Tyrant, eroe italoamericano dai fumetti al film

Il produttore Fabrizio Boccardi fa un accordo con Dc Entertainment e lancia una colossale operazione. Il protagonista è Michael Tiranno, un italoamericano che raccoglie
tutti gli elementi che ci si può aspettare da una storia ambientata a
Las Vegas: gli intrighi, l’avventura, la lussuria, la violenza...

Le premesse ci sono tutte e il fenomeno è lì lì per esplodere in tutto il mondo. Fabrizio Boccardi, che a Las Vegas si è fatto rapidamente conoscere grazie alla sua capacità imprenditoriale, è la mente dietro a The Tyrant, il protagonista di un fumetto intorno al quale sta per nascere una serie di libri e un film, oltre a quello che si può definire un «entertainment empire», una sorta di impero dell’intrattenimento nel quale spiccherà anche un megacasino. La Dc Entertainment, un sezione della celeberrima Dc Comics che pubblica tra gli altri anche Superman e Batman, si è mostrata assai interessata e, come conferma Boccardi, «abbiamo appena chiuso un accordo, ne sono felice e orgoglioso». Ma chi è The Tyrant? È un’intuizione di Boccardi e la sua prima apparizione è stata nel libro (un best seller negli Stati Uniti) che nel 2008 ha pubblicato con Jon Land: The seven sins - The Tyrant ascending. Il protagonista è Michael Tiranno, ossia The Tyrant, «il primo eroe dei fumetti a essere anche un antieroe. È un italoamericano che raccoglie tutti gli elementi che ci si può aspettare da una storia ambientata a Las Vegas: gli intrighi, l’avventura, la lussuria, la violenza... e anche alcuni segreti piuttosto oscuri». Insomma, diventerebbe lui il fulcro di una gigantesca saga destinata a diventare un evento nel mondo dello spettacolo. Innanzitutto la serie di fumetti, che sbarcherà anche in Italia. E poi un film: «Vorrei come protagonista Johnny Depp, la sceneggiatura è frutto del genio di Christopher Kyle». E anche attività collegate al gioco on line, al merchandising (c’è un’icona a forma di medaglione che potrebbe davvero diventare un «cult») e pure a social network come Facebook. «Entro pochi mesi introdurremo anche le immagini del Tyrant perché la Dc Comics sta per ingaggiare un team creativo di altissimo livello. In fondo, nel mondo dei fumetti la Dc Comics è come la Ferrari nell’automobilismo». Quando parla, Fabrizio Boccardi è inarrestabile e, con un lieve accento americano, snocciola con entusiasmo tutti i progetti che giorno dopo giorno nascono intorno a questo personaggio. «È al di fuori della norma, sono sicuro che piacerà molto non soltanto negli Stati Uniti ma anche in Italia o in Giappone, dove ci sono tantissimi appassionati di fumetti». L’obiettivo di questo businessman è alla fine di mescolare realtà e fantasia al punto di costruire persino il Seven Sins Casino and Resort sulla celebre Vegas Strip, rendendo concreto il luogo dove Michael Tiranno, ossia The Tyrant, vive e agisce nelle pagine del libro scritto con Jon Land. «Dopotutto lui è il primo grande eroe, o antieroe, dei fumetti che abbia sede a Las Vegas, l’unico posto del mondo dove ogni fantasia può davvero diventare realtà».