Politica
Referendum autonomie, Zaia: si scrive pagina storica
Politica
Referendum autonomie, Zaia: riforme si fanno partendo dal popolo
Voto in Lombardia: le immagini dai seggi
Cronache
Palma Campania, il piccolo comune con otto casi di tubercolosi in meno di un anno
Gran Bretagna, ostaggi in un bowling
Azuki, il riccio che fa impazzire Instagram

Enrico Casamonica minaccia la giornalista in studio

Federica Angeli, giornalista di Repubblica, vive sotto scorta a causa delle sue inchieste sui clan mafiosi della capitale fra cui quelle che coinvolgono il clan Casamonica e i cugini Spada. Ospite negli studi di Quinta Colonna, ha raccontato uno degli episodi di violenza di cui è stata vittima. Sconcertante il commento di Enrico Casamonica: "Lei è cresciuta ad Ostia, la sua famiglia è lì. Ci vuole coraggio!". A cura di Bobomatto

Commenti

ullo

Mar, 15/09/2015 - 14:53

non c'è niente di male a portare i casamonica in tv, vero?

i-taglianibravagente

Mar, 15/09/2015 - 15:38

italia.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 15/09/2015 - 15:57

In Italia abbiamo bisogno di leggi speciali: dovrebbero essere sufficienti queste minacce per procedere immediatamente all'arresto ed alla condanna di chi le pronuncia. Se non si farà così diventeremo sempre più prigionieri e succubi della malavita organizzata, come accade in Colombia e Venezuela, dove i giornalisti ammazzati sono ormai decine.

piluga

Mar, 15/09/2015 - 16:34

@Giorgio_Pulici in italia abbiamo bisogno di una legge speciale per evitare di portare in televisione certi personaggi ed evitare questi teatrini surreali, i prossimi inviatati chi sono i parenti di riina?, provenzano? matteo messina denaro?

Luci60

Mar, 15/09/2015 - 16:38

perche ne parlano amcora tv di m......a

Imbry

Mar, 15/09/2015 - 17:23

Enrico Casamonica fa ciò che gli consentono di fare. Se la tv, la produzione ed il presentatore invitano un "boss" (se di boss si parla) costui si comporta da tale. Personalmente non conosevo i Casamonica, credo che questa "famigghia" sta avendo più visibilità adesso di prima del funerale.

claudio63

Mar, 15/09/2015 - 17:29

..."Non c'e' in italia che fa questo reato?" ma e' impazzito? un reato e' un reato,a prescindere. il sig.Casamonica o e' un immaturo o un bullo al quale bisognerebbe spiegare che le velate minacce su chi " ha coraggio" non sono proprio un panegirico per chi cerca solidarieta' dal resto della societa' civile.

Cormi

Mar, 15/09/2015 - 17:40

C'è poco da fare, senza la complicità silenziosa da parte di più apparati dello stato, questi non avrebbero potuto impadronirsi di ostia e di parte di Roma! Dov'è la finanza, dov'è equitalia, dov'è la magistratura, dov'è il ministro dell'interno ? Questa situazione fa comodo e fa gli interessi di troppi, questa e l'amara verità e come al solito è più facile tartassare e fare la faccia feroce con il piccolo commerciante o il piccolo lavoratore autonomo per l'evasione da sopravvivenza che sequestrare case e macchine di lusso ai prestanome di questi signori ! La solita ipocrisia all'italiana !

michetta

Mar, 15/09/2015 - 18:01

Le sta bene! Cosi impara a portare alla televisione quella gentaccia! Inutile girarci intorno, i giornalisti e specialmente quelli che razzolano in continuazione a fare e disfare, basta che abbiano un microfono in mano, cercano sempre lo scoop e sperano che parolacce, battutacce, minacce, pugni e quant'alòtro riempia il loro salotto e faccia audience! Imbroglioni! Cretini! Niente altro che presuntuosi imbecilli, che abbiano anche la presunzione di dire che stanno li da secoli!

Ritratto di zanzaratigre

Anonimo (non verificato)

lamwolf

Mar, 15/09/2015 - 18:45

Ho visto la trasmissione e ho immediatamente capito delle minacce alla giornalista di questo rom che basta vederlo in faccia per capire che persone è. In un paese come il nostro dove è ammesso fare tutto quello che è ingiusto per colpa di una giustizia garantista dei delinquenti la gente si sta rompendo le scatole. Arriverà il giorno che l'Italia verrà ridata alla gente perbene dove chi si permette di minacciare onesti lavoratori saranno subito presi a pedate nel cxxo.

Accademico

Mar, 15/09/2015 - 20:05

Questa gentaglia non dovrebbe essere invitata nei talk show. Non aggiungo altro.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 15/09/2015 - 20:08

Un Governo che lascia circolare questi personaggi è semplicemente un Governo che fa SCHIFO!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 15/09/2015 - 22:18

E queste persone sono quelle da cui dovremmo imparare qualche cosa?? Cara boldrina, capisco che lei ha imparato e si comporta come queste persone che tanto difende e porta ad esempio. Per gente come me questi erano, restano e saranno solo dei delinquenti dai quali non ho nulla da imparare ne da invidiare. Compatisco quelli come lei.

venessia

Mar, 15/09/2015 - 22:37

meglio casamonica fuori dalla porta che un giornalista in casa

Holmert

Mer, 16/09/2015 - 07:28

Ma quali minacce, ma perché si devono vedere fantasmi ovunque? Quello,il quale è a piede libero e se è a piede libero ,quindi in piena libertà, non è secondo la legge pericoloso né delinquente,altrimenti starebbe secondo logica in galera, ha detto:"lei è di Ostia, conosce tutta Ostia ed ha famiglia ad Ostia". Dove stanno le minacce? Non è forse di Ostia la giornalista e secondo quanto ha asserito conosce tutta Ostia? Di Rocco,ha rappresentato la realtà, dove stanno le minacce? Il vero scandalo sta in coloro che difendono i rom e che li vogliono integrare ad ogni costo, come Marino, per esempio, che gli danno case popolari,gli pagano le bollette etc. Il vero scandalo è lasciargli fare i loro reati liberamente,il vero scandalo è il fatto che stiano a piede libero e non in galera .Lo scandalo non è una intervista in TV che di fatto li fa conoscere al mondo e parla di quello che sono e fanno.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 16/09/2015 - 12:21

Holmert ancora con sta storia, i casamonica non sono ROM, sono Sinti, stabilitisi in Italia intorno al 1300 (MILLETRECENTO).
Ora dimmi te se è colpa di Marino l'integrazione di gente che è qui da 700 anni!!!

Holmert

Mer, 16/09/2015 - 16:47

Se non è zuppa è pan bagnato caro frank. A Roma dal 1300 dice? Pure quando c'erano i tedeschi e Mussolini?(Notizia storica,intendiamoci). Comunque pure Marino ci mette del suo,vista la sua fissazione,ripeto, nel volerli integrare dando loro case popolari, attrezzando di tutto punto campi rom etc. Uno su mille ce la fa,come quel farmacista. Noi siamo molto buoni caro Frank,accogliamo tutti salvo poi ad aggredire i due in tv e protestare per le loro malefatte. Chi è causa del suo mal pianga se stesso, dice il detto.

Sgarbi quotidiani

Viaggio nel tempo

Annunci