Cina, il viaggio (di 500 Km) di 16 elefanti selvatici diventa virale

Il 15 marzo 2020 gli elefanti hanno lasciato la riserva di Xishuangbanna e si sono diretti verso nord. Il loro viaggio continua

Cina, il viaggio (di 500 Km) di 16 elefanti selvatici diventa virale

Il loro viaggio attraverso la provincia cinese dello Yunnan dura da ormai più di un anno. Il 15 marzo 2020, 16 elefanti selvatici hanno lasciato la riserva nazionale di Xishuangbanna, nei pressi della città di Pu'er, in Cina, e si sono diretti verso nord. Hanno attraversato villaggi, contee e città. Non sappiamo il perché di questa improvvisa migrazione. Ma nel frattempo il branco è diventato una vera e propria celebrità del web cinese (e non solo).

Elefanti in cammino

Tutti seguono con interesse il percorso di quello che è stato rinominato "Club Jumbo", ora ridotto a 15 elefanti (alcuni sono nati, altri si sono "ritirati" dal viaggio). Il branco ha vagato per i sobborghi di Kunming, la capitale dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina. Lo scorso 7 giugno i pachidermi si sono fermati per una sosta refrigerante. Il giorno seguente un drone che monitora i loro spostamenti li ha filmati mentre dormivano dopo una lunga camminata.

Cosa abbia spinto questi animali in via di estinzione a lasciare il loro habitat e a marciare verso nord è ancora un mistero. Eppure, secondo lo Yunnan Forestry and Grassland Bureau, con l'adozione di ulteriori misure di protezione ambientale, la densità della copertura forestale e il tasso di copertura sono aumentati significativamente nella riserva di Xishuangbanna. Piante legnose non commestibili, tra cui i platani, uno dei loro cibi preferiti, hanno gradualmente preso il posto della vegetazione del sottobosco. Alcuni ricercatori sospettano che la riduzione delle piante di cui nutrirsi sia uno dei motivi che ha costretto la mandria a lasciare le proprie aree protette.

Ricordiamo che in Cina gli elefanti asiatici sono sotto protezione nazionale di prima classe, e sono elencati come in pericolo di estinzione dalla Lista rossa delle specie minacciate dell'Unione internazionale per la conservazione della natura. Negli ultimi anni, nella nazione cinese la popolazione di elefanti asiatici selvatici è in aumento. In ogni caso, tornando al Club Jumbo, questi elefanti hanno viaggiato per circa 500 chilometri dalla loro foresta prima di raggiungere Kunming, il capoluogo di 8 milioni e mezzo di abitanti.

Un viaggio estemporaneo

Qual è la storia dietro a un viaggio lungo più di 500 chilometri? Impossibile conoscerla. È tuttavia possibile provare a immaginarla, come dimostrano le didascalie, altrettanto immaginarie, dell'ipotetico dialogo tra mamma elefante e il suo piccolo elefantino, qui riportate e tratte dal video in allegato all'articolo.

Elefantino: "Mamma, voglio fare un viaggio!"

Mamma elefante: "Va bene, dove vuoi andare?"

Elefantino: "Voglio andare in città e cercare qualcuno con cui giocare"

Mamma elefante: "Città e villaggi sono davvero cambiati molto, sono tutti puliti e bellissimi"

Mamma elefante: "Pietanze e bevande sono tutte preparate per noi da persone gentili"

Elefantino: "Lo so, mamma, sembrano molto gentili"

Mamma elefante: "Gli esseri umani sono così buoni con noi, non disturbiamoli troppo. Questo posto non ce la fa a sopportare il nostro peso. Anche li abbiamo arrecato abbastanza disturbo in questi giorni"

Elefantino: "Mamma, questo viaggio è davvero bello, sono così felice!"

Mamma elefante: "Sì, durante il viaggio abbiamo sempre visto degli esseri umani di buon cuore. Voglio ringraziare i nostri amici cinesi per la tutela e l’amore che ci hanno dimostrato nel nostro viaggio, così che non dovessimo fermare il nostro cammino"

Mamma elefante: "Spero che potremo continuare a convivere in armonia con gli essere umani"

Elefantino: "Ho sentito dire che oggi c’è l'esame di ammissione all'università, cerchiamo di essere silenziosi per un giorno!".