Trovati senza biglietto, pestano i controllori: arrestati due russi

I fatti sono avvenuti venerdì pomeriggio a piazza Risorgimento, capolinea del tram 19. A bordo di un bus sostitutivo, i due russi hanno aggredito con un ombrello i controllori dell'Atac

Due turisti russi di 35 e 25 anni hanno aggredito due controllori dell'Atac a Roma. È successo a piazza Risorgimento, capolinea del tram 19. Come riporta Roma Today, i fatti sono accaduti venerdì pomeriggio, poco dopo le 16. "I due, in attesa di partire con un bus sostitutivo della linea 19, vengono avvicinati dai due controllori che chiedono il biglietto". A quel punto, continua il portale, "sono prima volate parole grosse, quindi gli spintoni e le minacce con l'ombrello". Poi la violenza, che è degenerata in una rissa, che per fortuna si è fermata grazie all'intervento delle forze dell'ordine.

Sul posto sono infatti arrivati i carabinieri della stazione Prati che sono riusciti immediatamente a bloccare uno dei due aggressori. L'altro, invece, era riuscito in un primo momento a scappare, ma è stato rintracciato dopo 24 ore dai militari dell'Arma. Adesso, i due turisti sono stati denunciati per resistenza a pubblico e ufficiale e lesioni personali. I due controllori, invece, sono stati medicati e hanno rispettivamente uno e cinque giorni di prognosi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.