Mondo
Giappone, incendio in uno studio di animazione: 33 morti
Palermo
L'audio di Borsellino: "A Marsala sono costretto ad occuparmi di assegni a vuoto e furto di ciclomotori"
Napoli, troppa puzza dal sito di stoccaggio dei rifiuti: insorgono le donne
Politica
Governo, Salvini: “Se c’è crisi il voto? C’e Mattarella garante”
Roma, si moltiplicano le rapine commesse da gang di stranieri armati
Infografica – Addio Luciano De Crescenzo, ingegnere-scrittore

Liberata in mare la tartaruga Caretta caretta Federica. Era ferita e piena di plastica

Federica è tornata in mare. La Caretta caretta, recuperata dalla Capitaneria di Porto di Siracusa lo scorso febbraio, ieri mattina è stata riportata in mare sul lungomare Giardina di Cefalù. La liberazione della tartaruga è stata organizzata dal Comune di Cefalù, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sicilia, in occasione della settima edizione dell’Earth Day Cefalù, la manifestazione ambientale in cui si celebra il pianeta Terra e se ne promuove la salvaguardia. Federica, esemplare femmina di 46 centimetri, era stata accidentalmente catturata da alcune reti di pesca d’altura e presentava un discreto stato del sensorio. È stata sottoposta ad un periodo di riabilitazione, a terapie di supporto e reidratanti, presso il Cretam dell’Izs Sicilia, per il recupero completo delle funzioni organiche tali da favorire la reimmissione in natura. La Caretta caretta è stata riportata in mare e accompagnata al largo dai nuotatori dell’Asd Nuoto Kepha di Cefalù.

Calendario eventi