Relazione seria, i segnali principali

Una relazione stabile e duratura può contare su alcuni elementi solidi e precisi, veri segnali di un rapporto consapevole e sereno. Nessuna paura di farsi coinvolgere o di progettare il futuro insieme, bensì la voglia di proseguire il cammino fianco a fianco

Coppia via Pixabay

Le storie d'amore sono spesso le protagoniste di libri e pellicole cinematografiche, se nel primo caso la realtà romanzata sovente ricalca la verità e invece all'interno dei film che la drammaticità prende il sopravvento. Si ha perciò un'immagine molto enfatizzata del rapporto di coppia, dove conflitti, litigi, passioni, fughe e riconciliazioni tengono alta la tensione per tutta la durata del film. Ma la realtà spesso si discosta dalla trasposizione cinematografica e, in particolare nelle relazioni serie e ben collaudate, l'andamento appare costante, consapevole, sereno e pacato. Certo, osservate da fuori, le coppie salde possono sembrare quasi noiose ma ciò che solitamente sfugge all'occhio meno attento è che una storia seria rappresenta le fondamenta del benessere personale.

Per comprendere se quella che si sta vivendo è una relazione consapevole è possibile valutare la presenza di alcuni segnali importanti, segno inequivocabile di un rapporto maturo e sereno. Ad esempio parlare del futuro insieme, senza ansie e angosce, pianificando progetti e viaggi è una conferma reale che la storia non teme paure. Bensì l'approccio è razionale, pacifico ed esiste la voglia concreta di proseguire insieme in questo percorso di vita. Un altro segnale importante è rappresentato dalla fiducia reciproca, i due fidanzati sono consapevoli dei propri impegni e delle proprie passioni quindi non vi è l'esigenza di sentirsi 24 ore su 24. Ma la voglia di chiamarsi è spontanea senza ossessioni e pressioni di sorta.

In un rapporto di coppia ben collaudato anche i difetti trovano spazio ma in modo positivo, come parte integrante di una comunicazione non verbale basata sulla conoscenza reciproca. Dettagli che creano complicità e intimità, ma che diventano intollerabili sono un chiaro segnale di rottura. Anche il rapporto con i futuri suoceri diventa parte integrante di un quadro positivo e sereno, si perde il timore e la paura nei loro confronti e non si vivono gli incontri come esami e controlli ma come semplici uscite piacevoli. Infine in una relazione stabile non conta il numero di volte con cui si enuncia il ti amo, ma il modo in cui lo si dimostra. Non è importante ripeterlo fino allo sfinimento ma, se la relazione è stabile, è un sentimento presente e mai scontato che avvolge la coppia come una piccola fortezza.