Maltrattava bambini in asilo, arrestata maestra a Susa
Esplosione in Belgio, si scava tra le macerie
Anversa, esplode una palazzina
Dolores O'Riordan e il bacio lanciato ai fan nell'ultimo concerto
Dolores O'Riordan, l'ultima foto su Twitter
Indonesia, crolla balconata nella Borsa di Giacarta

L'Europa sguarnita

Nella Bosnia occidentale, l'area di Velika Kladusa era la roccaforte del predicatore Bilal Bosnic finito dietro le sbarre lo scorso settembre per incitamento e reclutamento alla guerra santa. Nell'area sperduta di Bosanska Bojna, a pochi chilometri da casa sua, Bosnic ha comprato almeno 8 ettari di terra per costruire un centro di preghiera salafita. Non aveva scelto il posto a caso: oltre ad essere isolato è ad un chilometro dallo sguarnito confine europeo della Croazia. Nonostante la sbarra con il cartello "alt polizia", i posti di controllo sono chiusi e non si vede in giro una sola guardia di frontiera. Infiltrare nell'Unione europea armi o terroristi sarebbe un gioco da ragazzi. A cura di Fausto Biloslavo

Viaggio nel tempo

Calendario eventi