Per un pannolino la Raggi manda su tutte le furie le femministe

“Grazie, eh. Avevamo un gran bisogno di sentir parlare delle donne come mamme che riscoprono il pannolino lavabile", commenta su Facebook la giornalista Loredana Lipperini che, poi, viene attaccata dai grillini

Per un pannolino la Raggi manda su tutte le furie le femministe

“Grazie, eh. Avevamo un gran bisogno di sentir parlare delle donne come mamme che riscoprono il pannolino lavabile”. Questo lo status della giornalista di Repubblica Loredana Lipperini che ha innescato una serie di polemiche tra le femministe per la proposta avanzata da Virginia Raggi, la candidata dei grillini a Roma, di promuovere i pannolini lavabili e le cooperative di quartiere per il lavaggio degli stessi con sistemi di igienizzazione.

La Lipperini, poco dopo aver pubblicato questo post è stata duramente criticata dagli elettori grillini tanto da doversi difendere con altri due post. “C'è una cosa che mi rende lontanissima da voi, amici cinquestelle. I toni. La violenza dei toni”, scrive la giornalista che ha un programma radiofonico su Radio 3 e questa sua presa di posizione è sembrata uno spot elettorale verso il Pd. Roberto Giachetti, infatti, ieri ha indicato Marino Sinibaldi, attuale direttore del terzo canale di Radiorai, come suo assessore alla Cultura in caso di vittoria. Al di là della polemica legata strettamente alla politica romana, permane la polemica tra donne per un pannolino che, sinceramente, con tutti i problemi che ha la Capitale, ce la saremo volentieri risparmiata.

Commenti