Ophelia, uomo rischia la vita per portare in salvo l'auto sommersa dalle onde
Raqqa, militanti Isis in fuga da ospedale provano a confondersi tra i pazienti
Ischia, la calorosa accoglienza riservata al Cav
Carolyn Smith scende in piazza per le donne: "Così ho vinto il cancro"
Quel gelido abbraccio tra la Lombardi e la Raggi
Accoltellato al Suk di Torino: chiusura anticipata del mercato

Tentato omicidio in Stazione Centrale

Un algerino di 31 anni è stato arrestato per tentato omicidio: ha colpito al braccio e al volto un tunisino con un machete di trenta centimetri. L’episodio è avvenuto la sera del 4 febbraio all’interno del mezzanino della stazione Centrale

Commenti

Cirilla

Gio, 06/02/2014 - 16:44

l'algerino va rimandato immediatamente in Algeria e consegnato alle autorita algerine con divieto di mettere più piede in Italia PUNTO

Holmert

Gio, 06/02/2014 - 16:49

Dopo il piccone di Bongo Bongo il machete di Alì Ben Assad. Avanti c'è posto. Accoglieteli ,accogliamoli questi "frateli e sorele". Finalmente la legge del taglione è arrivata anche da noi. La legge fai da te. A che servono i processi, così lunghi, così macchinosi, così spudoratamente falsati. Meglio il fai da te. Siccome in Italia ce ne sono pochi di delinquenti ci servivano un po' di rinforzi, per movimentare la cosa.

Viaggio nel tempo

Annunci