Politica
Saviano, Salvini: "Ultimo dei problemi, mi interessa meno di zero"
Spettacoli
Gino Bramieri, il re della barzelletta che faceva ridere l'Italia - Infografica
Politica
Salvini alla nave Ong Lifeline: "Vada in Olanda,l'Italia la vedono in cartolina"
Emanuela Orlandi: 35 anni di buio, silenzi e segreti - Infografica
Messina, dieci condanne per le corse clandestine di cavalli
A M5s la presidenza della Commissione Affari Costituzionali alla Camera con l'elezione di Brescia

Briatore: "In Italia serve una dittatura a termine"

Flavio Briatore parla a "L'aria che tira stasera" dello scandalo MOSE e critica il sistema politico italiano: "In Italia manca un potere esecutivo, non c’è nessuno che comanda e che prende decisioni, serve una dittatura a termine come in America con Obama"

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/06/2014 - 14:54

C'è già la dittatura, quella politica.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 10/06/2014 - 15:09

L'Ombra della Miseria e di Cadaveri grazie a Napolitano e suoi Governi?
Dagli anni di piombo a tangentopoli il peso della Sinistra è stato del 38% ora al 40 che, con lo scandalo EXPO come Bettino, mi ripeté a Hammameth: “ Vedi Di Tolve, il tempo sarà galantuomo! ” gli stessi protetti ed ignorati dal Anm-Pci-Pds-Pd-Chiesa: “ Eccoli di nuovo” con fango, spunta Tizio o Caio (non indagato), ma semper Fidelis a Togliatti, Berlinguer, che rifiutano insegni o monumenti allo Statista Craxi, mentre, imperano del Pci-Pd? Io credo errore ci fu non averli fucilati per alto tradimento visto che sono stati Culo&Camicia col Kgb-Urss e adesso nell'era Putin, eccoli di nuovo come all'ingresso di Bettino Craxi alla guida del PSI e da premier. Io l'ho vissuta sulla mia pelle con un attentato, perso carriera per questa idiota-ideologia sanguinaria e l'ostilità al Governo Craxi che, alzerà barriera (ndr) con Berlinguer ammosciatosi dopo la sconfitta nel'80 con la marcia dei 40 mila Quadri e la Cgil, catena di trasmissione del Pci-Pd, vede Agnelli-Fiat artefice tanto che, il Pci-Cgil accettò il compromesso Cig che salvò l'Azienda e ninti conflitti con Giovanni, Susanna Umberto nel Governo? Adesso a Londra...e io pago! Risultato: tutti ccheskì vivono alla grande con Marx stipendio e vitalizio, a noi tagli al bilancio familiare ed accollarsi pure il funerale dei tanti suicidi: grazie Sir George Max I-II... e vuie Democratico che vivi nel lusso pagato dai Cittadini, senza essere eletto dal Popolo?
https://www.youtube.com/watch?v=ryyiMWcLYNE ECCOLA DI NUOVO
http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/06/10/lombra-della-miseria-e-di-cadaveri-grazie-a-napolitano-e-suoi-governi30-anni-fa-laddio-a-enrico-berlinguer-panorama/
http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.it/2014/06/30-anni-fa-laddio-enrico-berlinguer.html

disalvod

Mar, 10/06/2014 - 15:12

NEL MODO COME E' GESTITA POLITICAMENTE L'ITALIA CREDO CHE SENZA UN FORTE CAMBIAMENTO DELLE LEGGI NON POTRA' MAI ESSERE GOVERNATA.ANCHE IN ITALIA CI VORREBBE UN PRESIDENTE ALL'AMERICANA.

Gianca59

Mar, 10/06/2014 - 15:18

Per me una dittatura e basta, per sempre.

pezzonie

Mar, 10/06/2014 - 15:26

CARO BRIATORE, SAPESSE QUANTE VOLTE L'HO PENSATO E ANCHE DETTO.

UN UOMO SOLO AL COMANDO, QUALCHE CONSIGLIERE E QUELLO CHE DECIDE E' LEGGE, CHI NON CI STA PU0' ANCHE EMIGRARE.

DUE O TRE ANNI DI DITTATURA E SISTEMIAMO LE COSE POI SI RITORNA ALLA DEMOCRAZIA. QUELLA VERA. NON QUELLA CHE C'E' ORA IN ITALIA

gian paolo cardelli

Mar, 10/06/2014 - 15:31

Gzorzi, ah perchè la "classe politica" prende decisioni? in quale film? Purtroppo Briatore ha ragione, anche se non serve arrivare ad una dittatura: sarebbe sufficiente qualche modifica alla Carta Costituzionale, ma poichè a poterla fare oggi è solo la "classe politica" stessa...

pittariso

Mar, 10/06/2014 - 15:32

Ha ragionbe.Il potere esecutivo non ha poteri adeguati.

DonGaetano

Mar, 10/06/2014 - 15:49

Lo penso da tempo ma resta un grosso problema, ammesso (ma poco concesso) che sia possibile trovare un gruppo con relativo leader molto competente ed ONESTO, come si fa ad ad eliminare la pletora di burocrati, consulenti, amministratori, imprenditori etc che si convertirebbero subito alla nuova ideologia pur di poter continuare a mangiare ed ingozzarsi a spese di tutti gli altri?
Qualche ideuzza l'avrei ma purtroppo ci vorrebbe troppo tempo per poter invertire la marcia . . .

ninoabba

Mar, 10/06/2014 - 16:07

Sig, Briatore, temo che lei non sia stato molto attento, la dittatura in Italia, c'è già dalla nomina di monti, e poi di Letta ora di Renzi, tutti incaricati da un presidente, anche esso non nominato dagli Italiani. Il risultato di tutto questo disastro e ben visibile oltre che inlegale. La prego lei che può chiami il presidente, della Republica, e le chida come mai è anocora li ? E perché chiede di non diminuire la ammontare, che esso, ritiene già troppo basso non vuole che si tocchi? Mentre gli italiani non riescono a concigliare il pranzo con la cena?

glasnost

Mar, 10/06/2014 - 16:13

Mio padre buonanima diceva che il crollo dell'Italia era dovuto alla magistratura ed ai sindacati. Aveva proprio ragione!

Duka

Mar, 10/06/2014 - 16:38

Una volta ancora ha ragione. Occorre proprio questo in Italia un governo forte non condizionato che duri in carica 5 anni.

ANTONIO1956

Mar, 10/06/2014 - 16:42

Io lo pensavo già 10 anni fa !! Bravo FLAVIO almeno qualcuno che parla chiaro !!

michele lascaro

Mar, 10/06/2014 - 16:44

Briatore, uomo d'affari, non politico, che dà l'impressione di svolazzare su tanti eventi, afferma il giusto. Noi Italiani non siamo preparati per la democrazia, anzi, non la conosciamo proprio. Sappiamo solo il significato grammaticale della parola, nient'altro.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/06/2014 - 16:46

gian paolo cardelli(vien dal mare): ci mancavano le sue pirlate di saggezza. Una cosa doveva dire e si è smentito dopo 2 parole, lasci stare, si goda il mare.

marco m

Mar, 10/06/2014 - 16:52

Uno dei problemi dell'Italia e' che persone del genere vengano ascoltate. Se Briatore e' tanto invaghito delle dittature, si accomodi, c'e' l'imbarazzo della scelta, la Corea lo aspetta.

voiturderi

Mar, 10/06/2014 - 16:55

ma va a fan c..o! Ai c.....i neofiti del 'un uomo solo al comando' ricordo che non siamo in una gara ciclistica e che un uomo solo al comando l'abbiamo gia' avuto e ha portato lutti e distruzioni e un impero di morti di fame. n.b. non mi si venga a raccontare che l'uomo del 'spezzeremo le reni alla Grecia' qualcosa di buono ha fatto, per forza altrimenti non sarebbe durato un ventennio

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 10/06/2014 - 17:07

qualcuno che parla chiaro !!

vale.1958

Mar, 10/06/2014 - 17:11

GRANDE BRIATORE..IO DIREI ANCHE UN PO'DI OLIO DI RICINO PER TUTTI I COMUNISTI CHE COME HA SCRITTO FELTRI SONO IL TUMORE DELL ITALIA...NATURALMENTE CON UNA BELLA DITTATURA

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 10/06/2014 - 17:13

Una dittatura, in soldoni, mini, pocket, transitoria, ma sempre dittatura, nel Paese più liberal del Mondo. Tanto liberal che si fa mettere sotto i piedi da una magistratura canaglia che più non si può. Più banale di così è impossibile. Dal dopo guerra che si borbotta -" A da venì baffò "- -riproduzione riservata- 17,13 - 10.6.2014

Lino.Lo.Giacco

Mar, 10/06/2014 - 17:24

ho visto la puntata
grande Flavio,visibilmente schifato dal sistema paese in genere.
beato lui che puo' scegliere se lavorare in america,in asia o in africa
dando lavoro altrove,mentre noi accogliamo migliaia di disperati che scappano dalla guerra,dalla fame o solo perche' delinquenti e vengono nel paese del bengodi a godersi la vita alla faccia degli italiani onesti e frustrati
venire avanti c'e' posto.
per adesso i politici stanno tranquilli tra le mura delle ville superprotette nelle auto
blindate o nelle foresterie di montecarlo
ma alla fine sarete sbranati anche voi e i soldi che avete sempre rubato finiranno nella mani di chi ne ha bisogno

bruna.amorosi

Mar, 10/06/2014 - 17:31

cè in ITALIA un dittatore e oltre tutto è stato anche un TRADITORE DELLO STATO facendo la spia con la RUSSIA ,perciò chi vuoi che oggi ne voglia un altro ? quello ai sinistri kompagni basta e avanza .

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 10/06/2014 - 17:37

Briatore è stato molto morbido, in realtà per dittatura a termine egli intende un Esecutivo democratico che faccia le cose. In Italia nemmeno un redivivo Mussolini riuscirebbe a mettere a posto le cose perché hanno portato al macero tutti i valori nazionali, familiari, sociali e perfino economici. Più che di un Mussolini avremmo bisogno di uno Stalin che facesse piazza pulita. Quando Stalin seppe della morte di Mussolini disse che era un grande uomo ma che aveva sbagliato nel non eliminare i suoi nemici! Solo con un dittatore del genere si riuscirebbe a riprendere l'Italia, perfino nell'antica Roma quando vedevano che le cose si erano troppo ingarbugliate legalmente si ricorreva ad un Dittatore temporaneo per rimettere a posto le cose con le buone o con le cattive e la cosa funzionava perfettamente. Da noi il potere è stato suddiviso in tantissime parti e irregimentato in impossibili codici da rispettare al fine di lasciare il potere nelle mani di chi già ce l'ha. E' il grosso guaio dell'Italia democratica perché in questa maniera è stato bloccato tutto, tutto è finito nell'immobilismo e nel caos più totale dove sguazzano tutte le peggiori pecore nere, pardon, rosse. Infine l'Italia è stata messa in liquidazione dalle forze internazionali che controllano la finanza e le speculazioni con lo scopo di creare un nuovo ordine mondiale. L'Italia con Mussolini stava diventando importante, di conseguenza prima l'hanno isolata e poi liquidata, adesso l'Italia era cresciuta troppa e dava fastidio, di nuovo, guarda caso, liquidata ma ora è anche peggio perché non gli basta liquidare la potenza di una nazione, vogliono liquidare l'esistenza stessa etnica di tale nazione. Di conseguenza invasioni, taglio della nostra economia tagliando i nostri punti di riferimento e approvvigionamento economico, quali la Libia, l'Iran e adesso la Russia, per di più chiedendo il nostro stesso aiuto a darci le martellate da soli sui zibidei, da veri coglioni. Altro che la proposta all'acqua di rose di Briatore! Sono solo pannicelli caldi che non risolverebbero niente. Ci vuole un taglio netto e senza pietà perché come dice il detto il medico pietoso incide a fondo, se vuole salvare la vita al paziente gravemente ammalato!

michetta

Mar, 10/06/2014 - 17:37

Il signor Briatore, ha ragione su tutti i fronti. La dittatura richiesta da lui, dovrebbe essere esattamente, come quella esistente nei Paesi, che eleggono, attraverso gli elettori, un Premier, che conti e decida il da farsi, senza se (presidenti della repubblica) e senza ma (organi giudiziari). Da noi, visto l'andazzo da 70 anni a questa parte, non e' possibile. Auspicare tutto questo? Lecito, ma impossibile. Lo testimoniano, appunto, i 70 e passa anni, senza che nessuno abbia mai preso cappello. Ed allora? Pur essendo d'accordo con i pensieri di Briatore, appoggerei, come gia' preventivato circa venti anni addietro, una bella rivoluzione interna, che porti al 50% della popolazione e chi sopravvive, alla possibilita' di ricominciare, riscrivendo la Carta Costituzionale, adeguata ai Paesi seri, come gli Usa, per esempio e favorire il ritorno di tutti gli extracomunitari nel nordafrica e nell'est europeo. L'Italia, agli Italiani, con Leggi ed Istituzioni vere, per i tre Poteri funzionali e divisi l'uno dall'altro. Come l'uno dall'altro, devono essere divise le carriere dei Giudici e dei Pubblici Ministeri! Così, tanto per intenderci. Briatore, persona gentile e benemerita, e' uno che comprende la situazione ed e' anche un ricco signore, quindi puo', al limite, anche fregarsene. Noi, poveracci, NO. Forza Italiani, W l'Italia

michetta

Mar, 10/06/2014 - 17:49

E' verissimo cio' che afferma Bruna AMOROSI, che quoto in toto. Sarebbe da prendere in considerazione analoga azione destabilizzatrice, stavolta da parte della destra, che non e' di sinistra, se....le Forze Armate con i loro Generali e Colonnelli, avessero ancora, un certo di Lorenzo! Ricordiamo? Ricordate? Finì male, ma..... Anche se oggi, con la equiparazione delle carriere e benefici stipendiali, tra gli alti gradi delle FF.AA., con quelli dei magistrati, NULLA E' PIU' POSSIBILE! Ovvio, il perche'. A nessuno delle due categorie andrebbe di dover rinunciare a tali prebende e tali benefici. Si pensi alla sola possibilita' che hanno, di essere promossi al grado superiore, IL GIORNO PRIMA DELL'INVIO IN PENSIONE PER RAGGIUNTI LIMITI DI ETA'! Con conseguenti aumento della pensione e del TFR relativo. Ergo, mi sa' che se non ci decidiamo noi, NON LO FARA' MAI NESSUNO. Forza Italiani, W l'Italia

paolotar

Mar, 10/06/2014 - 17:49

è tutto condivisibile,quello che ha detto briatore:cialtrone chi asserisce il contrario.assistiamo giornalmente, a valanghe di ciance,ma purtroppo non seguono i fatti.il primo ministro, conta più o meno come il 2 a briscola,sicche, aspetta cavallo che l'erba cresce.lo stesso renzi:ottima parlantina,idem buon maratoneta,statene certi,che a breve sarà spazzato, e ci faranno dirigere alle urne.

michetta

Mar, 10/06/2014 - 17:51

Il signor Briatore, ha ragione su tutti i fronti. La dittatura richiesta da lui, dovrebbe essere esattamente, come quella esistente nei Paesi, che eleggono, attraverso gli elettori, un Premier, che conti e decida il da farsi, senza se (presidenti della repubblica) e senza ma (organi giudiziari). Da noi, visto l'andazzo da 70 anni a questa parte, non e' possibile. Auspicare tutto questo? Lecito, ma impossibile. Lo testimoniano, appunto, i 70 e passa anni, senza che nessuno abbia mai preso cappello. Ed allora? Pur essendo d'accordo con i pensieri di Briatore, appoggerei, come gia' preventivato circa venti anni addietro, una bella rivoluzione interna, che porti al 50% della popolazione e chi sopravvive, alla possibilita' di ricominciare, riscrivendo la Carta Costituzionale, adeguata ai Paesi seri, come gli Usa, per esempio e favorire il ritorno di tutti gli extracomunitari nel nordafrica e nell'est europeo. L'Italia, agli Italiani, con Leggi ed Istituzioni vere, per i tre Poteri funzionali e divisi l'uno dall'altro. Come l'uno dall'altro, devono essere divise le carriere dei Giudici e dei Pubblici Ministeri! Così, tanto per intenderci. Briatore, persona gentile e benemerita, e' uno che comprende la situazione ed e' anche un ricco signore, quindi puo', al limite, anche fregarsene. Noi, poveracci, NO. Forza Italiani, W l'Italia

vince50

Mar, 10/06/2014 - 18:27

Forse non si è accorto che la dittatura già c'è,l'unica differenza
è che non è a termine visto che dura dal 46.

paco51

Mar, 10/06/2014 - 18:44

sono d'accordo. Una sana e dura dittatura militare. Che ci costringa a lavorare di più ( domanda come caz..o si può mantenere un posto di lavoro lavorando 200 giorni solo all'anno e 165 tra feste e ferie niente?)io non dico di arricchire il padrone ma di salvare l'azienda perché se l'azienda chiude potete andare tutti a mangiare a casa dei sindacalisti vecchi e nuovi . Io dico di pagare il giusto previsto dalla legge a chi lavora ma di far lavorare duro.
una domanda a cui non ho trovato risposta :
come faceva il Fascismo a fare tanti lavori ed opere pubbliche in così pochi anni , mentre la democrazia in tanti anni non ha concluso nulla ma rubato tanto? Oggi si parla solo di servizi, diritti, tutti hanno diritto a tutto ma in realtà non hanno nulla. L'italia è piena di gente che lavora nei servizi! ma quali servizi a tagliare la legna ed a zappare, a pulire i fossi e le strade . li si che c'è il lavoro da fare e tanti pseudo dottori ( in stupidaggini) a calci nel culo a zappare. Nessuno sta aletto oltre le 7, nessuno oltre le 10 di sera va in giro perché la mattina si lavora, duro e tutti. Tanto se vanno su gli extra comunitari ci fanno un culo così ... e ci tratteranno così per cui è meglio prevenire perché quelli ci ( vi) faranno piangere . saluti

denteavvelenato

Mar, 10/06/2014 - 22:59

Per gente che intesta gli yacht a società straniere per non pagarci le accise e l' iva, direi che ne serve una a tempo indeterminato.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mer, 11/06/2014 - 09:34

La dittatura c'è, solo che è la magistratura.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 11/06/2014 - 09:39

Sono d'accordo con Briatore. E' una questione che ripeto già da molto tempo. Ben venga una sana dittatura democratica.

adodan45

Gio, 12/06/2014 - 10:41

Siamo in dittatura: Re Giorgio+ Consulta+ CSM+ PD, unica nazione in Europa ad essere rossa!

La Guerra dei 30 anni

Calendario eventi

10 GiuElezioni Comunali
24 GiuElezioni in Turchia
14 Giu - 15 LugRussia 2018
07 Lug - 29 LugTour de France
01 Lug - 18 AgoCalciomercato
19 Ago - 20 AgoInizio Serie A
19 Ago - 25 AgoMeeting di Rimini
29 Ago - 08 SetFestival di Venezia 2018
18 Ott - 28 OttFestival del Cinema di Roma
06 Nov - 11 NovEICMA
07 DicPrima della Scala
Tutti gli eventi