Mulè: "Il centrodestra diserterà l'Antimafia finché Morra non si dimetterà"

Giorgio Mulè, portavoce dei gruppi di Forza Italia: "L'indecenza e la vergogna delle affermazioni del senatore Morra si aggravano ogni volta che questa persona indegna di guidare l'antimafia e di stare in Parlamento apre bocca"

Non si plcanao le polemiche dopo le gravi affermazioni pronunciate da Nicola Morra (M5S) sulla defunta presidente della Regione Calabria. Il centrodestra non ci sta e ingaggia una dura battaglia contro Morra. "L’indecenza e la vergogna delle affermazioni del senatore Morra - tuona a TgCom24 Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato - si aggravano ogni volta che questa persona indegna di guidare l’antimafia e di stare in Parlamento apre bocca. Le sue parole sono sempre cariche di violenza e colpiscono la società civile, non da ultimo l’attacco sferrato ieri ai sindaci".

"Con l’amica e collega Jole Santelli - prosegue Mulè - che nutriva una profonda disistima politica di Morra, insieme al collega Roberto Occhiuto, avevamo fronteggiato il senatore per combattere proprio quel pervicace modo di offendere e 'giustiziare' l’altro. Aspettiamo solo le dimissioni di Morra: fin quando queste non arriveranno il centrodestra diserterà le sedute della Commissione antimafia. Non può esserci alcun dialogo con una persona che sta fuori dal confine della civiltà e dal confine del confronto civile".

Una durissima presa di posizione, quella di Mulè, che fa capire il livello alto dello scontro che si è creato, tra maggioranza e opposizione, dopo le improvvide dichiarazioni del senatore pentastellato. Intanto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio difende il suo collega di partito: "Questo è un Paese strano, un Paese dove la polemica fa sempre notizia - scrive su Facebook - ma l'arresto di un politico per mafia passa in secondo piano. Nicola Morra si è scusato per le sue parole su Jole Santelli, la cui scomparsa ha scosso davvero tutti. Ciononostante, da giorni non si fa altro che attaccare lui, proprio mentre il presidente del consiglio della Regione Calabria, Domenico Tallini, viene arrestato con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e scambio elettorale politico mafioso. Adesso è ai domiciliari".

"Morra è una persona indegna tuona il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri -. Continua ad usare parole deliranti. Il presidente della Commissione Antimafia è persona che ha contatto con gli studenti, con le scuole e quindi ciò aggrava ancora di più la sua posizione. Se ne deve andare. Non parteciperemo a nessuna riunione con una persona di questa natura. Ha offeso chiunque, non soltanto la intangibile memoria di una grande persona come Jole Santelli. E già questo sarebbe bastato. Morra è una delle peggiori espressioni di quanti agiscono privi di consapevolezza e ubriacati dal rancore. Morra fuori dall'Antimafia".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

silvano45

Dom, 22/11/2020 - 15:15

Nessun grillino lascerà mai la poltrona cosa potrebbero fare ex disoccupati ex dj ex stewart ex bocciati esami di preside ex del nulla e per quanto riguarda di arresti visto cosa voleva fare la magistratura a Salvini bisognerebbe aprire un libro e cominciare dalla trasparenza dove sono finite le mascherine pagate mai arrivate da Zingaretti dove è la trasparenza su acquisti dei banchi e attrezzature varie perchè il governo non risponde all'indagine sulle mascherine del tempo? perchè hanno secretato le riunioni del cts? E perchè fare marchette per i giornali di regime e parenti vari inserendole nei decreti?

Cosean

Dom, 22/11/2020 - 15:28

Come se fosse peggio Morra, che la Mafia! Difatti la Politica non è altro, che la ricerca del vivere meglio in società.

ST6

Dom, 22/11/2020 - 15:41

"disertano"? Altra trovata per non lavurà e non fare una sega tutto il giorno. Bravi

Antibuonisti

Dom, 22/11/2020 - 16:26

ma quando gli italiano sono andati a votare 5 stalle non sapevano che avrebbero messo al governo dei pagliacci qualunque come il loro capo

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Dom, 22/11/2020 - 17:24

Come mai Mulè e Gasparri non usano i stessi toni contro il loro presidente del consiglio regionale calabrese? Forse perché ormai son così abituati ad avere pezzi della loro classe politica indagata o condannata che non ci fanno più caso? Bisognerebbe disertare ogni azione di quella classe politica, altro che l'antimafia! E stendo un velo pietoso anche sulla Rai, visti i soggetti che in passato ha avuto il coraggio di portare nelle sue trasmissioni!

ROUTE66

Dom, 22/11/2020 - 17:54

# Fabious76: Vede caro Fabious,certe volte bisogna usare il BUON SENSO. Certe uscite NON si fanno e basta. E NON cè niente di POLITICO in quella uscita così INFELICE. Poi certo la MAFIA è un altra COSA