Cronache

Pilotava gli aerei col suo pc: arrestato un hacker negli Stati Uniti

Chris Roberts sarebbe riuscito a prendere il controllo di un aereo tra le 15 e le 20 volte in tre anni

Pilotava gli aerei col suo pc: arrestato un hacker negli Stati Uniti

Per 20 volte negli ultimi 3 anni ha pilotato diversi aerei hackerando i sistemi informatici. Chris Roberts è stato arrestato dall'Fbi ad aprile al suo arrivo a Syracuse vicino New York dopo aver twittato durante il volo l'allarme per un possibile attacco hacker ai comandi. Secondo i documenti degli interrogatori, Roberts avrebbe più volte raccontato agli investigatori di aver manomesso i sistemi di intrattenimento di bordo tra il 2011 e il 2014. Ma gli investigatori hanno scoperto che Roberts avrebbe preso il controllo del volo anche quando era tra i passeggeri e in particolare avrebbe azionato il comando "climb" che fa prendere quota all'aereo.

Dopo aver azionato il comando "l'aereo - si legge nell'interrogatorio - si è spostato lateralmente durante uno di questi voli". L'arresto di Roberts segnala quanto sia alta l'allerta sui voli di linea. Proprio qualche settimana fa gli investigatori del Government Accoutability Office avevano lanciato l'allarme sui rischi di attacco hacker su centinaia di voli in tutto il mondo. Robert potrebbe essere solo il primo di uno staff di hacker che mette in pericolo le nostre vite.

Commenti