Massacrata di botte e abbandonata per strada a Napoli: 118 soccorre prostituta ghanese
Ecco le violenze della polizia in Francia
Rapita da due uomini, seviziata e violentata: la piccola "Noor" muore in ambulanza
Pensionato uccide moglie malata e tenta il suicidio: tragedia a Genova
Circondano ed aggrediscono studente per rubargli il telefono: preso 17enne marocchino
Elsa Fornero canta "La canzone di Marinella"

Paura e degrado all'ex Penicillina: e ora i migranti occupano un'altra fabbrica

In attesa dello sgombero della ex fabbrica della Penicillina di via Tiburtina, i migranti stanno trasferendo le baracche nei capannoni abbandonati delle officine Romanazzi. Le donne che lavorano nella zona, intanto, denunciano scippi e aggressioni: "Abbiamo paura".