Renzi parla in una piazza piena soltanto a metà
2012, un anno di eventi sportivi
Del Grande scherza: dopo 7 giorni di sciopero della fame, la prima cosa che faccio e' mangiare
Del Grande: io vittima di violenza istituzionale
Fumo nella metro di Londra, i passeggeri fuggono dalla fermata Oxford Circus
Gran Premio Monza, tanti appassionati e tifosi Ferrari nonostante il maltempo

I Black bloc si confondono tra la folla dopo l'attacco

Dopo il lancio di bombe carta davanti al Ministero dell'Economia, i black bloc si disperdono nelle vie laterali. Per sfuggire alle forze dell'ordine, lanciano alcuni fumogeni e, coperti dal fumo colorato, si cambiano per potersi poi riunire al corteo senza destare sospetti né essere riconosciuti - a cura di Luca Romano

Commenti
Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Dom, 20/10/2013 - 08:21

Questi cac block, devono procurarsi caschi, manganelli, giubbotti, viaggio, vitto, rifugio. Sicuramente non mettono mano al proprio portafoglio, quindi mi domando: Chi li finanzia? Perché? Cui prodest?

calogeno

Dom, 20/10/2013 - 08:30

Sinceramente non ho visto alcun momento choc del video. Poi e' normale cambiarsi gli abiti sporchi effetto-fumogeni.

Ritratto di Y93

Y93

Dom, 20/10/2013 - 08:38

MA LA FOLGORE NON E' STATA IMPEGNATA ...PERCHE'

forse preferivano che questi black bloc si divertissero un pochino..

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Dom, 20/10/2013 - 08:49

Cresciuti a yogurt alla frutta si filmano a vicenda per guardarsi nei network ed esaltarsi tradi loro.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 20/10/2013 - 09:06

ehehehehe avete trovato solo questo una giornata di manifestazioni ridotto ad un filmato di 5 minuti ?????

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 20/10/2013 - 09:24

Ma è difficile capire chi dà loro i soldi per organizzarsi?

a.zoin

Dom, 20/10/2013 - 09:32

I POLITICANTI, parlano e parlano,hanno la bocca per questo.
Perchè non vanno in prima fila con la POLIZIA,potrebbero fare esperienze di come combatterli meglio, questi TERRORISTI.
MA,tra il dire e il fare chi ci và di mezzo,non sono i POLITICANTI,
"IL LORO STIPENDIO VIENE PAGATO OGNI FINE MESE, PIÙ GLI EXTRA" anche se le conseguenze sono sul groppone dei CITTADINI e della POLIZIA.
Non sono per niente PRO, riguardo queste DIMOSTRAZIONI, MA, l`andazzo dei fatti, MI FÀ MOLTO PENSARE !!!

viento2

Dom, 20/10/2013 - 09:40

mark61-che peccato e?ti sarebbe piaciuto un'altra edizione uguale a quella quando misero Roma a ferro e fuoco

Luigi Farinelli

Dom, 20/10/2013 - 09:46

E' la solita storia: sono gruppi prezzolati (come del resto le orrende Femen in Russia), pagati per far vedere che l'Italia è un Paese allo sbando e ABBISOGNOSO DELLA TUTELA sovranazionale dell'Europa dei massoni, dei banchieri, dei finanzieri "creativi" e dei farabutti alla Geoge Soros che infestano quella sentina puzzolente che si è data pomposamente il nome di "Europa Unita". Unita si! Sulla via della globalizzazione forzata (la "Repubblica Universale" massonica)imposta aiutandosi con gli scagnozzi massoni all'interno del Paese, quinta colonna della dissoluzione dello Stato nazionale, autonomo e sovrano (le altre nazioni europee si trovano nella stessa situazione, se non peggio, vedi Francia, Spagna e Gran Bretagna). Dissoluzione verso la quale corriamo allegramente, fra una puntata di Porta a porta e una dichiarazione ultralaicista della Boldrini, di Vendola, di Pisapia, di Fo o di Umberto Veronesi, anziché reagire per buttare a mare questi spudorati cialtroni traditori. Massoneria fuorilegge! Denuncia dei loro genocidi nel corso della storia e dei loro piani di globalizzazione planetaria a guida autoeletta di pochi. Via i politici iscritti alle logge di qualsiasi ordine e grado e a qualsiasi partito essi appartengono! L'alternativa è assecondarli fino alla fine. E la parola "fine" in questo caso si riferisce all'uomo, alla famiglia, alle istituzioni democratiche, ai principi naturali che hanno sostenuto nei secoli la civiltà europea e cristiana. Si, cristiana, con buona pace dei miscredenti dal cervello lavato che la storia sanno leggerla solo sui libri imposti dalla cultura di sinistra, mutuata da quella ex socialista e comunista, a sua volta, frutto dei "lumi" della Rivoluzione Francese e della ricerca dell'"Uomo Nuovo": Uomo Nuovo, si! Lo schiavo dell'elite del Grande Oriente e del B'nai Brith sionista che sta mangiando il cervello dell'Occidente a colpi di ideologie da mentecatti fatte passare per "progressismo".

Ritratto di wtrading

wtrading

Dom, 20/10/2013 - 10:02

ECCO I SINISTRIOTI'S FRIENDS. DETTO TUTTO !!

salvatore randieri

Dom, 20/10/2013 - 10:11

Black Block, terroristi, delinquenti ecct. Ma perché" dargli tutti questi nomi? Non sarebbe più' semplice e più' giusto chiamarli Epifani & CGIL Club Members? Renderebbe meglio l' idea e non offenderemmo la storia fuorviandola dalla realtà'

maurizio@rbbox.de

Dom, 20/10/2013 - 10:11

Quando la polizia si metteva in borghese per confondersi anche lei, i sinistri gridavano ai "provocatori". Questo é il risultato. All'estero, dove si sa sono tutti signori e comunque meglio degli ebeti italiani, avrebbero semplicemente usato armi da fuoco e idranti come giá successo in Inghilterra, Germania, Francia, Olanda, Turchia ecc ecc. Ah... sti cazzo di Paesi normali...

Mr Blonde

Dom, 20/10/2013 - 10:13

Mark61 che caxxo c'hai da ridere? E' ora che come in molti paesi civili si inizi a sparare proiettili di gomma. E non venite a dire che questi sono i disoccupati e gli emarginati per favore, quelli magari stavano a (legittimamente) manifestare con bandiere e slogan. Questi poi si levano il casco e magari la sera tornano sullo yacht di papa', delinquenti come in piazza come negli stadi.

Ritratto di randel

randel

Dom, 20/10/2013 - 10:15

Avete perso lo smalto dei tempi migliori. Un titolo perfetto sarebbe stato: "Il Giornale SMASCHERA i BLACK BLOC".

honhil

Dom, 20/10/2013 - 11:18

“Hanno infilato le tute nere, i cappucci e le maschere antigas vicino alla stazione Termini, hanno imbrattato la statua di Papa Wojtyla in piazza dei Cinquecento e di lì si sono diretti alla loro meta: il ministero dell’Economia. La temuta guerriglia urbana è scoppiata in via XX Settembre,…”
I figli del Pci hanno inventato i diversamente abili e, poi, presi dal loro insulso brio creativo, su questo pentagramma post comunista hanno continuato a scrivere un’infinità di note discordanti . Con l’obbiettivo, forse, di scrivere una sinfonia all’annichilimento. Eppure, in questo tomo dello stupidario, scritto a più mani sotto la regia della decana Livia Turco, manca una definizione terzomondista delle forze dell’ordine. Tuttavia, a vedere quello che è successo ieri, che poi è quello che è successo l’altro ieri e quello che succederà alla prossima manifestazione indetta da questo o quel gruppetto dell’arcipelago della sinistra, restando intatto il rispetto e l’ammirazione incondizionati per questi uomini e donne in divisa, non si possono che chiamare i diversamente sfruttati (leggi scemi). Soltanto in Italia può succedere che i guerriglieri di ogni ideologia possono venire incappucciati a devastare tutto quello su cui si posa la loro attenzioni e a mazziare i rappresentanti dell’ordine pubblico. Impunemente. Scene di vera follia prese e riprese da ogni angolo, a dimostrazione che chi davvero governava la piazza erano loro: gli incappucciati. Non c’è posto al mondo in cui si può vandalizzare un mezzo della polizia o la polizia stessa, senza che quei “terroristi, ne paghino le conseguenze, tranne l’Italia. Di un governo di centro o di destra o di sinistra o, di più o meno, grande coalizione, gli italiani non sanno che farsene, se l’unica preoccupazione di tutto il governo, con in testa premier e ministro dell’interno, è quella di ordinare a chi va a rischiare la vita per due soldi al mese un contenimento passivo di quelle orde scatenate. Che ci vadano loro, i ministri e il primo ministro, con i loro bei vestitini da duemila euro addosso e le loro camicie e cravatte firmate, in strada a fare da sparring partner. Almeno, un volta tanto, possono dire di essersi guadagnati i lauti emolumenti. Possibile che il Parlamento non riesce a capire che l’ordine pubblico, le donne e agli uomini in divisa e i loro mezzi, vanno, unitamente, salvaguardati ad ogni costo?Possibile che non riesce a capire che lo Stato non può essere preso a calci e pugni e a sprangate dai guerriglieri anarchici? E’ arrivata l’ora che il Parlamento si svegli, lasci da parte il suo personale interesse, e cominci a lavorare per il bene collettivo: iniziando dall’ordine pubblico.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 20/10/2013 - 11:37

Inizio a sospettare che vi sia una volontà politica oppure un'infiltrazione non propriamente di sinistra mainstream a questi eventi... non è possibile che nessuna forza dell'ordine li lasci fare indisturbati. E certo i sinistri non li sopporto, ma come si spiega la cosa altrimenti?

linoalo1

Dom, 20/10/2013 - 11:47

Personalmente,ritengo responsabile dei danni e glieli farei pagare tutti di persona,chi ha dato il permesso della manifestazione!Perchè?Perche tutti sapevano a priori cosa sarebbe successo!Quindi,è da Ipocriti criticare,dopo il fatto,quanto è successo!Piuttosto mettiamo alla gogna,in piazza,chi ha permesso il tutto!Lino.

Giacinto49

Dom, 20/10/2013 - 12:04

Spezzategli le gambe. Semza gambe è più difficile fare q

terzino

Dom, 20/10/2013 - 12:27

Stipula di polizza assicurativa per chi vuole manifestare. E' ora di finirla con la storia che sono incontrollabili, almeno paghino i cocci se non riescono ad isolare certa gentaglia.

mv1297

Dom, 20/10/2013 - 12:58

mi avete censurato, bene, questo conferma la natura di questa testata

Ritratto di martinitt

martinitt

Dom, 20/10/2013 - 13:10

Permettere queste manifestazioni che già si sanno come vanno a finire, è pazzesco! Ma evidentemente gli ingenti danni causati, in questo periodo di crisi economica, non intaccheranno alle tasche dei parlamentari ma a quelle di pacifici contribuenti.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 20/10/2013 - 13:14

ma che c...o black bloc, sono sempre i soliti, sono i no tav quelli che in val di Susa assaltano le imprese che lavorano in quelle zona, sono qui nullafacenti dei no global poca voglia di lavorare e tanta voglia di far casino, sono quelli che ti ritrovi in casa dopo essere tornato dalle ferie come occupanti legittimi per un appartamento non utilizzato, in comune hanno una cosa, poca voglia di lavorare, tanta voglia di delinquere

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 20/10/2013 - 13:38

Sentito Alfano? Ieri sono stati fermati tutti quelli che volevano sovvertire nei confronti della legge. Proprio come quando bloccò berlusconi che voleva mischiare le sue condanne con la fiducia al governo. Bravo Angelino, molto coerente, ora ha il Quid che manca a berlusconi e i suoi falchetti .

Annunci