La battuta di Buffon al cinese: "Occhio al Coronavirus"

Gianluigi Buffon rivolgendosi ad un tifoso cinese in tribuna stampa ha spiazzato tutti per le sue parole: "Occhio al coronavirus, guarda che ti controllo"

Gianluigi Buffon è stato il vero dominatore di ieri sera nella semifinale d'andata di Coppa Italia disputata a San Siro tra il Milan di Stefano Pioli e la Juventus di Maurizio Sarri. L'estremo difensore bianconero ha parato tutto il possibile e solo Ante Rebic è riuscito a bucare il numero uno che a 42 anni sembra non conoscere i segni del tempo.

L'estremo difensore di Carrara a fine partita ha parlato con orgoglio della sua prestazione e ha ammesso come le critiche alla Juventus siano giustificate: "Continuo a giocare perché penso ancora di poter offrire performance di livello molto alto. Poi ci sono situazioni come queste in cui la Juventus mi dà ancora più orgoglio e spinta per fare bene. Stasera siamo stati bravi a ritrovare certi dettami, abbiamo creato poco è vero ma le critiche ricevute a Verona sono state giuste perché non abbiamo brillato".

Buffon ha poi parlato provocatoriamente di Sarri che in queste ore è stato messo in discussione dalla critica: "Siamo tutti contro il nostro allenatore cosa volete sentirvi dire? La verità è soltanto una: Maurizio Sarri sta cercando di insegnarci un qualcosa che secondo me è veramente bello e straordinario. Lui vuole alzare all'ennesima potenza il potenziale della nostra squadra. Non è un percorso semplice, ma noi dobbiamo dare una totale disponibilità e metterci al servizio per questo progetto".

Le parole che faranno discutere

A fine partita Buffon si è detto felice di aver scambiato la maglia con Daniel Maldini, figlio d'arte: "Ho le maglie di Chiesa e del figlio, di Thuram e del figlio, di Weah e del figlio e ora ho quella di Maldini e del figlio, aspetto quella del nipote perché io sarei ancora qui".

Secondo quanto riporta Sportmediaset, però, il portiere della Juventus sarebbe poi scivolato su una buccia di banana rivolgendosi ad un tifoso cinese a cui ha firmato un autografo: "Attento al corona eh, guarda che ti controllo". Buffon ha poi concluso il suo intervento con delle parole che faranno discutere: "C... sei di Wuhan?". Queste sue frasi saranno sicuramente oggetto di discussione e polemiche soprattutto sui social network.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 15/02/2020 - 10:31

Che altro aspettarsi da uno che di nome fa Buffon?