Truffa sulla fornitura di 24 milioni di mascherine: arrestato imprenditore

Una denuncia della Consip ha fatto emergere anomalie su una gara del valore complessivo di oltre 253 milioni di euro per la produzione di protezioni

Sembrerebbe una truffa bella e buona. Un imprenditore è stato arrestato questa mattina dal Gico della guardia di finanza di Roma con l’accusa di turbativa d’asta e inadempimento di contratti di pubbliche forniture. È stato il primo arresto per Covid-19. A dare il via alle indagini, una denuncia di Consip con riferimento a una serie di anomalie riscontrate nell’ambito della procedura di una gara, del valore complessivo di oltre 253 milioni di euro, bandita d’urgenza per garantire l’approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale e apparecchiature elettromedicali. Non è la prima volta che i furbetti vengono colti sul fatto mentre si preparano a raggirare le istituzioni e a lucrare sull’emergenza.

Ma andiamo con ordine. In particolare, il lotto n. 6, dell’importo di circa 15,8 milioni di euro, relativo alla fornitura di oltre 24 milioni di mascherine chirurgiche, è stato aggiudicato dalla Biocrea società agricola a responsabilità limitata che, con la sottoscrizione dell’accordo quadro, si impegnava, tra l’altro, alla consegna dei primi 3 milioni di mascherine entro 3 giorni dall’ordine. Sin dai primi contatti con la stazione appaltante pubblica, finalizzati all’avvio della fornitura, però, la persona arrestata, che interloquiva per conto dell’impresa sebbene non risultasse nella compagine societaria, lamentava l’esistenza di problematiche organizzative relative al volo di trasferimento della merce, che sarebbe stata già disponibile in un punto di stoccaggio in Cina. Non era vero. Lo scrive Repubblica.

Tutto questo ha insospettito le forze dell’ordine. Biocrea aveva anche una serie di vecchie violazioni tributarie (per 150 milioni di euro) non dichiarate in sede di procedura dalla società che aveva invece falsamente attestato l’insussistenza di qualsiasi causa di esclusione. Tale situazione ha comportato l’esclusione di Biocrea dalla procedura e l’annullamento in autotutela da parte di Consip dell’aggiudicazione. La persona fermata, essendo gravato da precedenti sia giudiziari che di polizia, ha cercato di dissimulare la riconducibilità a sé della Biocrea, nominando come amministratore, in concomitanza con la pubblicazione del bando, un prestanome, cui ha poi "ceduto" l’intero capitale sociale al prezzo di 100mila euro, da corrispondere però tra due anni.

Dalle indagini è emerso che la Biocrea, che ha un oggetto sociale del tutto estraneo al settore merceologico relativo alla gara (si occupa di coltivazione di fondi, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse), fosse una "scatola vuota" destrutturata, caratterizzata da un vero e proprio stato di inoperatività. Nonostante la palese incapacità operativa e finanziaria, la società ha partecipato all’appalto, accettando il rischio di non essere in grado di adempiere alla fornitura di milioni di mascherine nei tempi brevissimi dettati dallo stato emergenziale in atto, chiaramente indicati nel bando di gara.

E sebbene il tentativo non sia andato a buon fine, l’indagato si è immediatamente riorganizzato per provare ad aggiudicarsi un altro appalto pubblico, questa volta relativo alla fornitura di guanti, occhiali protettivi, tute di protezione, camici e soluzioni igienizzanti, per un valore complessivo di oltre 73 milioni di euro, utilizzando altro soggetto giuridico, la Dental Express H24 Srl che, però, era come Biocrea, senza patrimonio. Ma in più aveva un membro del cda con precedenti. Anche in questo caso Consip ha rilevato l’incompatibilità con i requisiti di partecipazione richiesti e ha escluso l’operatore economico dalla procedura. Le investigazioni hanno consentito di accertare che l’arrestato, nonostante tale provvedimento, si stesse adoperando per far figurare l’uscita dalla compagine sociale della persona con precedenti in una data antecedente all’indizione della gara, così da poter ricorrere alla giustizia amministrativa e rientrare in corsa per l’aggiudicazione dell’appalto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Gio, 09/04/2020 - 10:15

"è stato aggiudicato dalla Biocrea società agricola a responsabilità limitata che, con la sottoscrizione dell’accordo quadro"... e quale firma c'é dall'altra parte dell'accordo ? CHI HA FIRMATO L'OK ALL'APPALTO CON QUESTA DITTA CHE "aveva anche una serie di vecchie violazioni tributarie"....?

mzee3

Gio, 09/04/2020 - 10:19

Ma il nome di questo/i soggetti non si fanno? Perché? Questi soggetti si DEVONO METTERE IN PRIMA PAGINA E I LORO NOMI E COGNOMI SCRITTI IN GRASSETTO. SI DEVONO FARE DEI MANIFESTI E ATTACCATI PER STRADA. Ma questi devono essere preservati dalla stampa?

mzee3

Gio, 09/04/2020 - 10:22

Fate i nomi ! CHI HA AVALLATO L'APPALTO? METTETELI IN PRIMA PAGINA I NOMI DI QUESTI FARABUTTI.

miky2010

Gio, 09/04/2020 - 10:28

PAGANO SEMPRE E SOLO I PRIVATI CHE , SEPPUR DELINQUENTI, NON PENSO SI POSSANO FIRMARE I CONTRATTI DA SOLI!!! NON E' ORA CHE PAGHINO ANCHE I FUNZIONARI PUBBLICI CHE FIRMANO QUESTI CONTRATTI!!! COME ANCHE PER LE MASCHERINE ORDINATE DALLA REGIONE LAZIO AD UNA SOCIETA' CHE VENDE LAMPADINE, ANTICIPANDO BEN 11 MILIONI DI EURO SENZA AVER AVUTO NE LE MASCHERINE NE LA RESTITUZIONE DELL' ACCONTO!!! E CHISSA' QUANTI ALTRI CONTRATTI CHE NON VENGONO RESI NOTI!!!

claudioarmc

Gio, 09/04/2020 - 10:28

Governo di idioti

dredd

Gio, 09/04/2020 - 10:30

Bene vediamo ora come si procede

Happy1937

Gio, 09/04/2020 - 10:34

Dilettanti allo sbaraglio! Non hanno nemmeno risposto a ditte serie che offrivano mascherine e respiratori, mentre danno l'appalto a pregiudicati. Questo non è il solo perché si è letto pochi giorni fa di un altro appalto, sempre per le mascherine, dato a un pregiudicato con appoggi politici.

omaha

Gio, 09/04/2020 - 10:40

E' un paese allo sbando Nemmeno in questa situazione, dove la maggior parte della gente è rinchiusa in casa, lo stato e la polizia, riesce a governare questo paese Con tutte le aziende oneste e certificate che ci sono, lo stato fa partecipare ad un bando del genere dei perfetti sconosciuti, conosciuti solo nella malvivenza Siamo un paese in caduta libera Controlli pochi o nulli per chi esce senza motivo Alla notte ci sono auto che girano e la polizia dov'è? La malavita fa quello che vuole Vogliono svuotare le carceri, sarebbe da crearne altre 100, perché c'è tanta troppa malavita in Italia

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 10:47

@giorgio5819. Solo per conoscenza. L'aggiudicazione non significa firma del contratto. L'aggiudicazione di fa sulla base delle dichiarazioni del concorrente. È dopo l'aggiudicazione che avvengono i controlli per autorizzare la firma del contratto. Risultando negativi il contratto non viene concluso. E se risultano carte false si fa la denuncia del concorrente. Così è stato.

pv

Gio, 09/04/2020 - 10:52

"A dare il via alle indagini, una denuncia di Consip..." perche' non fare anche i nomi in grassetto di tutti quei politici di destra che non volevano che la Consip vigilasse?

WSINGSING

Gio, 09/04/2020 - 10:54

Su tante testate giornalistiche non viene chiarito un punto: se cioè la prima trance di soldi sia stata o non sia stata pagata. Qualche giornale parla di "truffa sventata" ma in realtà non chiarisce. In ogni caso manderei in galera ANCHE qualche ingenuo funzionario della protezione civile.

Giorgio5819

Gio, 09/04/2020 - 10:55

Ora lo capite a chi siamo in mano ?....

buonaparte

Gio, 09/04/2020 - 10:58

bravo micky.. proprio cosi.. perchè spesso dietro a questi appalti ci sono proprio dei dirigenti pubblici e questi arrestati sono solo delle teste di legno..il magheggio lo fanno dei gruppi fatti da politici e dirigenti pubblici messi li da questi politici ..la prova di questo si ha nel fatto che alcuni semplici controlli potrebbero essere fatti subito con una richiesta di un giorno presso i tribunali se ci sono pendenze e atti in corso.. CAPITE PERCHè LA SINISTRA HA VOLUTO TORNARE AL GOVERNO PROPRIO ORA CHE CI SONO 400 NOMINE BASILARI PER LO STATO. QUESTO è IL VERO POTERE NON QUELLO CHE PENSA SALVINI. IL POTERE è AVERE I GIUDICI,FUNZIONARI, DIRIGENTI A LIBRO PAGA DI ALCUNI PARTITI da far fare i loro interessi. ultimamente vediamo virologi che dichiarano follie come le mascherine che facevano male perchè dovevano dire quello che la sinistra diceva per attaccare fontana.. vergogna .. anche io per 220.000 eruo all'anno dichiaro quello che vuole zingaretti , renzi e e compagucci vari

do77

Gio, 09/04/2020 - 11:04

Fuori dall’Europa!!E’colpa della Germania!Rivoluzione!etc etc... Ma dove vogliamo andare se la corruzione ,le truffe e l’inefficienza sono ovunque nel nostro Paese. Fanno bene gli Stati del Nord a non darci credito, altroché.

Giolo

Gio, 09/04/2020 - 11:04

Ma parliamo proprio di farlocchi e balenghi??? Chi crede possa essere possibile e firma pertanto gli accordi di fornitura, consegnare 3 milioni di mascherine in 3 giorni? Ssrebbe possibile solo se si avessero a stock. Ma chi ha uno stock di 3 milioni di mascherine aspettando che arrivi qualche pandemia? Una macchina automatica ad alto potenziale per la produzioni di mascherine chirurgiche riesce a produrre al massimo 100 pezzi al minuto = 144.000 al giorno se lavora 24 ore su 24.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 09/04/2020 - 11:09

Una specie di scatole cinesi,o bambole di matrioska,insomma è stato sottoscritto un contratto con una società fantasma,priva di capitali,priva di macchinari e attrezzature,priva di maestranze ma ricca di atti giudiziari e incriminazioni:un NULLA insomma. Ma chi sono quegli idioti che firmano contratti con autentici criminali?

Giorgio5819

Gio, 09/04/2020 - 11:18

@moichiodi- 10:47, bene, e in un momento come questo FARE I CONTROLLI PRIMA non renderebbe più veloce la questione ? O continuiamo a seguire burocrazie e lentezze come se fossimo senza problemi vitali ?....I precedenti di questi soggetti erano verificabili in pochi minuti, VOLENDO.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Gio, 09/04/2020 - 11:18

ma le mascherine che Di Maio ha acquistato dalla Cina per 209,5 ml di euro che fine hanno fatto ? sono 321.538.461 mascherine ....

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 11:21

L'articolo inizia con "sembrerebbe" e qui già tutti a gridare in galera! in galera! Ingal galera ci va solo chi ha presentato alla gara carte false. Cioè il concorrente.

routier

Gio, 09/04/2020 - 11:24

I farabutti che speculano in modo palesemente disonesto sull'emergenza sanitaria non devono solo pagare il conto con la giustizia penale ma anche con il ludibrio pubblico dei loro nomi che andrebbero scritti a lettere cubitali senza alcuna remora dai media nazionali. (sempre ammesso che in Italia ci sia una stampa al servizio dei cittadini onesti)

Beaufou

Gio, 09/04/2020 - 11:25

Ma per i "contratti di forniture pubbliche" ci si deve per forza avvalere di funzionari mentecatti, o disonesti, o ambedue le cose insieme? Vabbè che la burocrazia italiana è tanto affollata che ci si trova di tutto, ma un minimo di competenza non guasterebbe...E mai nessuno che paghi per tutte queste puttanate, naturalmente.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 09/04/2020 - 11:26

I commentatori che accusano il governo sono patetici: Chi si occupa dei bandi è CONSIP che ha immediatamente denunciato il tentativo,con arresto immediato del responsabile. Il caro Capitano era per bandi senza controlli da parte di CONSIP, per cui un'eventuale responsabilità non sarebbe mai stata accertata.Prima di scrivere boiate ,informatevi!!

maurizio@rbbox.de

Gio, 09/04/2020 - 11:36

Trovo le accuse ai funzionari pubblici che hanno SCOPERTO il tentativo di truffa davvero fuori luogo. Certamente ci sono ignoranti, incapaci, corrotti ecc ecc ma qui mi pare di poter capire che il sistema ha FUNZIONATO. E per una volta che ha funzionato (e sicuramente non è l'unica, nè l'ultima) bisogna dare ai funzionari un giusto merito. So benissmo che c'è spazzatura di ogni tipo nella PA, ma bisogna anche ammettere che quei poveracci hanno a che fare con la peggio feccia di questo Paese, gente con ZERO SCRUPOLI che prova in ogni modo di accaparrarsi soldi dei contribuenti. Sarebbe ora di RIPULIRE LE FOGNE. Subiamo situazioni da "tempi di guerra". Bene in guerra questa gentaglia viene passata per le armi. Ripeto: forse non servirà a dare l'esempio, ma certamente riduce il numero di BANDITI in circolazione. CONTEMPORANEAMENTE occupiamoci anche degli incapaci e dei corrotti nella PA... esiste ancora il licenziamento no?!?

maurizio50

Gio, 09/04/2020 - 11:39

Giusto Giorgio 5819.I contratti sono firmati da chi vende e da chi acquista. E il soggetto che ha acquistato per conto dello Stato, CHI ERA??La solerte Magistratura ce lo dovrà dire , o NO????

27Adriano

Gio, 09/04/2020 - 11:44

Vogliamo nomi e cognomi dei delinquenti e di coloro che li hanno scelti!! Altro che privacy. Ne va della nostra salute e dei nostri soldi!!

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 11:47

@giorgio le ho detto come si fa una gara. I controlli si fanno su chi vince la gara. Prima a chi controlli i 100 concorrenti che non sai nemmeno chi sono? La polizia controlla chi ferma non gli altri automobilisti.

Jon

Gio, 09/04/2020 - 11:48

Deve andare in GALERA anche il responsabile della CONSIP!! Come puo' partecipare ad una gara se inquisiti o condannati?? A cosa serve COnsip se non a baypassare le leggi e favorire amici&comapgni???

jaguar

Gio, 09/04/2020 - 11:54

Fate nome, cognome e magari indirizzo.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Gio, 09/04/2020 - 12:04

#moichiodi sei della CONSIP? Hai mai fatto gare? L'autodichiarazione vale per "semplificare" le procedure ma SE VINCI LA GARA, l'Ente Appaltante, prima di firmare il contratto, DEVE PROVVEDERE ALLE VERIFICHE ! E la CONSIP, che gestisce miliardi, non può accedere ai database per controllare? Non è la prima volta che CONSIP fa di queste cose. Covo !

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 09/04/2020 - 12:05

maurizio50 Infatti era un bando,prima della firma c'è stata la denuncia. Il concetto le è chiaro?

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 09/04/2020 - 12:08

"Tale situazione ha comportato l’esclusione di Biocrea dalla procedura e l’annullamento in autotutela da parte di Consip dell’aggiudicazione." Cosa non è chiaro ai commentatori con fette di prosciutto sugli occhi??

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 09/04/2020 - 12:13

^(*@*)^ Oltre ad essere lenta, inefficiente, capace solo di interdire e mettere i bastoni tra le ruote , l’unica ragione di esistere, per fare arrivare le mascherine bisogna attendere che si sincronizzi il Magna Magna, come tutti sappiamo il Magna Magna è estremamente efficiente, efficace e pronto sul pezzo, ma dobbiamo portare pazienza perché nonostante la sua ineguagliabile prontezza si trova comunque in difficoltà con queste tempistiche così stringenti imposte dall’epidemia/pandemia. APPENA LA BUROCRAZIA AVRÀ BUROCRAZIIZZATO, IL MAGNA MAGNA SI SARÀ SINCRONIZZATO IL TONNELLAGGIO DI MASCHERINE SARÀ ARRIVATO. QUESTI , dati i tempi così stringenti hanno dovuto improvvisare un po’, ecco perché sono stati beccati, pure se la rete per queste cose ha maglie LARGHISSIME ( un centinaio di metri di lato) , in un contesto standard, non emergenziale, in un normale appalto pubblico una cosa analoga sarebbe andato TUTTO LISIO COME L’OLIO .

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 09/04/2020 - 12:13

##### ^(*@*)^ Oltre ad essere lenta, inefficiente, capace solo di interdire e mettere i bastoni tra le ruote , l’unica ragione di esistere, per fare arrivare le mascherine bisogna attendere che si sincronizzi il Magna Magna, come tutti sappiamo il Magna Magna è estremamente efficiente, efficace e pronto sul pezzo, ma dobbiamo portare pazienza perché nonostante la sua ineguagliabile prontezza si trova comunque in difficoltà con queste tempistiche così stringenti imposte dall’epidemia/pandemia. APPENA LA BUROCRAZIA AVRÀ BUROCRAZIIZZATO, IL MAGNA MAGNA SI SARÀ SINCRONIZZATO IL TONNELLAGGIO DI MASCHERINE SARÀ ARRIVATO. QUESTI , dati i tempi così stringenti hanno dovuto improvvisare un po’, ecco perché sono stati beccati, pure se la rete per queste cose ha maglie LARGHISSIME ( un centinaio di metri di lato) , in un contesto standard, non emergenziale, in un normale appalto pubblico una cosa analoga sarebbe andato TUTTO LISIO COME L’OLIO

Calmapiatta

Gio, 09/04/2020 - 12:14

Fermato? Arrestato? il capo di imputazione è solare, tentata strage. Et voilà, chiudere la porta e gettare via la chiave.

bernardo47

Gio, 09/04/2020 - 12:35

uno dei tanti prenditori italiani; ce ne sono a bizzeffe.....

Dordolio

Gio, 09/04/2020 - 12:36

Se leggo bene l'articolo e se ciò che vi è scritto è vero, la faccenda sarebbe andata così: Tizio si dichiara disponibile a consegnare in brevissimo tempo quanto richiesto IN QUANTO VINCITORE DELLA GARA. Poi ci si insospettisce (e si interviene) quando Tizio comincia ad accampare scuse sui tempi di consegna... MA NON DOVEVA ANDARE COSI', perdendo tempo prezioso oltretutto. Qualche rapidissima videata - alla portata di chi-di-dovere senza alzare nemmeno il fondoschiena dalla poltrona - avrebbe dovuto FAR CASSARE ISTANTANEAMENTE il sig. Tizio della situazione.... 15,8 milioni di euro, ragazzi....

morello

Gio, 09/04/2020 - 12:39

Adesso ci sarebbe anche da capirechi abbia ritenuto valida ,in fase di selezione delle ditte partecipanti ad una gara milionaria una srl senza patrimonio e senza specifiche competenze

ulio1974

Gio, 09/04/2020 - 12:43

E VOLETE DIRE CHE L'OLANDA NON HA RAGIONE??????

bernardo47

Gio, 09/04/2020 - 12:46

un prenditore come tanti....

ulio1974

Gio, 09/04/2020 - 12:47

In questi casi non bisogna affidarsi ai privati, ma devono essere acquisti fatti direttamente dallo Stato (Esercito o Protezione CIvile).

cgf

Gio, 09/04/2020 - 12:48

io arresterei anche chi ha dato l'assenso all'acquisto della mascherine, più care e senza garanzia da parte dell'azienda. A proposito, quei 19milioni di mascherine che dovevano essere alla Protezione civile ed invece non si trovano più, notizie?

cgf

Gio, 09/04/2020 - 12:51

@pv Gio, 09/04/2020 - 10:52 Ha qualche riferimento? guardi che rischia la querela, vuol finire come un certo giornalista al quale piaceva spararle tanto grosse, ora ha smesso, perché ha acceso mutui per poter pagare le querele? Guardi che nulla di più facile che poter rintracciare in maniera univoca qualcuno connesso ad internet, ancor di più se usa una qualsiasi mail.

PDA

Gio, 09/04/2020 - 12:55

Ma quali sono stati i criteri di selezione e quelli di attribuzione utilizzati dalla Consip per attribuire tale appalto? La magistratura dovrebbe intervenire e verificare le responsabilità di questo ente appaltatore.

investigator13

Gio, 09/04/2020 - 13:05

le mascherine date in appalto, è una vergogna. Bastava che tutto il comparto tessile distribuito nel territorio di qualsiasi colore politico, avesse avuto l'ordine dal governo di produrle allo scopo di salvaguardare la salute pubblica, quindi remunerato dallo Stato. Le mascherine nel caso del coronavirus vanno equiparate al farmaco salvavita in quanto esse sono strumento necessario per fermare il contagio tanto violento causato dal questo virus e che viene distribuito gratis ai cittadini. Arrivare al commercio vero e proprio con tanto di gara d'appalto è assurdo e inaccettabile.

investigator13

Gio, 09/04/2020 - 13:12

quanti commenti "crocifiggilo" Travaglio ha fatto scuola. La colpa non è dell'imprenditore la colpa è della gara d'appalto in sé. La salute pubblica alla mercé dei mercenari con l'aggravante forse che devono essere assolutamente rossi.

Giorgio5819

Gio, 09/04/2020 - 13:19

C'é qualcuno che continua a far finta di non capire........

jenab

Gio, 09/04/2020 - 13:46

capite che poi Die Welt ha gioco facile!!

Mamie

Gio, 09/04/2020 - 14:00

L'OLANDA NON HA POI TUTTI I TORTI NEL NEGARE SOLDI ALL'ITALIA SENZA UN CONTROLLO

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 14:53

@eaglerider. Lei ripete esattamente le cose che ho scritto alle 10,47. Si metta d'accordo col suo cervello. È accaduto proprio ciò che lei ha detto. Prima l'aggiudicazione, poi il controllo, poi il contratto. Ed in questa fa se che la finanza ha trovato problemi. È accaduto proprio ciò che lei dice. Ma pare che lei non capisca ciò che lei stesso dice.

maurizio50

Gio, 09/04/2020 - 16:51

Il lettore WjnnEx, autoproclamatosi difensore d'ufficio del governo dei pasticcioni, rileva che tutta la procedura messa in atto è frutto della incapacità della Consip. Ma mi spieghi, egr. avvocato,la Consipchi l'ha nominata? e a chi riferisce? e da chi viene controllata?? Da Biancaneve e dai sette nani???

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 16:53

@jenab e Mamie. Patriottici!

Ritratto di lurabo

lurabo

Sab, 11/04/2020 - 10:26

un classico di tutti i giorni in Italia, poi si indignano se ci danno dei mafiosi!!!!