Palermo
La droga spedita per posta: due arresti tra Napoli e Palermo
Zingaretti a Taranto incontra i cittadini: "riporteremo Mittal al tavolo"
Quelle discariche dei nomadi che minacciano di inquinare la rete idrica
Kenya, abitanti di un villaggio massacrano con un machete un elefante intrappolato
Esplosione in un deposito di fuochi d'artificio: ci sono delle vittime
Nel furgone 36 clandestini: il blitz della Polizia

Scampato alla decapitazione, pilota acrobatico scherza sull'accaduto

Reno, Nevada. Durante la finale della Reno Championship Air Races, l'aereo "Hot Stuff" guidato dal pilota Thom Richard è stato colpito da un altro velivolo o in fase di decollo. L'ala dell'aereo, passando a pochi centimentri dalla desta di Thom a 100km/h, gli ha colpito la mano che reggeva il tettuccio, fratturandogliela. Entrambi gli aerei coinvolti hanno riportato gravi danni. In seguito all'incidente gli organizzatori hanno deciso di rivedere i protocolli di decollo per evitare altri incidenti in futuro. Intanto Thom, scampato alla decapitazione, appena uscito dall'ospedale ha rilasciato un'intervista nella quale ha affermato allegramente: "Ho usato una delle mie nove vite. A che servirebbero se non le usassimo?"

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 22/09/2016 - 14:34

Ma il pilota dell'aereo dove stava guardando? Scommetto che stava messaggiando su WhatsApp....

Calendario eventi