMANI...è verità evidente! Allora smettiamola di cercare le cause. Cerchiamo di porre argini man mano più stringenti alla Jihad in casa nostra. E che anche il Santo Padre se ne faccia una ragione, altrimenti prima o poi salta in aria anche qualche chiesa con annesso contorno di fedeli che non se la sentono di finire all' aldilà dove nemmeno ci saranno le vergini di Maometto a consolarli!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 27/03/2016 - 10:33

Feltri, ha ragione da vendere. Comunque questi islamici vivono come leggono, ossia all'indietro.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 27/03/2016 - 11:00

E questi si dicono giornalisti. Questi sono vermi rezzolati. Ormai da veri comunisti o mollluschi nascondono pure la verita'.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 27/03/2016 - 11:00

E questi si dicono giornalisti. Questi sono vermi prezzolati.i. Ormai da veri comunisti o mollluschi nascondono pure la verita'.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 27/03/2016 - 11:03

L'irrazionalità è insita in TUTTE le religioni, per questo io sono FELICEMENTE ATEO!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 27/03/2016 - 11:05

gioet 9.34: Concordo pienamente con te.

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 27/03/2016 - 11:20

E'come affermare che le crociate non c'entravano con il cristianesimo....

Ritratto di marmolada

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Shard

Anonimo (non verificato)

zucca100

Dom, 27/03/2016 - 11:34

Stenos, spiegami una cosa: ma perché questi vermi prezzolati, come li chiami tu, dovrebbero essere tutti comunisti? E che interesse avrebbero a negare il terrorismo islamico?

gioet

Dom, 27/03/2016 - 11:35

Tomari 11:05 non avevo dubbi ,per fortuna che c'e' chi pensa razionalmente e non con favolette indimostrabili

Ritratto di massacrato

Anonimo (non verificato)

Ritratto di massacrato

massacrato

Dom, 27/03/2016 - 11:48

gioet - tomari - L'ateismo è pure la soluzione al fanatismo ed a tantissime violenze riportate dai libri di storia. Un altro ATEO, vi saluta.

Ritratto di massacrato

massacrato

Dom, 27/03/2016 - 11:48

gioet - tomari - L'ateismo è pure la soluzione al fanatismo ed a tantissime violenze riportate dai libri di storia. Un altro ATEO, vi saluta.

Ritratto di il navigante

il navigante

Dom, 27/03/2016 - 11:53

Caro Feltri, mi deludi... Il terrorismo è finanziato da USA CIA Mossad e Europa, La Turchia, alla quale l'Europa ha dato 3 miliardi di euro, ha fatto affari d'oro con lISIS e la vendita del petrolio che questi fornivano, rubato alla Siria e all'Iraq. Da bravo giornalista esperto punta il dito sui VERI responsabili di questa spregevole guerra in corso.

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 27/03/2016 - 11:54

Credere nell'aldilà (non l'ha mai visto nessuno...) è solo un'opinione, molto personale e poiché alcuni non pensano nemmeno che altri possano avere un'opinione diversa, non è possibile discuterne, con le conseguenze che emergono drammaticamente quando la loro opinione è distruttiva e viene pedissequamente fatta diventare una regola di vita. È per questo che la "religiosità" dura da millenni e continua a provocare danni biblici. Purtroppo non c'è mai stato niente da fare e mai ci sarà.

Anonimo (non verificato)

giumaz

Dom, 27/03/2016 - 12:11

Per capire quanto sia stupida la religione islamica, basta pensare che Mahomet identifica il paradiso con un bordello pieno di prostitute vergini a disposizione dei" martiri".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 27/03/2016 - 12:12

Leccakuli dei media. Coatti di regime.

idleproc

Dom, 27/03/2016 - 12:20

Concordo con lei per quanto riguarda la spazzatura della propaganda nei cosiddetti dibattiti. E' gestione della propaganda per non far comprendere dove sta la cupola del "terrorismo" globale e i suoi scopi geopolitici ed economico finanziari. migrazioni di massa, ideologia multietnica e destabilizzazioni indotte, comprese. Qualsiasi religione monoteista che predica il Vero come assoluto è un potenziale aggregatore ideologico per guerre religiose e di conquista. Diventa un aggregatore identitario su problemi che hanno altra origine. Il cosiddetto ISIS e i mercenerari di varia origine sono un prodotto occidentale e di governi locali. Le vittime del terrorismo cosiddetto ISIS sono tra 82% e 97% mussulmane. Guardiamo meglio dalle nostre parti, i responsabili veri sono da cercare, anche nella propaganda, tra i politically correct delle guerre democratiche, della demolizione degli stati nazionali-culturali e i loro "gestori".

conviene

Dom, 27/03/2016 - 13:03

Di solito non concordo con Feltri ma devo però dire che questa volta ha sviluppato un ragionamento in parte condivisibile. Però non è l'islam che produce terroristi . Sono i terroristi che usano l'islam per i loro abbietti fini. Come noi ai tempi delle crociate e non solo. Basterebbe studiare la storia dei Balcani e come sono stati cristianizzati. Se non fosse così non si spiegherebbero i massacri degli islamici per mano dei terroristi dell' Isis che sono o si dicono Islamici. Per quanto riguarda Papa Francesco sarebbe opportuno riportare il suo discorso completamente e non estrarre una frase. Credo che il Papa ancor auna volta abbia denunciato i venditori di armi, cioè noi, che non ci facciamo scrupolo di vendere armi a queste belve, al solo fine di fare profitti, fregandocene o ben sapendo del loro utilizzo. Credo che la questione così post asia un poco diversa e condivisibile, credo, anche da Feltri

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 27/03/2016 - 13:14

Buona quella dei falegnami Feltri. Ci sarebbero anche i fabbri (chiodi e lance). Lei ha elencato tutti gli ingredienti coinvolti, il problema e` stabilire le dosi di ognuno. Difficile traciare una linea netta tra religione e psichiatria. Se il miliardo e mezzo di musulmani fossero tutti uguali, ossia kamikaze motivati solo dalla religione e non dallo squilibrio mentale, basterebbe una Bruxelles a ciascuno per annientare l'umanita`. Quindi possiamo dire scientificamente che non e` questo il caso. Andreotti disse, in occasione di Tienanmen, che 7000 morti non erano poi tanti, su 1 milione di manifestanti. E allora anche quelli che hanno aderito all'integralismo assassino sono solo una goccia nel mare del miliardo e mezzo. La religione e` solo un pretesto per chi cerca di abbindolare gli assassini. "Gente in grado di bersi certe assurdità" ce n'e` in ogni contesto. C'e` chi crede che Gesu` fosse figlio di un dio, e chi crede che Ruby fosse nipote di Mubarak. Vai a capire...

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 27/03/2016 - 13:14

Anna 17, parla dei giornalisti del Giornale?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 27/03/2016 - 13:20

Se, su 10 musulmani 8 giustificano gli attentati di parigi é di Bruxelles allora si deve parlare di conflitti religiosi Fra i Cristiani e musulmani,É i musulmani non sono solo contro i Cristiani ma contro tutte le religioni non musulmane, É credere come fanno i mass media in Italia che l,Islam non ha niente a che vedere con i terroristi musulmani vuol dire voler prendere per il kulo milioni di Italiani, É se i travaglio, lerner é i gruber credono di gettare fumo negli occhi del nostro Popolo con le loro trasmissioni pro Islam é pro terroristi allora loro si sbagliano di grosso!.

Anonimo (non verificato)

soldellavvenire

Dom, 27/03/2016 - 13:53

idleproc, lo scopo del "mondialismo" è , dichiaratamente, quello di distribuire le risorse in modo da garantire il minimo indispensabile a tuta l'umanità, salvaguardando il potere degli "eletti": incidentalmente, non tutta l'umanità ha compreso questo "nobile" intento, forse sentendosi esclusa da quella elite, il che spiega e per alcuni, giustifica il ricorso DA OGNI PARTE a soluzioni estreme; semplicemente questi usano i mezzi che hanno, ma il messaggio è lo stesso "no al mondialismo a meno che non sia il MIO"

Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

Mannik

Dom, 27/03/2016 - 14:09

Analisi semplicistica pro politica di questo quotidiano. Le devianze sono il problema dell'islam come del resto anceh nella religione cristiano. Non tutti i cristiani si atteggiano come i membri del Ku-Klux-Klan o della Army of God ad esempio, eppure sono ispirati al cristianesimo anche loro...

Giorgio5819

Dom, 27/03/2016 - 14:14

Nooo, non c'entra ! L'islam "e'" il terrorismo. Il resto e' solo criminale sottomissione da parte di una accozzaglia di comunisti fedeli alla propria abissale ignoranza.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 27/03/2016 - 14:34

giuseppe zanandrea..."NON TUTTI I MUSSULMANI SONO TERRORISTI, MA TUTTI I TERRORISTI SONO MUSSULMANI"...E` sicuro? Negli ultimi 10 anni ci sono state negli USA 200 uccisioni di massa. Due ad opera di musulmani. Non e` terorismo questo? Ogni anno, piu` di diecimila americani muoiono ammazzati da altri (e altri ventimila si suicidano) con armi da fuoco, in totale piu` o meno come quelli che muoiono per incidenti stradali. OGNI ANNO! Lascio a lei trarre le concusioni...

al40

Dom, 27/03/2016 - 15:14

gioet e altri.....ma perché,anche le "religioni atee" quali comunismo e nazismo hanno provocato e ancora provocano immani stragi. Ricordatevi che siamo nel 2016 dopo Cristo,qualcosa vorrà pur dire!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 27/03/2016 - 15:32

giumaz - Invece secondo lei ci sarebbero religioni non "stupide" o addirittura logiche?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 27/03/2016 - 15:43

IN; ITALIA CÉ CHI CREDE AL PDPCI CHE HA 414 INDAGATI IN TUTTA L;ITALIA ED É UN RECORD MONDIALE;É CHE GOVERNA L;ITALIA PRENDENDO GLI ITALIANI DI SX PER IL KULO DA 70 ANNI; É CÉ CHI CREDE ALLA SUPERIORITÁ MORALE DEI KOMUNISTRONZI CHE PREDICANO AQUA E BEVONO VINO TRUFFANDO! RUBANDO! SFRUTTANO I PROFUGHI! É CHE VANNO A TRANNY A SPESE DEL COMUNE A 5000 EURO A BOTTA (MARRAZZO)! CHE TRUFFANO I POVERI RISPARMIATORI DI 4 BANCHE! CHE HANNO NELLE LORO FILE GENTE CON LA TESSERA N.1 CDB CHE TRUFFA LO STATO DI 350 MILIONI DI EURO! É CHE AMMAZZA NELLE SUE FABBRICHE 450 PERSONE! OPPURE CHE LUCRONO CON ROMA MAFIOSA; CON LE COOP ROSSE CHE INCASSANO MILIONI DI EURO SFRUTTANDO I PROFUGHI; É QUESTO MENTRE IL GOVERNO ITALIANO FÁ CREPARE GLI ITALIANI NELLE PROPRIE AUTO SENZA UN MINIMO DI ASSISTENZA;É QUESTO É QUELLO A CUI CREDONO LE PECORE DEL PDPCI!.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 27/03/2016 - 15:54

ORMAI LA NOSTRA SOCIETA' SI E' VENDUTA AGLI ISLAMICI, COSTRUIAMO MOSCHEE, TOGLIAMO I CROCIFISSI NELLE NOSTRE SCUOLE, ABOLIAMO I CANTI DI NATALE E OSPITIAMO UNA VALANGA DI CLANDESTINI MUSULMANI. SIAMO DIVENTATI UNA PATTUMIERA.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 27/03/2016 - 16:05

Metti che domani dicano:"l'islam odia i vegani". O scrivano:"l'ebraismo odia i gai". O dilaghi il discorso che:"i cattolici mangiano gli juventini". Sai che casino per strada? Mica ci faremmo scrupolo di convertire ogni fornaio in carnefice. Invece così tieni buona la gente. Vuoi che la gente si incazzo? Incolla un milione di locandine al giorno con testi antikebab e vadrai tra un anno che succede.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Dom, 27/03/2016 - 16:31

Tutti venduti!!! Ipocriti e vigliacchi, vedremo quanto bacierete le chiappe ai mussulmani quando vi taglieranno il collo!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 27/03/2016 - 16:31

Grandissimo feltri! Soprattutto l'ultima frase è da antologia. Evidentemente i conduttori di talk-show (in stragrande maggioranza sinistri) hanno avuto ordini precisi dal loro capi, il cialtrone fiorentino, di non prendere posizione contro l'islam, che non merita di essere definito una "religione". Comunque qualcuno si salva, ogni tanto. Sto pensando a Del Debbio, tanto per fare un nome.

al40

Dom, 27/03/2016 - 17:12

Pravda99....la religione cattolica le sembra forse stupida? Se tutti seguissero gli insegnamenti del Cristo vivremmo certamente in un mondo migliore!

Una-mattina-mi-...

Dom, 27/03/2016 - 17:20

OKKIO, E' ARRIVATA LA NUOVA VERSIONE DEI "COMPAGNI CHE SBAGLIANO", ADESSO RIGUARDA GLI ISLAMICI

Arnolff

Dom, 27/03/2016 - 17:24

Anche “ VIRUS” di Nicola Porro non e` immune da questo difetto..!!! Nei dibattiti sull’Islam l’unico pezzo da 90 che ha invitato a controbattere sull'Islamismo e` stato Edward Luttwak il quale riesce a dare la vera, tragica e reale dimensione di quello che e` l’Islam il giorno d’oggi. Nicola permette che gli interlocutori a favore dell’Islam, come Chaouki o di SEL , che interrompano, sovrappongano o facciano azioni di disturbo quando gli oppositori come Luttwak cercano di esprimersi sulla dura e cruda verita` dell’Islamismo.!! Nicola non fa` nulla per bloccare questi cafoni politici che cercano con l’interruzione e le loro urla di bloccare il diritto degli invitati ad esprimersi. Nicola deve “ZITTIRE" questi individui anche con le maniere brusche se necessario, e costringerli ad ascoltare e rispettare in maniera civile i tempi concessi ai loro interventi oppure invitarli a lasciare il programma….!!

alberto_his

Dom, 27/03/2016 - 17:25

"a lustri ormai i terroristi tagliano gole, schiavizzano donne, ardono vivi gli oppositori, provocano stragi mostruose in nome e per conto di Allah" lo faranno magari in nome di Allah (che certamente non ha ordinato nulla a loro) ma certo non per conto di Allah: chi abbia un minimo di prospettiva storica e sappia unire i punti ben capisce che questi criminali sono stati trovati, inquadrati e diretti per combattere conflitti irregolari conto terzi. Che poi alcuni trascendano è cosa che preoccupa poco gli organizzatori (anzi, facilita il loro compito), viste che non sono loro a pagare per le conseguenze di atti omicidi. Di cosa dicano nei talk show me ne impippo assai avendo felicemente abbandonato il mezzo televisivo da quasi un decennio.

venco

Dom, 27/03/2016 - 17:39

Certo che l'islam non centra per chi non lo conosce, come tutti noi.

ABC1935

Dom, 27/03/2016 - 17:59

Condivido pienamente le sue argomentazioni e ritengo la "vaghezza"del giornalismo nostrano dovuta prevalentemente a pura vigliaccheria , molta ipocrisia unita ad una buona dose di servilismo verso il potere e verso la "pagnotta" ! La Fallaci aveva ragione sull'Islam e soltanto gli imbecilli non possono ammetterlo ! Purtroppo l'Italia pullula di detti personaggi !

Ritratto di caster

caster

Dom, 27/03/2016 - 18:11

Ribadisco ,collaborazionisti della feccia muslim e traditori della civiltà occidentale.Servi senza attributi dei media progressisti.

Anonimo (non verificato)

idleproc

Dom, 27/03/2016 - 18:39

soldellavvenire. Al momento non abbiamo ancora raggiunto la parte bassa del ciclo secolare di lungo periodo. Le tecniche economico-finanziarie associate a quelle geopolitiche che finora hanno usato con l'unica funzione di conservare una élite di potere sono tutte fallite e hanno aggravato il problema. Al momento e a medio termine non esiste un problema di "risorse", esiste un problema di crisi sistemica ciclica. Il problema delle risorse si risolve rompendo l'entropia del sistema terra e uscendone, c'è tutto il tempo. La crisi e chiusura dell'attuale sistema avverrà probabilmente alla prossima inversione di ciclo di lungo periodo in quanto economicamente e socialmente disfunzionale alla sfida futura. Parrebbe che cercando di mantenere una casta parassitaria cne è una stratificazione parassitaria della borghesia accelerino di fatto la cosa. Viviamo tempi interessanti.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 27/03/2016 - 18:48

Purtroppo la chiesa di oggi non è dissimile da quella che un tempo pretendeva che la terra fosse piatta, che il sole le girasse a torno e che il male del mondo fossero le streghe. Ricorsi storici. Niente di male, capita di prendere cantonate. Questo papa la smetta di scimmiottare Obama nella deprecazione delle armi. Oggi nel mondo si combattono un centinaio di guerre con armi di provenienza States Russia Cina Inghilterra e Francia. Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite al completo. Caro Papa non ha niente da dire a costoro? E' proprio sicuro che se non ci fossero le armi le guerre non ci sarebbero ugualmente? Non le viene il dubbio che le guerre ci sono perché alcuni sono armati ed altri inermi?

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 27/03/2016 - 18:50

SCOMMETTO CHE SONO I SOLITI SxxxxxI PSEUDO INTELLETTUALI E GIORNALISTI, PER MODO DI DIRE GIORNALISTI, CHE HANNO PAURA CHE VENGONO SPUTTANATI PER LA LORO POLIITICA. SONO VICINI ALLA SCONFITTA E ALLA VERITA', OVVERO HANNO PAURA CHE VIENE FUORI LA VERITA' ALLEATI E COMPLICI DI MUSSULMANI. VOGLIONO NASCONDERE IL SOLE CON LA RETE. IL CORANO, LIBRO SCHIFOSO E MAL COPIATO DALLA BIBBIA E VANGELO, OBBLIGA E COMANDA AD OGNI CULO IN ARIA DI UCCIDERE GLI INFEDELI.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 27/03/2016 - 19:17

pravda99 ma che centrano gli ammazzati negli USA con lo jihadismo da noi? Il credo islamico mi sta bene nei paesi mussulmani ma non mi sta bene che gli islamici importino da noi le loro tecniche di conversione, fatte di autobombe taglio di gole e torture senza contare la posizione sottomessa delle donne! Purtropo accanto al fatto citato.... che tutti i terroristi sono islamici...., vorrei dirne un altro " che non tutta la Sinistra giustifica il terrorismo islamico, ma chi giustifica il terrorismo islamico è di sinistra (cattocomunisti , per la precisione!)

opinguino

Dom, 27/03/2016 - 19:25

Ho scritto un commento al Corriere della Sera ad uno dei tanti articoli 'dietrologo/giustificativi' degli attentati, dicendo: Sono prima di tutto ISLAMICI figli di allah e del corano, nel cui nome uccidono. Non mi è stato pubblicato neppure dopo protesta alla redazione. Tale atteggiamento è paragonabile al negazionismo della shoah e delle foibe, o ai manicomi sovietici destinati ai dissidenti. Stessa matrice ideologicamente violenta, tendenzialmente feroce contro l'onestà intelettuale, vile e traditrice del mondo in cui è nata e da cui è nutrita e pagata.

vince50_19

Dom, 27/03/2016 - 19:59

Chaouki fu quel "signore" che a dicembre u.s. in un'intervista disse "La violenza è la malattia dell'Islam, l'integrazione è fallita, il buonismo di certa sinistra fa il nostro male. E a noi musulmani servirebbe un papa come Francesco". Allora di cosa stiamo parlando, Feltri? Andiamo a vedere la dottrina islamica alle sue basi. Essa divide il mondo in due sfere: la "Casa dell’Islam" (Dar al-Islam), chiamata anche "Casa della Pace" (Dar e-Salaam), composta da quei territori del mondo sottoposti alla "Legge" e con l’Islam è religione di Stato. Il resto del mondo è chiamato "Casa della Guerra" (Dar al-Harb): i territori non (ancora) sottoposti alla Shari'a. E lei pretende che certo giornalismo sia così onesto dall'ammettere queste cose? Sono al "soldo" dei loro editori per le convenienze del momento, per la salvaguardia del posto di lavoro. Grazie anticipate al moderatore se pubbliocherà.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 27/03/2016 - 21:06

Perfettamente d'accordo con Feltri ma il titolo dato al suo articolo si presta a equivoci, Feltri farebbe bene q controllare chi li scrive. E' evidente che vi è il disperato tentativo di nascondere la verità, sempre più difficle da far credere alla gente. Deve esserci un ordine politico in quella direzione per attuare il piano d'invasione a cui i nostri politici stanno collaborando contro il loro stesso popolo, lo stesso dicasi del Papa e della Chiesa, da quando non hanno più la sovranità su un territorio ma sono sotto le banche, devono seguire la volontà dei massoni internazionali che hanno costruito tutto ciò. Hanno intenzione di creare conflitti sempre più vasti e diffondere l'omosessualità per controllare la demografia mondiale ormai fuori controllo. Tra 20 anni saremo 10 Miliardi sulla Terra, non c'è più posto, quindi....

Tuthankamon

Dom, 27/03/2016 - 21:52

Chi è stato allora, Alien? bè in un certo senso ... è così!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 28/03/2016 - 00:23

Nessuna meraviglia sulle opinioni dei conduttori di talk show. IN ITALIA IL CULTURAME ROSSO HA INQUINATO IRRIMEDIABILMENTE LA RAGIONE. Chi vuole esprimere un opinione viene costretto a seguire l'impostazione ideologica del sociologismo sessantottino. PARTORITO DA QUELLI CHE VOGLIONO DETTAR LEGGE DOPO AVER OTTENUTO LE LAUREE CON IL DICIOTTO POLITICO. PRATICAMENTE DEI VERGOGNOSI IGNORANTI IN MALA FEDE.

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Lun, 28/03/2016 - 00:59

Caro Feltri hai ragione. Infatti Magdi Allam che è un profondo conoscitore del mondo arabo, che legge l'arabo ed è molto più informato di tutti i giornalisti italiani, non lo invitano mai.

Ritratto di luigin54

luigin54

Lun, 28/03/2016 - 06:50

OTTIMO SEMPRE + LUCIDO E L'UNICO DA BUON BERGAMASCO SENZA PELI SULLA LINGUA.

piertrim

Lun, 28/03/2016 - 09:19

Anche negli anni '70 in Rai ci raccontavano che gli attentati erano tutti dei fascisti. Una decina d'anni dopo, quando la mistificazione era diventata impossibile, ammisero che le mani più sporche di sangue erano quelle delle BR. Sta succedendo ora lo stesso?

Ritratto di nicolaeremita

Anonimo (non verificato)

eloi

Lun, 28/03/2016 - 18:17

Il terrorismo islamico e l'islam moderato viaggiano a distanza ma uniti dal filo del corano. Un po come la mafia ed i cittadini che la ammirano ma non la combattono. Non ho notizia di un cittadino che abbia denunciato dei mafiosi senza che egli non sia stato ucciso. Così gli islamici moderati non denunceranno mai dei terroristi per tomore di essere a loro volta uccisi.