Roma, ancora roghi tossici a Tor Sapienza
Il regno dei rom nell'inferno di via Salviati
L'operazione della polizia di Stato contro la prostituzione minorile
Renzi: "I campi rom non si chiudono coi manganelli"
Roma, la Capitale stuprata
Tor Sapienza, comitati a Marino: "Vi controlleremo"

Tor Sapienza, inceneritore privato dei rom

Roberto Torre, presidente del comitato di quartiere di Tor Sapienza, da tempo denuncia i roghi abusivi appiccati dai rom dentro e fuori i campi nomadi e che rendono irrespirabile l'aria. Tor Sapienza è ormai diventata un inceneritore abusivo ad uso e consumo dei rom e le autorità sanno ma voltano la testa dall'altra parte. Intanto a pagarne le conseguenze sono i cittadini, costretti a vivere in una perenne cortina di fumi tossici, fra odori pestilenziali e puzze nauseabonde. Questa è Tor Sapienza. Benvenuti nel regno della diossina

ilGossip

Annunci