Vittorio Tagliente, la passione per il giornalismo

Vittorio voleva fare il giornalista. Aveva 25 anni e veniva dal Molise. Avrebbe voluto diventare prima un cronista di nera. Poi un ingegnere. Alla redazione locale del Tempo lo ricordano sempre carico di energia, in sella al suo motorino a caccia di notizie, impegnato a limare un pezzo al suo computer. Poi, la scelta che lo ha allontanato dal giornalismo e dal Molise: «Vado all'Aquila a studiare ingegneria». Dopo giornate intere passate a riempire pagine con le storie di altri, oggi è la sua storia a essere sui giornali.