Ecco come raddrizzare i denti spendendo solo 50 euro

La trovata geniale è un'invenzione di un ragazzo americano di 23 anni. Con soli 50 euro si è fabbricato un apparecchio con la stampante 3D dell'università

Andare dal dentista può essere un'esperienza traumatica. Non tanto per la paura, ma per il portafoglio. Ogni genitore teme il momento in cui il figlio dovrà portare un apparecchio. Spesso infatti hanno dei costi proibitivi.

Ora però, grazie alla tecnologia delle dalle stampanti 3D e dalla creatività di uno studente di design americano, Amos Dudley, i genitori di tutto il mondo potranno (forse) spendere molto meno. Il giovane, come riportato sul Secolo XIX, ha trovato su internet alcuni modelli già pronti in materiale trasparente. Da lì la folgorante idea di replicarli con la stampate di ultima generazione dell'università del New Jersey. Al sito web Buzzfedd ha dichiarato: "Mi sono reso conto di poter realizzare qualcosa che allo stesso tempo fosse culturalmente dirompente, che dimostrasse le mie abilità di designer e maker e che migliorasse il mio rapporto con me stesso. Era un rischio che valeva la pena correre".

Dudley per realizzare la sua idea ha speso circa 50 euro. Praticamente il costo del materiale. Per controllare l'efficacia, ha provato l'apparecchio per 4 mesi. Ogni fase dell'esperiemento è stato pubblicato sul suo blog. Nonostante i buoni risultati, il ragazzo ha accettato di non buttarsi nel business per evitare di mettere a rischio la salute altrui senza le necessarie competenze.