Risalgono a 29mila i contagi, ancora oltre 800 i decessi

In leggera risalita la curva di nuovi casi, decessi e rapporto positivi/tamponi. In discesa i ricoveri ordinari e in terapia intensiva

Risalgono a 29mila i contagi, ancora oltre 800 i decessi

Sono 29.003 i nuovi contagi nel bollettino del 26 novembre, a fronte di 232.711 tamponi effettuati. In risalita i morti, 822 contro i 699 di ieri. Anche il rapporto tra positivi e tamponi processati nelle ultime 24 ore passa dall'11,2% al 12,4%. In calo di due unità i ricoveri nelle terapie intensive (in totale sono 3.846). I ricoveri in regime ordinario diminuiscono di 275 unità (in totale sono 34.038). I casi totali di Covid superano il milione e mezzo attestandosi su1.509.875.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 814 nuovi contagi (il 10,67 per cento dei 7.626 tamponi eseguiti) e 26 decessi da Covid-19. Delle nuove positività odierne, 104 afferiscono a test pregressi eseguiti in laboratori privati dall'11 al 24 novembre. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 27.099, di cui: 6.569 a Trieste, 11.739 a Udine, 5.134 a Pordenone e 3.323 a Gorizia, alle quali si aggiungono 334 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.139. Sono 55 i pazienti in cura in terapia intensiva e 599 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 741, con la seguente suddivisione territoriale: 291 a Trieste, 262 a Udine, 161 a Pordenone e 27 a Gorizia. I totalmente guariti sono 12.219, i clinicamente guariti 317 e le persone in isolamento 13.168.

VENETO

Il Veneto arriva quasi a quota 60 mila tamponi e in concomitanza raggiunge i +3980 positivi. Arrivano segnali positivi dalle terapie intensive che scendono di un'unità, mentre i ricoveri sono a +50. Giornata ancora nera sul fronte dei morti con 72 decessi in più rispetto alla giornata di ieri.

VALLE D'AOSTA

In Valle d'Aosta sono 44 i nuovi casi di coronavirus riscontrati nelle ultime 24 ore dopo aver effettuato 821 tamponi. Sono 5 i morti da ieri, che portano il totale delle vittime a 302 da inizio emergenza. Il totale dei guariti è di 4.328 (+109).

PIEMONTE

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 159.004(+2.751 rispetto a ieri, di cui 1.148, il 42%, sono asintomatici). Sono 72 invece i decessi per un totale di 5.875, di cui 6 verificatisi oggi. Lo comunica la Regione sulla base dei dati diffusi dall'unità di crisi regionale. Per quanto riguarda i contagi, i casi sono così ripartiti: 730 screening, 1.184 contatti di caso, 837 con indagine in corso; per ambito: 379 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 154 scolastico, 2218 popolazione generale.

LIGURIA

Sono 570 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Liguria nella ultime 24 ore su 5.705 tamponi effettuati. Sono 14 i decessi registrati dall'ultimo report, che portano il totale a 2.322. I pazienti ricoverati per Covid sono ad oggi 1.189 (-49 rispetto a ieri) e di questi 114 sono in terapia intensiva (-9).

TOSCANA

Sono 1.351 i positivi in più rispetto a ieri (779 identificati in corso di tracciamento e 572 da attività di screening) su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 99.327 unità. I nuovi casi sono l'1,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.351 casi odierni è di 48 anni circa (il 12% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 36% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più). I guariti crescono del 5,2% e raggiungono quota 48.742 (49,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.511.997, 16.999 in più rispetto a ieri, di cui il 7,9% positivo. Sono, invece, 7.144 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,9% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 2.623 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 48.135, -2,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.993 (47 in meno rispetto a ieri), di cui 281 in terapia intensiva (5 in meno).

ABRUZZO

Sono complessivamente 26015 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 570 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 98 anni).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che i positivi con età inferiore ai 19 anni sono 78, di cui 19 in provincia dell'Aquila, 20 in provincia di Pescara, 22 in provincia di Chieti, 17 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 20 nuovi casi (12 casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl) e sale a 851 (di età compresa tra 53 e 97 anni, 13 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Pescara e 6 in provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 7830 dimessi/guariti (+248 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 17334 (+302 rispetto a ieri).Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 39.4751 test (+4995 rispetto a ieri). 694 pazienti (+18 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 74 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 16566 (+282 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 8375 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+141 rispetto a ieri), 5026 in provincia di Chieti (+125), 5286 in provincia di Pescara (+178), 6899 in provincia di Teramo (+120), 231 fuori regione (+7) e 198 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

MARCHE

Nelle Marche si mantiene sostanzialmente stabile il numero dei pazienti 'Covid-19' assistiti negli ospedali: nelle ultime 24 ore sono diventati 718, 11 in più rispetto a ieri, dei quali 676 (+4) sono ricoverati nei reparti e 42 (+7) nei pronto soccorso. Sono 90 coloro che sono assistiti nelle terapie intensive, 4 meno di ieri: 17 (-1) a Pesaro, 19 a Torrette, 13 a Jesi, 21 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 8 (-1) a Fermo, 11 (-1) a San Benedetto del Tronto e 1 (-1) ad Ascoli Piceno. Nelle aree di semi-intensiva sono assistite 150 persone, 1 più di ieri: 44 a Pesaro, 19 (-1) a Torrette, 10 a Senigallia, 12 (+2) a Jesi, 8 a Macerata, 28 al Covid Hospital di Civitanova Marche, 12 a Fermo, 11 a San Benedetto del Tronto e 6 ad Ascoli Piceno. I decessi nelle sono finora 1.221. E' quanto emerge dal secondo bollettino del Servizio sanitario regionale.

LAZIO

Aumentano i nuovi positivi nel Lazio. "Oggi, su 26mila tamponi, si registrano 2.260 casi", rende noto l'assessore alla Sanita' regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.102 su 29mila tamponi eseguiti. Cresce anche il numero dei morti: oggi sono 69 a fronte dei 58 di ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono invece stati 1.253.

CAMPANIA

Oltre tremila positivi in un giorno in Campania dove la curva del contagio aumenta leggermente rispetto ai giorni precedenti. I casi riscontrati sono 3.008 a fronte dei precedenti 2.815 con un rapporto tra positivi e tamponi (oggi ne sono stati registrati 23.761) del 12,6 per cento rispetto al 12,1 di ieri e al 12,8 di martedì. Gli asintomatici sono 2.681, i sintomatici 327. Il totale dei positivi: 146.018 a fronte di un numero complessivo di 1.508.502 tamponi. I deceduti sono 49, tra il 7 ed il 25 novembre, per un totale di 1.483. I guariti sono 1.723, il totale arriva a 41.151.

PUGLIA

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi in Puglia, sono stati registrati 9.612 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.436 casi positivi: 619 in provincia di Bari, 117 in provincia di Brindisi, 200 nella provincia BAT, 163 in provincia di Foggia, 111 in provincia di Lecce, 220 in provincia di Taranto, 9 residenti fuori regione. 3 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti. Sono stati registrati 52 decessi:15 in provincia di Bari, 5 in provincia Bat, 31 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 752.542 test. 12.668 sono i pazienti guariti. 34.979 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 49.001, così suddivisi: 19.005 nella Provincia di Bari; 5.614 nella Provincia di Bat; 3.496 nella Provincia di Brindisi; 11.214 nella Provincia di Foggia; 3.728 nella Provincia di Lecce; 5.605 nella Provincia di Taranto; 333 attribuiti a residenti fuori regione, 6 provincia di residenza non nota.

CALABRIA

"In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 344.984 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 353.604 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 15.256 (+397 rispetto a ieri), quelle negative 329.728". Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall'inizio dell'emergenza sono 254 (+4 rispetto a ieri).

BASILICATA

La task force regionale della Basilicata comunica che nelle ultime 24 ore sono stati processati 2250 tamponi, di cui 271 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si registrano 5 morti (1 di Melfi, 1 di Potenza, 1 di Sant'Angelo le Fratte, 1 di Matera e 1 di Montescaglioso), mentre 27 sono le persone guarite. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3670 (3439 all'ultimo aggiornamento a cui si aggiungono 263 positività di residenti e si sottraggono 27 guarigioni di residenti e 5 decessi) e di questi 3505 si trovano in isolamento domiciliare. Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 78 deceduti, 831 guariti ed altre 108 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni. Sono 165 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 37 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 11 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 17 in Medicina d'urgenza dell'ospedale San Carlo; a Matera 57 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell'ospedale 'Madonna delle Graziè. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 125266 tamponi.

SARDEGNA

In Sardegna si registrano 405 nuovi casi, 154 rilevati attraverso attività di screening e 251 da sospetto diagnostico, e 5 decessi: quattro uomini in età compresa fra i 66 e i 76 anni, residenti nelle province di Sassari, Sud Sardegna, Oristano e nella Città Metropolitana di Cagliari, e una donna di 87 anni residente nella provincia di Sassari. I contagi dall'inizio dell'emergenza salgono a 20.044 e le vittime a 418. In totale sono stati eseguiti 359.592 tamponi con un incremento di 3.037 test. Sono invece 535 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+20 rispetto al dato di ieri), mentre è di 73 (-3) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti