Agrigento, colpo ai clan di Licata e Campobello: 7 arresti
Maturità, Salvini: "Oggi mi sarei lanciato su Bartali o Dalla Chiesa"
Cinema America, le immagini del pestaggio di Roma
I ragazzi assaggiano il cibo del futuro: "I vermi non sanno di niente"
Maturità, il primo studente a uscire dal Volta di Milano: "La vera paura è l'orale"
Roma, gabbiano killer a caccia di piccioni

Del Grande: "Non mi piace l'idea di essere accolto come un eroe"

La conferenza stampa del giornalista rilasciato dopo il fermo in Turchia, Gabriele Del Grande. "Non mi piace l'idea di tornare ed essere accolto come un eroe, non mi piace l'idea che un arresto cambi l'idea del mio lavoro", spiega Gabriele Del Grande, "anzi, chiedo di essere giudicato in base al lavoro che ho fatto che faccio e che farò'". Un arresto, prosegue, "a volte può essere causato dalla sfortuna, da un errore, da una un contesto difficile in cui si va a lavorare" quindi "giudicatemi quando usciranno le storie a cui sto lavorando, le storie per cui sono andato dove sono andato". Rispetto a quanto accaduto "come ho detto anche ai poliziotti che mi hanno portato in aeroporto quando ci siamo salutati, vado via dalla Turchia ma non vedo l'ora di tornare, e ho detto loro che andavo via nonostante tutto con un sentimento di rinnovata amicizia verso il popolo turco".

Inside Over

Calendario eventi

11 Maggio - 02 GiuGiro d'Italia 2019
29 Giu - 21 LugTour de France
21 Lug - 28 LugMondiali di nuoto Gwangju 2019
Tutti gli eventi