Vergogna inglese: strappano e calpestano la bandiera italiana

Sta accadendo di tutto nelle ore che precedono il match. Nel caos generale un gruppo di tifosi inglesi ha calpestato la bandiera italiana

Vergogna inglese: strappano e calpestano la bandiera italiana

Un altro episodio riprorevole, l'ennesimo che vede protagonisti i tifosi inglesi: a poche ore dall'inizio della finalissima con l'Italia alcuni supporters hanno calpestato la bandiera italiana.

L'ennesimo episodio di intolleranza dei tifosi inglesi avvenuto ad Euro 2020. Già nella notte era scoppiato il putiferio nei pressi dell'hotel che ospita gli Azzurri, con fuochi d'artificio e petardi scoppiati a tarda notte. Per le strade di Londra, la tensione è già ai massimi livelli con migliaia di tifosi che si sono riversati nella zona dello stadio di Wembley. Sta succedendo di tutto nelle poche ore che precedono l'inizio della partita. Alberi sradicati e lanciati in aria e canti a squarciagola ad alto tasso alcolico. Nel caos si intravede anche un gruppo di tifosi inglesi cantare intorno alla bandiera italiana, tagliarla e poi calpestarla. Un gesto vile e una scena che non trova alcun tipo di giustificazione in una giornata di grande festa per tutto il calcio.

Tifosi senza mascherina, uno addosso all'altro che cantano God Save The Queen e Three Lions, in attesa di una partita che potrebbe regalare all'Inghilterra il primo titolo importante dopo la Coppa del Mondo del '66. Al momento sono poche le maglie azzurre fin qui avvistate. Ingenti le misure di sicurezza, con strade chiuse intorno allo stadio e un cordone di forze dell'ordine praticamente a ogni angolo.

Gia a metà mattinata si respirava l'aria del grande evento. Saranno più di 50 mila, forse anche 55 mila (la capienza è due terzi del totale, quindi 67.500), i tifosi inglesi questa sera per la finale dell'Europeo. Un antipasto del clima bollente che attende i ragazzi di Mancini stasera a Wembley, quando lo stadio londinese sarà una bolgia piena zeppa di tifosi inglesi, a fronte di una ristretta minoranza di eroici sostenitori italiani.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti