L'anziana è in ospedale, rumeni le occupano casa: "Stavano cambiando serratura"

Colti sul fatto grazie alla segnalazione di un vicino, entrambi i malviventi sono finiti in manette

Approfittando dell'assenza dell'anziana proprietaria di casa, ricoverata in ospedale, due romeni tentano di occupare il suo appartamento ma vengono fortunatamente bloccati in tempo dai carabinieri della compagnia di Pomezia (città metropolitana di Roma).

È quanto accaduto nella notte tra il 27 ed il 28 gennaio a Spinaceto in un'abitazione al primo piano di un edificio popolare sito in via Padre Romualdo Formato, a breve distanza dall'ingresso della strada statale Pontina. I due stranieri sono stati colti con le mani nel sacco dagli uomini dell'Arma, proprio nel momento in cui erano intenti a cambiare la serratura della porta d'ingresso di casa della proprietaria, un'85enne che da tempo si trovava in un letto d'ospedale. A causa delle sue precarie condizioni di salute, la donna era infatti ricoverata da giorni presso la struttura ospedaliera dell'Isola Tiberina per ricevere le cure del caso. Rimasto forzatamente incustodito, l'appartamento di via Padre Romualdo Formato è finito nel mirino di due malviventi di nazionalità romena, che con grande probabilità da tempo seguivano la situazione dell'anziana proprietaria. Quando l'assenza di quest'ultima si è prolungata, venuti evidentemente a conoscenza del fatto che la donna non sarebbe potuta rientrare all'improvviso, gli stranieri sono entrati in azione approfittando del buio.

Certi di poter agire indisturbati, dopo aver atteso il momento migliore per entrare in azione, i due sono saliti al primo piano dell'edificio ed hanno iniziato ad armeggiare per scassinare la serratura dell'appartamento dell'anziana. Tutto questo, tuttavia, senza fare i conti con la presenza di un attento vicino di casa dell'85enne il quale, fortemente insospettito dai rumori provenienti dal pianerottolo, ha visto i due malviventi e quindi contattato le forze dell'ordine. Pochi minuti dopo la chiamata al 112, sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Roma Tor De' Cenci. Gli uomini dell'Arma sono riusciti a bloccare in tempo i malviventi, colti in flagranza di reato mentre tentavano di cambiare la serratura dell'abitazione per prenderne possesso. I romeni, due individui di 53 e 59 anni senza fissa dimora, sono finiti in manette con l'accusa di violazione di domicilio aggravata in concorso. Trattenuti dietro le sbarre della camera di sicurezza della caserma di Pomezia, entrambi hanno atteso il giudizio direttissimo, arrivato nel corso della giornata di ieri. Il tribunale di Roma ha convalidato il fermo: per uno dei due romeni è scattato l'obbligo di firma, mentre per il complice sono stati chiesti i termini a difesa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

signorrossi1

Ven, 29/01/2021 - 13:42

tutto molto bello

Malacappa

Ven, 29/01/2021 - 13:52

Speriamo restino in galera per moooolto tempo pero'lo dubito qualche toga rossa li liberera'

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 29/01/2021 - 13:53

Rispedirli nel loro paese, no?

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 29/01/2021 - 13:55

Ma,fatemi capire! In flagranza di reato sono colpevoli di violazione di domicilio aggravata ed in concorso,mentre se riescono a prendere possesso della casa,non si riesce a buttarli fuori e incriminarli per lo stesso reato? Va da sé che, essendo senza fissa dimora,se li sbattono in cella abbiamo risolto tutti i problemi,loro di alloggio,e noi perché abbiamo tolto dalla strada due delinquenti. Col permesso,of course,di magistratura demokratika. Per ora abbiamo vinto noi,alla sig.ra Boldrini non resta che inginocchiarsi.

Ilsabbatico

Ven, 29/01/2021 - 13:57

Sono tutti individui che se li tocchi finisci in galera e se li offendi sei un "fassista rassista etc etc..." . Complimenti alla sinistra buonista. Ancora mi chiedo come è possibile che in Italia ci siano persone che persevarono a votare PD, M5S, etc etc.

DRAGONI

Ven, 29/01/2021 - 14:21

IN MANETTE !! IL REATO E' PIU' ODIOSO PERCHE' SI DIMOSTRANO DELLE VERE IENE CHE NON HANNO ALCUNCHE' DI UMANO....ERGO UNA PENA ESEMPLARE DA SCONTARE INTERMENTE E SE PRIVI DEI RQUISITI PER SOGGIORNARE NEL TERRITORIO DELLA REPUBBLICA IUTALIANA : LA ESPULSIONE "COATTA" NEL PAESE DI CUI PROVENGONO.

Ritratto di I-dare

I-dare

Ven, 29/01/2021 - 14:24

Gentile Sig. @Lissa. L'espuslione coatta per i due delinquenti dovrebbe essere la norma, da applicarsi in automatico. Ma lei sa bene che in Italia il solo parlarne è più grave di un attentato di lesa maestà? In Italia le espulsioni non vengono neppure prese in considerazione per i pluripregiudicati di crimini efferati. Figuriamoci per una tentata violazione di domicilio. Così vuole la politica buonista.

maurizio50

Ven, 29/01/2021 - 14:25

E mandarli a spaccare pietre per cinque anni sui cantieri della TAV?????

Albius50

Ven, 29/01/2021 - 14:31

Se sono già fuori c'è il rischio che vadano a completare il lavoro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 29/01/2021 - 14:33

che bei tempi il ventennio (del 1900), che bei tempi. Chiudevi le porte con uno spago e nessuno entrava. Lo sapevo che lasciando gli Stati senza confini si sarebbero tutti rigettati qua. Mandateli in una cava a spaccare le pietre, altro che obbligo di firma.

silvano45

Ven, 29/01/2021 - 14:35

Risultato liberi di continuare a fare i loro comodi la giustizia in Italia è uguale per tutti! Ecco perchè oggi i desueti e anacronistici ermellini oggi aprono anno giudiziario forse senza accorgersi che la giustizia in questo paese non esiste e se esiste non è uguale per tutti ma se salvano carriera potere soldi e privilegi.......

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 29/01/2021 - 14:36

Se dovessero accorgersene che tu ti assenti dal lavoro per molti giorni per andare in ferie, sono capaci di rubarti il tuo posto nella fabbrica. Dite che non capiterà mai?

fabioerre64

Ven, 29/01/2021 - 14:55

@maurizio50, meglio di no, saboterebbero il cantiere e farebbero entrare i loro amici NOTAV.

Enne58

Ven, 29/01/2021 - 15:00

Risorse boldriniane. Quelli che la sinistra auspica e protegge

snow.white

Ven, 29/01/2021 - 15:13

Questa storia delle occupazioni abusive dovrebbe proprio essere oggetto di una legge speciale. Non si occupa la propriertà altrui, mai e per nessuna ragione. Altrimenti sgombero coatto e galera.

lorenzovan

Ven, 29/01/2021 - 15:25

ma accompagnarli a casa loro ..magari in Bosnia..e' proibito ??

dredd

Ven, 29/01/2021 - 15:54

Schifo

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 29/01/2021 - 16:11

Che pena esemplare ha dato loro il giudice!

cesare caini

Ven, 29/01/2021 - 16:30

Saranno presto liberi di ritornare a delinquere ...!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 29/01/2021 - 17:16

Cesare 16e30 quale presto liberi!!! Lo sono gia da subito, uno con obbligo di firma che vuol dire che una volta la settimana deve presentarsi (e dubito che lo fara) alla caserma dei carabinieri!! E l'altro ha chiesto i termini di difesa, che vuor di FUORI!!!! In che bel paese state vivendo!!! Saludos

ilbelga

Ven, 29/01/2021 - 17:34

poverini, diamo loro una casa, il redditto di cittadinanza, gli assegni per i figli, la pensione di invalidità e anche perché no l'accompagnatoria. non sarà mica giusto che paghino un mutuo fino a 53 anni come ho fatto io no??? dimenticavo, adesso che sono stati arrestati mentre lavoravano, diamo anche la pensione Inail (infortunio sul lavoro)...Siamo accoglienti o n

pimmio78

Ven, 29/01/2021 - 17:56

do-ut-des: negli anni '50 vivevo a Ostia Antica e la chiave rimaneva perennemente inserita nella serratura esterna, giorno e notte.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 29/01/2021 - 19:38

Grazie sinistra.

pricar

Ven, 29/01/2021 - 19:58

Povera Italia

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 30/01/2021 - 10:38

l'anziana donna verrà denunciata per razzismo e la casa verrà riassegnata ai legittimi proprietari rumeni. così vanno le cose in italia

Calmapiatta

Sab, 30/01/2021 - 10:46

Il paese del diritto....

fifaus

Sab, 06/02/2021 - 17:18

pimmio78: in quegli anni, io a Milano vivevo le stesse esperienze: a settembre si lasciavano addirittura le pellicce a prendere aria appese ai balconcini, ma dobbiamo riconoscere che era possibile per la cultura sociale della generazione degli anni 20 e trenta