Udine, tragico incidente stradale: carbonizzati la mamma coi due figli

Spaventoso incidente stradale a Gonars: due auto hanno preso fuoco subito dopo l’urto carbonizzando una donna di 43 anni
con i due figli

Udine - Tragico incidente stradale sulla statale 252 Napoleonica di Gonars (in provincia di Udine). Nel tamponamento di ieri sera sono rimaste coinvolte tre automobili, due delle quali hanno preso fuoco subito dopo l’urto carbonizzando una donna di 43 anni con i suoi due figli.

Le vittime dell'incidente La donna è Sonia Segafreddo, originaria di Portogruaro (in provincia di Venezia) e residente a Gonars: viaggiava su una Citroen C3 insieme alla figlia di 14 anni e al figlio di cinque. Tutti e tre sono morti carbonizzati all’interno della vettura, che ha preso fuoco. Secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco, la Citroen procedeva in direzione di Codroipo quando, al bivio di Gonars, ha cercato di svoltare, venendo tamponata violentemente da una Mitsubishi, alla cui guida era un uomo. A causa dell’urto, la Citroen è finita sulla carreggiata opposta dove stava sopraggiungendo una Twingo, condotta da una donna. Lo scontro è stato inevitabile. Le due vetture hanno preso fuoco. La guidatrice della Twingo è però riuscita ad uscire dall’abitacolo prima che venisse invaso dalle fiamme, rimanendo illesa, mentre i tre occupanti della Citroen sono rimasti bloccati all’interno dell’automobile. Alla tragedia ha assistito impotente il padre, che lavorava in un’azienda nei pressi del luogo dell’incidente. La circolazione sulla strada è rimasta interrotta per più di tre ore per gli accertamenti della Polizia stradale e la rimozione dei veicoli.