Morte Pulici, Inzaghi: "Perdiamo un grande laziale e un grande uomo"
Roma, principio di incendio: chiusa la metro B a Termini
Giappone, esplosione in un ristorante a Sapporo: 40 feriti
Giappone, esplosione in un ristorante a Sapporo: 40 feriti
Manovra, Costa: "Aspettiamo qualche giorno, ma ormai ci siamo"
No Global Compact, scontri alla manifestazione a Bruxelles, polizia usa idranti per disperdere folla

Gara impossibile fra Kawasaki H2R, Red Bull F1, Jet e Tesla

All'aeroporto di Istambul è stata organizzata una gara di velocità improbabile fra veicoli decisamente poco comuni. In pista sono scese una Kawasaki Ninja H2R guidata dall’ex campione Kenan Sofuoglu, una Tesla elettrica, un jet privato, una monoposto di Formula Uno della scuderia Red Bull, un aereo di linea e tre auto sportive. Su ogni veicolo sono state montate delle videocamere che hanno ripreso i momenti della gara registrando le incredidibili accelereazioni a progressione differente dei diversi mezzi. Com'era da aspettarsi il testa a testa finale è stato fra le due vetture da corsa progettate per competere su strada, ma è stata la moto ad avere la meglio. Non siate sorpresi del risultato. Per chi non lo sapesse infatti, nel 2016 la Kawasaki H2R stabilì un primato mondiale di velocità raggiungendo i 400 km/h in 26 secondi sul ponte Osman Gazi, sempre in Turchia...e a guidarla anche in quella circostanza fu proprio Kenan Sofuoglu.