Senza lattice e con un po' di viagra, così sarà il preservativo del futuro

Un team di ricercatori australiani sta realizzando il condom del futuro: idrogel al posto del lattice e un pizzico di viagra

Un gruppo di ricercatori australiani sta cercando di realizzare il condom del futuro. L'equipe ha preso spunto, come rivela l'Huffington, da un'idea di Bill Gates, "che poco tempo fa aveva lanciato un concorso per favorire la realizzazione di nuova generazione di profilattici".

La prima novità sarà il materiale, il lattice, che verrà sostituito con l'idrogel, "un gel sterile, trasparente e viscoso, molto più sottile dell'altro". I ricercatori hanno inoltre pensato di aggiungere anche una piccola dose di viagra in aggiunta.

Come scrive l'Huffington, "chissà se Bill Gates e la sua Fondazione premieranno questa scoperta. L'obiettivo del fondatore di Microsoft è quello di finanziare i progetti di ricerca che mirino a creare un nuovo prototipo di condom, in grado di stimolare l'interesse delle persone all'acquisto. Con 100mila dollari iniziali, offerti ad ogni ricerca che si mostri meritevole, Gates è convinto di poter scovare l'innovazione che porterà una svolta sia in termini di riduzione dell'incidenza delle gravidanze indesiderate sia nella prevenzione di infezioni come l'HIV. Forse sarà l'idrogel a sbalordire tutti".

Commenti
Ritratto di luogotenente

luogotenente

Lun, 13/04/2015 - 15:27

Bè il viagra lascia il tempo che trova, ad un mio amico, che non lo conosceva, quando gli ho spiegato che ti permette di scopare due ore senza che si afflosci mi ha detto "mmh calmante è".

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 13/04/2015 - 16:16

Non male come invenzione, tuttavia occorrerà vedere quale sarà l'incidenza del viagra sul fisico di chi lo usa.

gneo58

Lun, 13/04/2015 - 17:37

maaaaa.....prima di metterlo bisogna ciucciarlo come una caramella ?.......hi hi hi hi