Smette di mangiare per diventare modella

Christie Swadling sta combattendo una guerra aperta contro l'anoressia che l'aveva spinta a raggiungere i 30 chili di peso, rischiando quasi di morire. Con sole 300 calorie al giorno la giovane era giunta a un punto di non ritorno.

Christie Swadling sta combattendo da tempo una dura lotta contro un nemico silenzioso e aggressivo che l'aveva quasi spinta verso la morte, l'anoressia. La 18enne di origini australiane qualche tempo fa aveva deciso di abbandonare il cibo e il nutrimento in funzione di un fisico più magro, nella disperata prospettiva di diventare modella come il suo idolo Miranda Kerr. Ma la scelta drammatica e fin troppo drastica l'aveva condotta a perdere 13 chilogrammi assumendo solo 300 calorie al giorno, fino a pesare solo 30 chilogrammi. La sua lotta interiore era nata durante l'adolescenza quando, leggermente più paffuta, era diventata vittima costante di bullismo e offese. Complice una dieta alimentare errata, ricca di cibi grassi e super calorici, Christie appariva più grande e formosa rispetto alle coetanee.

Gli insulti costanti hanno fatto scattare qualcosa nella sua mente spingendola a sdradicare abitudini alimentari sbagliate in funzione di un fisico più magro, alternando lo sport con un'alimentazione corretta. Ma la voglia di apparire come le modelle e le indossatarici l'ha spinta a perdere sempre più peso, fino al rifiuto quasi totale del cibo. Dal miglioramento all'ossessione il passo si è rivelato purtroppo breve e, come sostiene la stessa giovane, una voce maligna la costringeva a non nutrirsi e a non stare bene. Un demone nella mente che la obbligava a una battaglia interiore senza pari, un dramma che investe purtroppo molti giovani. L'eccessivo dimagrimento ha spinto la famiglia a intervenire, coinvolgendo esperti e medici. Ma solo dopo una serie di ricoveri ospedalieri e il peso di 30 chilogrammi, a soli 17 anni, la ragazza ha preso consapevolezza dell'immagine scheletrica riflessa nello specchio.

Il disgusto e la presa di coscienza del dramma presente l'hanno condotta a cambiare rotta e direzione. Lentamente, con il supporto di amici e familiari, Christie Swadling ha ripreso a mangiare abbracciando un'alimentazione sana, corretta e in parte crudista. I suoi progressi vengono seguiti e sostenuti dai suoi followers tramite Instagram, dove la ragazza posta costantemente le immagini della sua rinascita alimentare e fisica. Incentivata dal sostegno di tutti, con il supporto anche della pratica dello yoga e del pilates, Christie ha ripreso a sorridere alla vita con un rinnovato atteggiamento positivo verso il futuro.