La confessione di Nina Zilli: "Sono rimasta 6 ore nuda davanti alla troupe"

Lo sfogo dopo le critiche per il videoclip erotico: "Questa divisione fra puttane e spose c'è sempre, è bello far sapere che a noi donne piace fare l'amore in modo normale"

Nina Zilli è una delle protagoniste del momento: giovedì farà il suo esordio come giudice di Italia's got Talent, intanto il suo singolo "Sola" è molto discusso soprattutto per via del videoclip, che mostra scene decisamente piccanti. La bella Nina infatti si dedica all'autoerotismo: un video quindi particolare, girato dal regista Alex Infascelli, che vuole anche trasmettere un messaggio sulla sessualità femminile che per molti continua a restare un tabù. È la stessa Nina a raccontarlo, ospite di Linus e Nicola Savino a 'Deejay chiama Italia': la Zilli ha anche confessato di essere un tipo molto pudico, che non si mette neanche in topless al mare, ma di aver trascorso sei ore nuda sul set per girare questo videoclip. Poi lo sfogo dopo le critiche: "Questa divisione fra puttane e spose c'è sempre, è bello far sapere che a noi donne piace fare l'amore in modo normale".

Nina Zilli dunque è stata sei ore nuda sul set e non si è abituata alla nudità, anzi: racconta anche che le avrebbe fatto piacere essere sostenuta dalla troupe che a volte, nel cinema, resta in mutande per mettere a suo agio l'attore nudo.