Pillola anticoncezionale maschile: sicura dai primi test

La pillola anticoncezionale maschile è sicura da usare e non nuoce al desiderio sessuale: ecco i primi risultati dai test clinici

I farmaci contraccettivi femminili sono disponibili da quasi 70 anni ma, fatta eccezione per dispositivi come i profilattici, non è mai stata rilasciata in commercio la pillola anticoncezionale maschile. I primi test clinici mostrano risultati incoraggianti, per il futuro arrivo sul mercato di una soluzione sicura ed efficace.

È infatti stata sviluppata una pillola anticoncezionale maschile efficace, sicura e che non nuoce al desiderio sessuale. Lo hanno reso noto gli scienziati del Medical Center dell'Università di Washington, i quali hanno condotto i primi test sul nuovo farmaco - chiamato dimethandrolone undecanoato o DMAU - su un campione di 100 uomini sani tra i 18 e i 50 anni, 83 dei quali hanno completato lo studio mostrando come il farmaco funzioni, purché assunto con il cibo.

Tutti i soggetti hanno superato i test di sicurezza, compresi i marcatori di funzionalità epatica e renale, ma i partecipanti hanno anche riscontrato un aumento di peso e una diminuzione del colesterolo buono HDL.

Sebbene ancora i primi test non evidenzino risultati definitivi per la commercializzazione effettiva di una simile soluzione, si tratta di evidenze promettenti che non hanno precedenti nello sviluppo di un prototipo di pillola anticoncezionale maschile, che possa esser assunta una volta al giorno in sicurezza. I primi studi aprono dunque le porte a un contraccettivo maschile che possa imitare la pillola femminile tradizionale, finora possibilità irraggiungibile, dato che gli uomini metabolizzano ed eliminano gli ormoni che producono troppo velocemente.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 20/03/2018 - 22:32

Ce le danno tutti i giorni nei cibi che compriamo nei supermercati illuminati e all'avanguardia! (leggasi Carrefour)

PaolodC

Gio, 22/03/2018 - 01:53

Dimethandrolone undecanoato... un altro veleno chimico oltre a quelli che ci mettono nel cibo di ogni giorno. Ma che si facciano castrare loro.

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Sab, 24/03/2018 - 22:17

Mario Rizzo, se la prenda lei la pillola se ritiene che non faccia male. Uomini, non prendete mai certe schifezze, soprattutto quando ve le consigliano queste femministe da strapazzo. Il dimethandrolone intacca il rilascio di gonadotropine e aumenta il progesterone. Il che significa grossi danni negli uomini.

Ritratto di Michirod

Michirod

Lun, 26/03/2018 - 09:23

non proteggerebbe però dall AIDS e da malattie sessualmente trasmissibili, quindi ha senso avere rapporti non protetti se il partner maschio è una persona abituale di cui si ha fiducia